Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 03:03 - 05/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando si legge quel che non c è .
Ognuno è libero di esprimere le proprie idee , ma non di essere giudice di qualcosa . Il giudizio soggettivo con il patetico complesso che rappresenti oggettività .....
GINNASTICA

Si è aperta nel migliore dei modi la stagione agonistica per le ragazze della Ferrucci Libertas.

JUDO

Una domenica piena di soddisfazioni per il Judo Valdinievole Montecatini. 

BASKET

Dopo quasi un mese di assenza di partite da via Fermi, l’Estra Pistoia Basket riparte alla grande conquistando la vittoria nella 21° giornata di Lba battendo 84-71 la Bertram Derthona Tortona e si prende due punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PISTOIA
Riconoscimenti amianto per lavoratori Breda, Grasso e Baldi (Italia Viva): "Basta rinvii", Cisl: "Via con le denunce"

10/12/2019 - 22:07

Fumata mezza nera mezza bianca quella uscita dall’incontro interministeriale di ieri (lunedì 9 dicembre). Inps, Inail e ministeri non sono riusciti a trovare una soluzione tecnica allo stallo dei riconoscimenti. Tutto è rinviato a una nuova modifica della norma. «Si tratta di un nuovo rinvio a data da definirsi», scrivono Massimo Baldi (consigliere regionale) e Giovambattista Grasso (consigliere comunale e operaio Hitachi), «nonostante le numerose sollecitazioni, nonostante l’impegno profuso dai parlamentari del territorio, in particolare Caterina Bini, nonostante l’attività di costante e leale impegno da parte dei lavoratori e della commissione amianto, prima il governo Conte I non ci ha dato nessuna risposta per oltre un anno e adesso da governo e Inps non arriva lo sblocco di una situazione paradossale».

 

Le richieste dei lavoratori di via Ciliegiole sono infatti già approvate e i fondi per finanziarle già stanziati. «Questa è la politica che come Italia Viva vogliamo cambiare», continuano Baldi e Grasso, «non è possibile che con le richieste approvate e i soldi disponibili non si riesca a partire con il riconoscimento dei benefici. Non parliamo di vacanze premio, ma del riconoscimento minimo per chi per anni ha respirato amianto».


«Noi siamo ancora convinti», concludono, «che la situazione fosse risolvibile senza modificare la norma. Ma se serve un emendamento, allora che il governo lo inserisca nella prima legge utile. Forse, anche se i tempi sono stretti, nella stessa legge di bilancio».

 

Sulla vicenda interviene anche la commissione amianto della Fim Cisl.
"La riunione di ieri a Roma alla presenza del Mef, Ministero del Lavoro, Inps e Inail non é andata come ci aspettavamo. Siamo al punto di partenza, il risultato della riunione di ieri ci fa arretrare di 4 anni.

La proposta fatta al tavolo dall’Inps nazionale per sbloccare la situazione amianto a Pistoia è quella di scrivere una nuova norma. Stiamo scherzando ?
Il Mef ha detto che deve essere aumentata la copertura economica, visto (secondo loro) che non basta neppure per sanare le circa 450 domande già monitorate. Vergognoso!
Allora mi chiedo: e i soldi stanziati nella legge n.208 dove sono finiti? Purtroppo ancora oggi l’Inps non è in grado di fare una distinzione tra chi è stato esposto prima del 1992 e dopo il 1992: c’è una legge del 92 la quale spiega molto bene (non per l’Inps) che se c’è stato uno smantellamento del tetto dopo il 92 e le lavorazioni non sono state interdette si deve arrestare il titolare dell’azienda per il mancato rispetto delle norme di legge. Allora come mai l'inps sta accettando anche le domande dal 1992 in poi?

Ci dicono che non ci sono soluzioni alternative perché la norma è molto interpretabile. Interpretabile? Siamo alla follia!
Il Ministero del Lavoro ha detto che a questo punto Inps e Inail faranno una proposta di modifica della norma che possa risolvere la situazione, successivamente la inviano al Ministero e poi una volta che è stata trovata la nuova norma va trovata anche una legge o un decreto a cui agganciarla. Per fare tutto questo iter come minimo passa un anno e intanto la gente in più alla beffa del tetto si trova anche l'inganno.
E no, a questo punto noi partiamo con le denunce! Il tempo e i modi buoni sono finiti. Basta! A  Pistoia le persone continuano a morire di amianto e voi continuate a rimandare.
Come promesso ieri ai lavoratori pistoiesi, stamani ho scritto, in rappresentanza dei lavoratori, alla redazione del programma "Le Iene", alle 14 come Fim abbiamo chiesto di fare una commissione amianto urgente presso il Cral Hitachi e successivamente denunzieremo l’Inps nazionale per omissione di atti d’ufficio.

Non volevano arrivare a tanto ma se questa è l’unica strada...noi andiamo avanti. A Pistoia abbiamo più di 250 morti da amianto, non possiamo più aspettare, piu' di 200 persone che hanno l'amianto nei polmoni chiedono urgentemente risposte".
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: