Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 03:04 - 21/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
BASKET

La Fip, Federazione italiana pallacanestro, ha ufficializzato il programma completo delle finali nazionali under19 Eccellenza.

BASKET

Il Pistoia Basket ha compiuto un passo significativo nel suo percorso mirato a potenziare e rafforzare i livelli di trasparenza, legalità, correttezza e eticità che da tempo caratterizzano l’organizzazione e il funzionamento della società.

RALLY

Dal 18 aprile iscrizioni aperte all’edizione numero 41 del Rally degli Abeti e Abetone, in programma per il 18 e 19 maggio.

BASKET

Lunedì 22 aprile si celebra il “World Earth Day”, ovvero la Giornata Mondiale di sensibilizzazione sui temi legati alla salvaguardia del pianeta.

PODISMO

Domenica 14 aprile alla Prato Half Marathon la Montecatini Marathon Asd ha ottenuto il titolo di quarta squadra con più iscritti alla gara e 3 campioni toscani nelle varie categorie.

RALLY

Il 48° Trofeo Maremma ha regalato grandi soddisfazioni alla divisione sportiva dell’azienda La T Tecnica. Doppio impegno, al 48. Trofeo Maremma, anche per AutoSole 2.0.

BASKET

Mercoledì 17 aprile, ore 12, all'Auditorium dell’Antico Palazzo dei Vescovi (piazza Duomo), si terrà la presentazione della Special Edition Jersey dell’Estra Pistoia Basket in occasione del World Earth Day.

SCHERMA

Le qualificazioni regionali ai campionati italiani gold di spada hanno regalato una splendida vittoria per Sabrina Becucci (a destra nella foto) che conquista il suo primo successo nella sua nuova arma.

none_o

Fino al 18 maggio, presso la sede dell’associazione La Fenice (via Matteotti, Ponte Buggianese).

none_o

Una mostra bibliografica ricca di curiosità occupa da qualche giorno lo spazio delle teche espositive del primo piano.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Ricetta per un risotto goloso

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di aprile.

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Contromano in A/11 di notte sulla montain-bike: sanzionato dalla Polstrada

24/7/2019 - 18:12

La Polizia Stradale di Prato ha sanzionato un uomo che, in bicicletta, stava percorrendo contromano l’autostrada. E’ accaduto la scorsa notte sull’A/11, quando lui è stato avvistato tra Prato Est e Firenze Ovest lungo la direttrice che porta al mare, in sella a una montain-bike e controsenso, per di più senza luci. L’allarme è rimbalzato al Centro Operativo Polstrada di Firenze, che non solo ha dirottato sul posto una pattuglia della Sottosezione di Montecatini, ma ha pure allertato Società Autostrade per l’Italia che, in quella zona, aveva personale intento a effettuare lavori di manutenzione lungo la carreggiata. Lo scellerato ciclista è stato fermato prima che qualcuno lo travolgesse, ma lui non ha mosso ciglio, ignorando il grave pericolo cha aveva corso. Ai poliziotti non ha esibito documenti, dicendo che proveniva da Prato e che si stava recando a Firenze.


Nei suoi confronti gli investigatori della Sezione di Prato hanno effettuato l’esame delle impronte digitali, scoprendo che era un marocchino di 63 anni, pregiudicato per spaccio e per reati contro il patrimonio, in attesa di decisione sulla sua richiesta di scontare una pena alternativa alla reclusione, disposta a seguito di una recente condanna a 2 anni e 2 mesi di carcere, inflitta dal Tribunale di Firenze per furto aggravato.

Lui è stato sanzionato per l’infrazione commessa dalla Polstrada, che ha disposto il fermo amministrativo della bici.

Fonte: Polizia Stradale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




2/8/2019 - 15:28

AUTORE:
Matteo

Ti rivolgi in modo arrogante e presuntuoso.
Conta solo il tuo parere.
Ti stai guardando allo specchio mentre dai del fascista agli altri ?

2/8/2019 - 9:04

AUTORE:
Lorenzo

Marco Agl. hai ragione.
Hai sempre ragione.
Non rispettare il pensiero altrui.
Disprezza chi non la pensa come te.
Offendi e detesta chi è favorevole alla legalità.
Tu si che sai essere democratico.
Tu si che sai riconoscere chi sono i fascisti......

