Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 19:04 - 14/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
SCHERMA

Le qualificazioni regionali ai campionati italiani gold di spada hanno regalato una splendida vittoria per Sabrina Becucci (a destra nella foto) che conquista il suo primo successo nella sua nuova arma.

MOUNTAIN BIKE

Domenica 14 aprile si svolgerà una competizione di mountain bike denominata “Toscano Enduro Series 2024 Pistoia” organizzata dalla Asd Young Riderz Pistoia Mtb School.

BASKET

Appuntamento consueto di inizio mese nella sala principale del Caffè Valiani Bellagio di via Enrico Fermi a Sant’Agostino per la consegna del “Florence One Mvp”.

BASKET

Green Le Mura Spring Lucca – Butera Clinic Nico Basket  43-62

ATLETICA

Ha avuto un notevole riscontro di presenze e consensi l’organizzazione dei Campionati italiani invernali master di pentathlon lanci da parte dell’Atletica Pistoia, targata ChiantiBanca.

SCHERMA

Grande soddisfazione per i colori della Scherma Pistoia 1894 – Chianti Banca per la convocazione di Fabio Mastromarino ai Campionati mondiali under 20 che prendono il via in questi giorni a Riyad, in Arabia Saudita. 

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna in gara al fianco dei propri soci sportivi e presenta la quarta edizione del Campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, l’iniziativa che vede coinvolte le tre gare di rally che si svolgono nella provincia.

REDAZIONALE

Entra nel vivo la stagione tennistica 2024 e tutti si aspettano un “Super Sinner”.

none_o

Dal 13 al 27 aprile alla galleria ArtistikaMente di via Porta al Borgo 18.

none_o

La mostra si terrà dal 14 aprile al 5 maggio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di aprile.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PROVINCIA
A sorpresa la provincia di Pistoia "vede" arancione (ma in Valdinievole i numeri restano alti)

9/4/2021 - 10:01

Un po' a sorpresa la provincia di Pistoia potrebbe rientrare in zona arancione a partire da martedì. I casi di Coronavirus sono infatti scesi sotto la fatidica quota 250 (227, per la precisione), ogni 100mila abitanti. Evidentemente la zona rossa - con tutte le sue limitazioni - ha sortito i suoi effetti. La cabina di regia (i 20 sindaci del territorio e il presidente della Regione Eugenio Giani) si riunirà oggi e prenderà la tanto attesa decisione, che potrebbe almeno dare un po' di respiro a tante attività economiche. Continua però a preoccupare la situazione degli ospedali: il San Jacopo resta in situazione critica, con reparti al limite della capienza. E resta molto alta l'incidenza dei casi soprattutto in Valdinievole, con diversi Comuni ben oltre quota 250.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/4/2021 - 12:42

AUTORE:
didimo chierico

per uno qualsiasi

CITO ME STESSO senza troppa vergogna mentre vedo la pena per chi un lavoro non lo può esercitare e si lamenta per il poco aiuto .

"I giovani che erano disoccupati , non hanno nemmeno la cassa integrazione etc etc . Per loro niente è cambiato"

Ma di questo ci abbiamo fatto il callo e di loro nessuno parla . Tanto è da sempre che subiscono la loro pandemia . Al più questa li accomuna in peggio a chi soffre . Ma tanto dovrebbero esserci abituati .

E allora ? Va bene cosi' .

C'è poi qualche commerciante che ha problemi col fatturato e coi 120 miliardi di evasione di cui anche lui il suo sassolino ......

11/4/2021 - 20:07

AUTORE:
Uno qualsiasi

Sono anni che non lavoro, che faccio vengo a mangiare da lei?

11/4/2021 - 19:57

AUTORE:
didimo chierico

Caro Luciano ,

Chi non ha mezzi e va alla caritas è da capire ed aiutare in tutti i mmodi .

Chi invece viene ricoverato per covid , ha da mangiare bere e dormire e tutti i servizi . Magari è stato impestato da qualcuno che ora va alla caritas ma in fondo in fondo ..non ha bisogno di niente

C'è poi chi si guadagna , in ospedale , il posto di onore . La terapia intensiva . Un terzo non sopravvive (tanto è vecchio) e molti altri viaggeranno coll'ossigeno anche per il resto della vita .

Forse , ragionando , non è meglio andare alla caritas ?

E poi mi sono rotto...
Luciano , i tuoi avevano due stipendi .
I giovani che erano disoccupati , non hanno nemmeno la cassa integrazione etc etc . Per loro niente è cambiato

E poi a casa mmia un piatto di minestra c'è sempre ma chi non si attiene alle regole mi sta uccidendo e questo non mi torna anche se non può avere due stipendi , un'auto (forse due) un mutuo ed i mobili nuovi e le ferire invernali ed estive ..

Se spendeva meno e risparmiava , forse ora starebbero più tranquillo .

10/4/2021 - 21:21

AUTORE:
luciano

Ho mio nipote che lavorava in un ristorante, e mia nuora pure, li mando da lei a mangiare ?
Ci sono amici che lavorava nei rifugi in montagna, è da settembre dell'anno scorso che sono fermi, mando anche loro?
Tutti bravi a ragionare, ma i soldi dello stato sono una miseria e la cassa integrazione , basta appena per pagare l'affitto.
Tutti abbiamo a cuore la salute dei nostri familiari, ma senza il lavoro non si può continuare ancora per molto.
Le file alla caritas lo dimostrano.
Poi che chi non vuole vedere......

9/4/2021 - 14:50

AUTORE:
didimo chierico

Leggo alessandro e mi viene uno sturbo .

Siamo in un periodo che definire brutto mi sembra riduttivo .

In una realtà di letti di ospedale "surriscaldati" e di un terzo di chi viene ricoverato in terapia intensiva che cede ad altri il letto per andare alle cappelle del commiato , si pensa a Regione ed altre autorità , come al nemico giurato .

Si cercano tutti i modi di aggirare o condizionare quello che ci viene imposto da autorità arcigne .

Siamo nella cacca e non possiamo vivere senza il caffè del bar o la bistecca del ristorante . senza barbiere e coiffeuse ? Un dramma .

Poi il salvini con IO APRO e tutto quello che si fa finta di non vedere anche da parte di chi dovrebbe controllare andando a sbattere in una realtà tragica.

Forse tutto questo perché si sta tutti chiusi solo per proteggere i vecchi ?

In fondo una svecchiatina alla nostra società avrebbe i suoi vantaggi . I vecchi sono spesso malati e costano maledettamente .

L'INPS potrebbe respirare perché si ridurrebbero i pensionati .

Insomma Alessandro & C. avete ragione . Le chiusure sono colpa delle autorità che non capiscono .

9/4/2021 - 14:35

AUTORE:
Non importa

Io penso che questo sistema di colori sia superato, poteva andar bene in autunno, quando ancora si pensava che col tracciamento e la disciplina si potesse contenere il virus, ma oggi mi sembra un inutile tira e molla. Urge trovare un'altra strategia.

9/4/2021 - 12:50

AUTORE:
Alessandro

Scusate ma non credo possa decidere la Regione, se la Toscana resta in zona rossa Pistoia non potrà essere declassificata arancione. Ai Sindaci credo converrà posticipare la riunione a dopo la decisione nazionale..Saluti