Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 23:02 - 29/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Esiste per me una domanda che occorrerebbe fare per sapere chi hai davanti .

A seconda della risposta , puoi confrontarti , o tirar di lungo perché perdi il tuo tempo .

La domanda è :

Quanti .....
SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
CASTELLI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
Montecatini Alto, tra la "battaglia" e la distruzione

27/2/2017 - 8:51

La storia del castello di Montecatini Valdinievole, località conosciuta ai tempi nostri come Montecatini Alto, ebbe inizio nel 1174, in precedenza era un borgo non fortificato sotto la giurisdizione della Chiesa di Lucca e dei nobili di Maona e Montecatini.

 

Nel 1167 divenne un comune autonomo e partecipò, come alleato di Lucca alle guerre tra Pistoia e Lucca, distrusse Marliana castello filo pistoiese occupandone le sue terre e facendo prigionieri  alcuni abitanti.

 

Nel 1260 dette ospitalità ai fuoriusciti guelfi di Firenze e Lucca divenendo un covo di simpatizzanti del Papa: questa scelta fu determinante in occasione della battaglia di Montecatini (31 agosto 1315) dove le forze ghibelline di Pisa e Lucca assediarono e conquistarono  il castello di Montecatini, i guelfi fiorentini furono severamente sconfitti malgrado avessero dalla loro parte un’esercito molto più numeroso. Artefici della vittoria il signore di Pisa e Lucca Uguccione della Faggiola e il suo aiutante stratega Castruccio Castracani degli Antelminelli vera spina nel fianco dei fiorentini che si arresero per la seconda volta ad Altopascio nel 1325. Morto Castruccio (1328) i fiorentini si ripresero tutta la Valdinievole.      

 

Nell’estate del 1554 durante la guerra di Siena (combattuta tra la Francia e la Spagna e i loro alleati) Montecatini fu occupata dalle truppe italo-francesi, mercenari arruolati dal nemico giurato della dinastia dei Medici, il fuoriuscito Piero Strozzi, tuttavia Cosimo I dei Medici  riuscì a riconquistare il castello che poi punirà con la distruzione quasi totale delle sue case, 25 torri, porte e poderose mura di 2 Km. Di queste grandiose e possenti fortificazioni, sono rimaste  solo poche torri e niente altro. In questa opera di manovalanza di edilizia distruttiva durata per molti mesi, parteciparono anche i paesi vicini, questo per accattivarsi le simpatie dei fiorentini che saranno generosi nei loro confronti fino all’estinzione della loro casata avvenuta nel 1737.

 

Con l’avvento di Pietro Leopoldo e gli Asburgo Lorena, iniziò un nuovo periodo di rinascita per Montecatini che valorizzò  le acque dei Bagni, bonificò il Padule di Fucecchio, in altre parole fu colui che fece di Montecatini un paradiso terrestre.

 

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




28/2/2017 - 1:20

AUTORE:
lberai

in proposito si consiglia un bel testo:

Nori Andreini Galli

" LA GRANDE VALDINIEVOLE "
=========================
VALLECCHI EDITORE FIRENZE, pp.228. ( 1970).