1/8/2019 - 10:14

AUTORE:
Zorro dei poveri

Mi sono veramente divertito .Infatti i commenti sono tutti rivolti al mio intervento ed alla mia persona , e niente si legge sulla valutazione di un fatto . Certamente la sua citazione latina potrebbe andare di pari passo tutte quelle che ho in un paio di libri di aforismi . Certamente qualche chiletto per Lei , c'è senz'altro . Vorrei , ma capisco che per la civiltà fascistica in cui viviamo , è pia aspirazione , una contestazione sul fatto che un disperato in piena notte , in età non più verde , si stava trasferendo e sbagliando strada , avesse bisogno di aiuto . Questo non ho letto ed anzi ho ricevuto solo dileggio e osservazioni circa il "ciclista" che se rivvolti a me , avrebbero comportato una presenza di fronte all'Uomo Nero del Mercuriale. Questo non cìè in nessuno dei demenziali ed incolti interventi e questo mi dispiace . Il problema per molti è di avere preconcetti a valore di verità . Questa è incultura ed imbecillità.

1/8/2019 - 9:55

AUTORE:
Roberto Ferroni

Copio incollo dall'articolo sovrastante: ""pregiudicato per spaccio e per reati contro il patrimonio, in attesa di decisione sulla sua richiesta di scontare una pena alternativa alla reclusione, disposta a seguito di una recente condanna a 2 anni e 2 mesi di carcere, inflitta dal Tribunale di Firenze per furto aggravato." E se quello in effetti stava andando a commettere altro crimine ? Cercare di buttarla in caciara acuisce, non diminuisce, la pochezza di chi, in nome di un supposto buonismo di facciata, sostiene un delinquente, di qualsiasi nazionalità. Ma forse a certa gente meschina conviene nascondersi dietro un dito per cercare e convincersi di essere nella rettirudine. Ladro chi ruba ma anche chi fa da palo !

1/8/2019 - 8:06

AUTORE:
Roberto Ferroni

Non dia ascolta, ma guardi e passi. "Imbecillis est qui se ipsum intelligentem putat"

31/7/2019 - 18:27

AUTORE:
Zorro dei poveri

Alla fine di tutto , il vero problema è la definitiva perdita di umanità.
Il ciclista non aveva bisogno di un verbale e di un sequestro della bici , ma di aiuto . Non capire questo fatto . ormai comune ad un popolo di derelitti non solo stranieri , ma anche italianissimi e considerare il povero come colpevole della propria povertà ed anzi un pericolo , è il pensiero dominante di chi ha un animo cattivo . Cattiveria egoismo , paura sono i cavalieri dell'Apocalisse odierna. VERGOGNATEVI

31/7/2019 - 18:15

AUTORE:
Matteo

Bibi il lupo perde il pelo Manon il vizio .
Antidemocratico sei e antidemocratico rimani , anche se cambi 'nomignolo'.
Ps
Ma non dovevi smettere di commentare ?
Quindi sei anche bugiardo..

31/7/2019 - 17:09

AUTORE:
Zorro dei poveri

Il tuo problema Lorenzo , è solo quello che non sei capace né di capire un qualsiasi ragionamento , né tanto meno di svolgerne alcuno .
Mi ricordi quelle marianne che nel periodo del Terrore durante la rivoluzione francese , lavoravano a maglia sotto la ghigliottina . Esseri inutili che non capivano nemmeno che la Storia passava loro davanti . Purtroppo penso proprio sia vero quanto indicato da Istat circa l'incapacità del 65% degli Italiani di capire un testo . Figurarsi di scriverlo . Una tesi è una tesi quando è sostenuta da ragionamenti . Chi contesta senza argomentare , quello si che è il depositario della Verità . A seconda della posizione nella società può essere un violento o semplicemente un povero imbecille.

31/7/2019 - 12:10

AUTORE:
Lorenzo

Marco alla tua età dovresti insegnare l'educazione e non a offendere.
I tuoi commenti esprimono tutto di te , ciò che sei e il rispetto che hai verso il prossimo o chi la pensa diversamente da te.
Non importa aggiungere altro, sei solo maleducato.

31/7/2019 - 11:24

AUTORE:
Zorro dei poveri

Analizziamo una delle offese più ricorrenti fra persone "educate"
La parola è costituita da una particella IM che significa privazione , mancanza , e BACULUM vocabolo latino che si traduce con bastone. Ordunque quando qualcuno dovesse apostrofarti con questo epiteto pensa che chi ti offende è persona con un buon grado di cultura a differenza di chi , come te non riesce mai a stare al tema e il tuo divertimento è di emettere aria dall'orifizio che non usi per parlare. La botte da il vino che ha , e la tua è piena d'acqua .

31/7/2019 - 10:31

AUTORE:
Roberto Ferroni

Io sapevo di altri tre che avevano sempre ragione, uno nostrano uno tedesco ed uno russo. Vuol dire che ora ne abbiamo un altro valdinievolino ?

30/7/2019 - 18:02

AUTORE:
Lorenzo

Roberto si rassegni ... il signor Zorro ha sempre ragione.
Zorro non si sentirà certamente solo , avrà comunque modo di interloquire con il signor Bibi , il signor Luigi Filippo d'Orléans o il signor Marco .
Con loro si trova sempre in sintonia !

30/7/2019 - 15:36

AUTORE:
Zorro dei poveri

Siamo alle solite .
DIFESA DEI DELINQUENTI ? Quando mai ? Semplice presa d'atto che un viaggiatore notturno 63 enne in bici in autostrada è un disperato che vive al margine della società. E allora GIORGIO spara a zero e parla di delinquente . Il FERRONI poi indignato consulta il vocabolario della Crusca e non dice assolutamente niente . Un Vuoto d'aria ? Poi dice di chiamarsi Ferroni ? E allora ? Poi LORENZO , parla di spacciatori , delinquenti etc laddove si parla del disperato in bici . Ancora il FERRONI che non parla con gli anonimi ( e due ) che interviene e non dice niente dell'uomo in bici (controllare prego)
Ancora il FERRONI , che non vuol parlare con anonimi (e tre ) che parla di non voler amalgamare etc laddove si parla di un ciclsta in autostrada che probabilmente quest'anno non andrà in ferie alle Bahamas.Ancora il FERRONI (e quattro) che non si mescola etc , che si dimentica del ciclista e di cosa rappresenta. Ma che concittadini di c..ca mi ritrovo .

30/7/2019 - 14:43

AUTORE:
Roberto Ferroni

La "fascistizzazione" esiste in chi non ammette, non permette, scarta come ridicole, demonizza le altrui idee. Le faccio anche notare che l'aggettivo apodittico indica la non necessità di spiegazioni, dimostrazioni, chiarimenti. Quindi inutile scrivere ""giudizi apodittici non supportati da ragionamenti "". Sarebbe come dire che il ghiaccio è freddo perchè gelato e la fiamma è calda perchè brucia.
p.s. Non si aspetti altre mie risposte, non dialogo con sconosciuti, oltretutto assolutisti.

29/7/2019 - 10:27

AUTORE:
Giorgio

Vai bibi dacci dentro, contrattacca con le tue elucubrazioni fantapolitiche.
A spada tratta nella difesa di tutti i delinquenti soprattutto quando sono stranieri.

29/7/2019 - 10:12

AUTORE:
Zorro dei poveri

Il confronto è un caposaldo della democrazia . La tentazione del VAFFA la debolezza.....
Gli ultimi due commenti sono il portato della fascistizzazione della nostra società . Solo asserzioni , solo giudizi apodittici non supportati da ragionamenti . Una povertà intellettuale che è frutto del biascichio degli ignoranti .
Cerco di definire cosa rappresenti una persona che nottetempo si sposta in bici su una autostrada e definirlo in qualche modo , e leggo vergognosi commenti , come se alla fine si trattasse di un appestato indegno di sopravvivere. Certamente voi , gente dabbene e per bene , la sera state in casa e la notte non bazzicate le stazioni ferroviarie e mai siete entrati nelle ex trafilerie Martinelli . Mai pensereste di spostarvi nottetempo su una bici .
VERGOGNOSI

29/7/2019 - 9:09

AUTORE:
Lorenzo

Giù le mani da ladri , rapinatori o spacciatori di droga !
Quello è il campo di competenza di Marco little garlic , ma solo se extracomunitari si intende.
W la legge della giungla.

28/7/2019 - 20:27

AUTORE:
Roberto Ferroni

1) chi butta il sasso e nasconde la mano 2) chi predica bene e razzola male 3) chi ritiene che le colpe siano sempre e solo del nemico 4) chi enuncia il classico armiamoci e partite 5) chi gabella la retorica per assoluta verità 6) chi non ha il coraggio di qualificarsi. Buona serata ed attento al sergente Garcia.

28/7/2019 - 7:56

AUTORE:
Zorro dei poveri

Prendiamo atto della realtà che ci troviamo dinanzi . I governi passati sono passati e i "fantasmi " sono qui , tra noi . Il PD è stato sonoramente sconfitto e non mi sembra goda di buona salute. Chi governa , al di la di indicare i perché (già negativamente giudicati dagli elettori) deve farsi carico di presente e futuro . Altrimenti non smetteremo mai la catena di Sant'Antonio . Chi nottetempo in bici percorre a fari spenti l'autostrada, ci si dovrebbe chiedere chi è . Non certamente uno che interpreta Lucio Battisti (fari spenti nella notte) , ma un disgraziato . E allora , dopo averlo salvato , facciamo un bel verbale con sanzioni stellari e chiamiamo un carro attrezzi per ricoverare il mezzo sequestrato . Ma ci rendiamo conto di quante di queste persone vivono fra noi , scacciate come i topi . Si badi che non si tratta solo di "migranti" , ma anche di nostri concittadini caduti nella fogna della povertà . Smettiamo di contare i denti ai francobolli , prego

26/7/2019 - 20:40

AUTORE:
Roberto Ferroni

Vede, egregio Zorro dei poveri, il problema è di tutt'altro tipo. Voler per forza far amalgamare due tipi di culture che sono agli antipodi è altrettanto grave come coercere persone ad assoggettarsi ad una vita per loro strana se non impossibile. Fin troppo facile ribattere che le responsabilità politiche, civili, etiche e culturali ricadono su coloro che hanno permesso - io sostengo facilitato - un'invasione incontrollata e, per i prossimi lunghi anni, incontrollabile. A meno che, come disse una politica "le loro culture dovranno diventare le nostre". Allora procediamo di notte senza fari, andiamo per la strada che più ci aggrada, e che cribbio, dovranno essere gli altri a scansarci, facciamo riti magici per indurre i recalcitranti a seguire i nostri voleri, magari bastoniamo le nostre mogli e togliamo agni segno religioso (guardi che io sono ateo) che accompagna la nostra, di culture, da oltre duemila anni.

26/7/2019 - 9:35

AUTORE:
Zorro dei poveri

Chiedo scusa se ho scomodato Celine, usando una sostantivo tanto caro a Gratteri . Bagatellare significa di poco conto . Sono una serie di reati che per noi "bianchi" si risolvono in multe , detenzione da trasformare in denaro , sospensione , domiciliari, prescrizione etc. Per i disgraziati che vivono fra noi come fantasmi ,i piccoli reati si sommano. Pensare ad un verbale , ed a un pagamento della sanzione o al ricupero della bici con relativo trasporto con carro attrezzi , costo di depositeria etc , è cosa veramente simpatica. Noto che i comunicati stampa di polizia e carabinieri , non sembrano affidati ad addetti stampa , ma a personale di buona volontà ma senza nessuna vocazione per una funzione di comunicazione . Per l'intervento circa la sicurezza ho già detto .

25/7/2019 - 11:32

AUTORE:
Gabriele

Viaggiare contromano in autostrada non mi sembra poi tanto una "bagatella", nemmeno se in bicicletta: senza luci poteva essere tranquillamente "caricato" da qualunque auto che avesse deciso di fermarsi in corsia d'emergenza, ed urtare anche solo a 80/90 all'ora contro un ostacolo di almeno 70 chili può farti sbandare e finire chissà dove, quindi oltre alla sua ha messo a serio rischio anche l'altrui incolumità!
Cosa susciti ilarità poi nelle ultime 2 righe di 26 non lo capisco, si tratta di semplice informazione.
Giusto per aver qualcosa da dire?
Bah, buon divertimento comunque.

24/7/2019 - 18:52

AUTORE:
Zorro dei poveri

Il ciclista in autostrada è il segno di quello che sta succedendo ad un numero di disgraziati . Alla fine per vivere e sopravvivere compiono reati bagatellari che si sommano e li spingono all'angolo , e frequentemente in carcere. Detto questo il comunicato della polizia è da dividere in due parti : la prima relativa all'intervento sacrosanto per la sicurezza , il secondo che un po' di ilarità la genera . La bici col fermo amministrativo e la sanzione pecuniaria . Cari tutori dell'ordine , dato per scontato che sanzione e fermo sono obbligatori , magari date per scontato e non ce li raccontate nemmeno .