Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 21:05 - 20/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

PODISMO

Altro weekend eccellente per i podisti della Silvano Fedi, con due titoli italiani e tanti piazzamenti di livello.

none_o

In uscita "Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto", dell’antropologa culturale Gaia Cottino.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PONTE BUGGIANESE
Il lavoro nella macellazione della carne, presentato uno studio

4/3/2012 - 9:03

Il lavoro nella macellazione della carne è stato oggetto di una ricerca da parte dell’unità funzionale prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro dell’azienda Usl 3 di Pistoia – Zona Valdinievole.
La ricerca è iniziata nel 2009, e coordinata dalla dottoressa Tina Panzone. I risultati sono stati presentati ieri mattina alla biblioteca comunale di Ponte Buggianese.
Se è vero che ogni comparto ha i suoi specifici rischi, la ricerca, che ha analizzato le condizioni lavorative di ben 32 aziende del settore, comprendenti anche piccole macellerie con laboratorio (per un totale di 270 lavoratori), ha tuttavia evidenziato quanto il campo della lavorazione della carne sia delicato e foriero di parecchi rischi nei confronti di chi ci lavora.
Il tutto dipenderebbe dalla ripetitività dei movimenti: a provocare rischi per la salute dei lavoratori (mal di schiena, discopatie, tendiniti e sindromi del tunnel carpale, malattie correlate con il lavoro e scatenate da posture scorrette e un'incidenza doppia di malattie come le verruche, ad esempio) sarebbero le grandi pressioni e i controlli serrati sulle carni, che fanno sì che le aziende prestino molta più attenzione alla sicurezza del prodotto piuttosto che alla sicurezza delle pratiche lavorative.
La  Asl assicura intanto  che sta cercando non soltanto di vigilare ed eventualmente punire le varie inadempienze ma di fare in modo che si investa pesantemente nella messa a norma dei locali e si inizino a prendere seriamente in considerazione i rischi per chi lavora in questo comparto utilizzando in maniera più responsabile i dispositivi di protezione.

Fonte: La Nazione
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: