Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:01 - 31/1/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Fare l'assessore al bilancio a Montecatini. . . senza fare un tasso!
AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

NUOTO

Alla piscina Marchi di Pescia, gestita dalla società sportiva Co.g.i.s Montale, si è svolta domenica 22 gennaio la ventesima edizione del Campionato interregionale di nuoto che ha visto Pescia come protagonista della prima tappa, in attesa di spostarsi in altre città.

PODISMO

In una giornata fredda e piovosa si è svolta nel borgo medioevale di Montevettolini nel comune di Monsummano Terme (Pistoia) una gara podistica.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

none_o

A Monsummano Terme la nuova mostra personale di Frank Federighi "Caricature".

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
PESCIA
Nuovi guai per Giurlani: la procura lo accusa di omessi versamenti all'Inps per i dipendenti Uncem

26/10/2018 - 8:35

Nuova tegola sul sindaco Oreste Giurlani, che dopo essere stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Firenze per il caso Uncem (le acuse sono quelle di peculato e traffico di influenze illecite) risulta ora indagato dalla procura fiorentina anche per omesso versamento all'Inps delle ritenute previdenziali e assistenziali dei dipendenti dello stesso ente, per un totale di 752.863 euro (il periodo di riferimento, in questo caso, è quello compreso tra il 2011 e il 2016). Al sindaco è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini, così come per quattro funzionari della direzione provinciale dell'Inps, accusati di omessa denuncia.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/10/2018 - 17:10

AUTORE:
MOMA

I toni possono anche sembrare sbagliati ma la sostanza rimane quella. Una comunità che vota e elegge una persona indiziata e accusata di gravi delitti amministrativi è quantomeno superficiale sulla considerazione dei principi morali che dovrebbe possedere un pubblico amministratore, nel peggiore dei casi li condivide...

30/10/2018 - 8:30

AUTORE:
roberto ferroni

Le dico, da fiorentino quale sono e non certamente inclinato a sinistra, che le sue valutazioni sono un brutto, bruttissimo sfogo che lei avrebbe fatto meglio a tenere nel suo intimo invece di mettere nero su bianco. Dare di cretini ad una comunità o parte di essa squalifica chiunque, a destra, centro, sinistra. Molte volte, noi non di sinistra abbiamo criticato gli avversari per la virulenza con cui si sono scagliati sulle persone e non sulle idee di fini, storace, meloni, berlusconi, salvini. Non credo che le sue uscite portino gran che alla causa di un efficiente e pulita amministrazione, ovunque. Le beceraggini lasciamole agli ottusi ideologhi, noi dobbiamo saper far di meglio.

29/10/2018 - 14:17

AUTORE:
Pier Luigi Visani

Sig. Giacomo, se ho ben capito lei sostiene che i pesciatini hanno votato Giurlani in quanto cretini. A Firenze, Prato etc., dove sono più intelligenti, Giurlani non lo avrebbero mai eletto. Ho insegnato Matematica alla Facoltà di Economia di Firenze per ben 50 anni e posso assicurarle che di cretini ce ne sono in abbondanza anche in altre località della nostra Toscana. Una testa un voto è uno dei cardini della democrazia. È vero che non tutti abbiamo la stessa intelligenza, lo stesso livello di conoscenze, ma fino a quando non si troverà di meglio...

28/10/2018 - 16:20

AUTORE:
Giacomo

Quelli che lo hanno votato (in realtà, più della metà non è andato a votare, quindi ha preso la maggioranza dei voti su quel quaranta e qualcosa
percento che è andato a votare e non si può dire che sia amato dalla maggioranza dei pesciatini) lo hanno votato per clientelismo e perché evidentemente
sono persone come lui.Evidentemente Pescia è una città i cui cittadini, almeno in parte, non amano l'onestà, per votare una persona del genere. Poi i
pesciatini sono persone che si prendono in giro facilmente, basta raccontargli due bischerate (in questo lui è bravissimo) e loro ti votano. Non è un caso
infatti che lui abbia vinto in contesti come Pescia e Fabbriche di Vallico, posti dove la gente non ragiona e si fa ingannare che è una bellezza. In città
come Firenze, Prato e Pistoia non prenderebbe nemmeno mezzo voto. Per quanto riguarda il discorso "non è ancora stato condannato, quindi aspettiamo" rispondo
che è un discorso sbagliato, perché negli altri Paesi, più seri, i politici si dimettono per molto meno. Lui non si dimetterà mai, ovviamente. né lo farà la sua
giunta.

26/10/2018 - 17:13

AUTORE:
Pier Luigi Visani

Rinviato a giudizio non significa condannato. I pesciatini hanno votato Oreste Giurlani perché hanno apprezzato il suo impegno nel periodo in cui ha svolto la carica di Sindaco. Non vedo altro motivo!

26/10/2018 - 12:52

AUTORE:
Giacomo

Ma che bel sindaco avete votato, sì. Desidero giustizia, non solo per la città di Pescia, ma anche per i dipendenti UNCEM.