Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 03:06 - 21/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto, nella giornata odierna, l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con coach Nicola Brienza.

PICKLEBALL

Il 22 e 23 giugno, presso Sport Village Toscana, si terrà l'evento dal titolo 'Finale nazionale pickleball Msp Italia', alla sua prima edizione, presso gli impianti sportivi di via del Bruceto.

PODISMO

Ancora una Silvano Fedi protagonista nelle corse di questo fine settimana. 

BASKET

Il progetto, fortemente voluto da tutta la dirigenza Herons, e da tutte le società allo stesso partecipanti, parte con il massimo entusiasmo e con due obiettivi principali da realizzare.

PODISMO

Con la perfetta organizzazione del gruppo podistico Trekking e camminate Croce Oro in collaborazione con il gruppo donatori sangue Avis di Montale si è corsa nella località al confine con la provincia di Prato la gara podistica competitiva ‘’Sudatina Montalese 2024’’.

RALLY

Dimensione Corse è ancora protagonista. La scuderia pistoiese si è elevata nel confronto a squadre espresso dal Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 7.

CALCIO

Prenderà il via sabato 22 giugno prossimo il Torneo dei Rioni del comune di Serravalle Pistoiese che, come ogni anno, gode del patrocinio del Comune.

RALLY

Un impegno importante e faticoso, in Sicilia  con tre vetture al Rally dei Nebrodi, ma anche un bilancio d’effetto, con la seconda posizione assoluta. E due vetture nella top ten assoluta.

none_o

Si inaugura sabato 22 giugno alle 18 la mostra “Giallo incanto – Tour 1960; Undici artisti per Gastone Nencini”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
MONSUMMANO
Liste civiche CiSiAmo: "Dalla sindaca De Caro una ben collaudata forma di autoritarismo"

8/3/2024 - 18:51

Le liste civiche CiSiAmo replicano alla sindaca Simoina De Caro.

 

"Il sindaco Simona De Caro fa due errori madornali quando afferma che "l'opposizione fa critiche e attacchi senza contenuti e privi di alternative praticabili” (vedi comunicato su Valdinievole Oggi del 6 marzo).


Il primo errore del sindaco De Caro è non ricordare quanto sia stato difficile se non impossibile per le minoranze consiliari relazionarsi con lei e la sua giunta durante tutto il suo mandato. Le liste civiche CiSiAmo, in questi cinque anni, hanno svolto in consiglio comunale una costante attività di controllo. Un fondamentale principio democratico è che i consiglieri di opposizione svolgono un ruolo rilevante nella funzionalità della macchina amministrativa nell’accertare che la maggioranza di governo rispetti la prassi e la normativa esistente. L'opposizione ha formulato proposte concrete alternative a quelle perseguite dalla maggioranza. Il sistema di gestione del sindaco De Caro non ha consentito il dialogo tra le parti; ha invece esercitato una ben collaudata forma di autoritarismo. Questo fenomeno è tipico di un certo esercizio del potere che si è consolidato a Monsummano in 80 anni di incontrastata gestione della cosa pubblica.


Nonostante le oggettive difficoltà appena evidenziate, le liste civiche CiSiAmo, attraverso i consiglieri comunali Giuseppe Mignano e Lorenzo Satti, hanno svolto la loro missione nel rispetto del consenso ricevuto dal corpo elettorale; una missione che è stata profondamente e costantemente avvilita dal sindaco De Caro, dalla sua amministrazione e maggioranza consiliare. Sono state presentate: 2 denunce alla Procura (in attesa di riscontro), 23 interrogazioni, 9 ordini del giorno. Quelle pochissime volte che una nostra proposta è stata approvata, nulla poi è stato fatto. Ad esempio, l’odg “Intitolazione di una via, di una piazza o di uno spazio pubblico a Norma Cossetto”, approvato all’unanimità il 29 aprile del 2021 è a tutt’oggi rimasto disatteso.


Il secondo errore del sindaco De Caro è di aver confermato anche in questa occasione la sua smisurata supponenza. Non sta a lei, nella totale ignoranza del nostro programma, sentenziare che non abbiamo alternative praticabili. Queste ci sono, sono solide, concrete e chiare, e saranno sottoposte ai cittadini e discusse durante la campagna elettorale.

 

Per quanto riguarda la recente approvazione del piano strutturale e operativo, non avendo avuto a disposizione i tempi necessari per una opportuna verifica tecnica; anche in questo caso,  manca la modestia di riconoscere i propri limiti circa la valutazione di un lavoro tecnico a cui specializzati professionisti lavorano da anni, l’opposizione non poteva fare altro che astenersi. La presentazione del piano è stata troppo precipitosa e non adeguatamente condivida a tal punto che sono oltre 250 le osservazioni presentate su iniziativa dei cittadini che a proprie spese hanno dovuto incaricare tecnici affinché provvedessero a fare le dovute osservazioni talvolta per grossolani errori. Inoltre, non si può non evidenziare che i piani strutturale e operativo hanno di fatto modificato le aree potenzialmente edificabili rimuovendo tutti i comparti edificatori esistenti e per i quali i cittadini hanno versano negli anni decina di migliaia di euro di Imu senza oggi poter chiedere il rimborso anche parziale.


L’amministrazione del sindaco De Caro ha prodotto una inefficace gestione delle risorse pubbliche e i cittadini ne pagano le conseguenze. Tra i tanti esempi, si pensi ai continui aumenti delle tasse che in questi ultimi anni i cittadini sono stati costretti a subire. Le gabelle sono aumentate ma non i servizi".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/3/2024 - 15:05

AUTORE:
Checco

Questo comunicato riconferma il vuoto cosmico della MINORANZA, addirittura a titolo di esempio di malgoverno della maggioranza viene riportato una proposta rivoluzionaria che avrebbe potuto cambiare le sorti di Monsummano, ovvero il dare nome ad una via...queste si che sono proposte utili per il bene comune!
Riguardo il nuovo piano operativo (sicuramente migliorabile) forse la MINORANZA non sa che le linee guida vengono definite da Regione e Provincia, a cui poi il Comune si deve attenere...
Mah...speriamo!