Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:12 - 05/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buon Natale anche a te.
Speriamo almeno per Natale tu riesca a stare un po' più tranquillo e sereno.
Ti sei fatto tanti amici e come vedi ti vogliono tutti un gran bene .
Per il prossimo anno ti .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Melania Mazzucco.

none_o

Inaugurazione domenica 1 dicembre, alle ore 16, al Museo della città e del territorio di Monsummano.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PISTOIA
Marino e il Funaro, una valigia (d’arte) per due: stretto accordo su promozione e azioni reciproche

25/7/2019 - 13:11

Marino e il Funaro, una valigia (d’arte) per due. Il treno della cultura toscana è pronto a ripartire per una nuova avventura, diretto a raggiungere mete e palcoscenici dove l’arte è condivisa, valorizzata, promossa attraverso una rete di canali sempre più estesa. Complice l’amore per la dimensione contemporanea, il Funaro e la Fondazione Marino Marini lanciano un partenariato inedito, fatto di azioni concrete, progetti di sostegno e operazioni promozionali, tesi a favorire la diffusione dei linguaggi artistici e stabilire nuovi punti di contatto con lo spettatore/visitatore.


Musei che entrano negli spazi di ricerca teatrale, centri di formazione e attività laboratoriale che creano palcoscenici speciali dove l’arte, accolta in tutte le sue forme, entra in contatto con il teatro. Pistoia, città d’arte aperta alle contaminazioni dei linguaggi e delle forme di espressione artistica, moltiplica segni e percorsi finalizzati ad arricchire il ventaglio delle opportunità rivolte ad un pubblico sempre più vasto e differenziato. Dalle affinità elettive che legano da anni il percorso culturale a due fili tenuto dalla Fondazione Marino Marini e il Funaro nasce un’inedita collaborazione. 


L’attivazione di un biglietto di ingresso a condizioni agevolate, la veicolazione di materiale informativo in forma cartacea e digitale nelle rispettive sedi sono alcuni degli impegni assunti dal Funaro e dalla Fondazione Marino Marini con le quali prende avvio un nuovo tandem culturale. L’accordo è stata formalizzato qualche settimana fa, con la sottoscrizione di una convenzione che sigla formalmente la sinergia artistica e promozionale tra due dei maggiori centri toscani di produzione e diffusione dei linguaggi contemporanei nello scenario nazionale e internazionale.


“Tra gli obiettivi che la Fondazione si pone in base ai contenuti del proprio statuto – dichiara Maria Teresa Tosi, direttrice della Fondazione Marino Marini – emerge quello finalizzato alla promozione che si intreccia all’attività di valorizzazione e tutela dell’opera e del patrimonio artistico di Marino. Era una precisa volontà della moglie Marina legare il maestro alla sua città, poterlo fare dunque insieme e con il sostegno di altre importanti realtà culturali pistoiesi, come il Funaro, non può che renderci felici e stimolare la nostra mission che scommette con convinzione sulle diverse potenzialità dell’arte contemporanea. Questa nuova liaison, nata dal dialogo tra arte e teatro, rafforza e diversifica strumenti e spazi dove interagire, giocare, crescere e divertirsi”.


Nello specifico i visitatori della Fondazione Marino Marini avranno l’opportunità di usufruire di un biglietto di ingresso agevolato, presentando il biglietto di ingresso al museo, per accedere ad uno spettacolo del cartellone adulti o uno a scelta tra gli appuntamenti della programmazione bambini nell’ambito della prossima stagione 2019-2020 proposta dal Funaro. Da parte sua, in un’ottica di reciprocità sul fronte promozionale, la Fondazione Marino Marini garantirà agli associati e ai possessori di titoli di ingresso del Funaro una riduzione nel biglietto di ingresso al Museo Marino Marini, con un costo pari a 5 euro anziché 7 euro. I visitatori dovranno presentare un apposito tagliando rilasciato dalla biglietteria del Funaro. Come previsto dall’atto di convenzione, entrambe si impegneranno a promuovere le rispettive attività e strutture attraverso i propri canali. Il Funaro e la Fondazione Marini useranno le rispettive caffetterie come punti nevralgici di pubblicizzazione, distribuzione ed esposizione del materiale informativo, brochure, depliant e locandine, e si avvarranno degli strumenti social, Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e delle newsletter mensili per potenziare l’attività di promozione sul web.

Fonte: Fondazione Museo Marini
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: