Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:10 - 20/10/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dalla rivista La difesa della razza nata a seguito delle leggi sulla difesa della razza del 1938.
Il fondatore e direttore era l ideologo Telesio Interlandi.

Giorgio Almirante , delfino .....
JU JITSU

Lo scorso  16 ottobre al Palatorrino di Roma si sono svolti i campionati italiani di Brazilian Ju Jitsu della Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts, dove  ha partecipato l'iscritto al Sap Manuel Loiacono, 24enne.

HOCKEY

Fine settimana vincente per la società pistoiese.

BASKET

Ha dovuto rimontare almeno due volte la Gema, ma lo ha fatto nel momento clou della partita vinta a Pontassieve 68-75 con un allungo nell’ultima frazione da 26 punti segnati e appena 16 subiti.  

BASKET

Torna il Campionato a Monsummano ed è debutto casalingo per la Gioielleria Mancini che affronta il Basket Calcinaia per l’incontro valevole per la seconda giornata di campionato.

BASKET

Dopo la sconfitta patita nel derby contro San Giovanni Valdarno nel primo turno di campionato, la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, porta a casa due punti importanti contro un’altra formazione solida e quotata come Umbertide.

PUGILATO

Il borghiggiano miguel bachi nella serata di ieri sera a Firenze a disputato un match molto duro dopo sette mesi di inattività.Si trova affrontare il pugile della sempre avanti Firenze drillon thaci con molta più esperienza, match parte subito acceso da entrambi gli angoli con ritmo elevato!

RALLY

L’ufficialità è arrivata dopo il Rally Città di Pistoia, ultima manche a calendario.

CALCIO A 5

Due serate all’insegna del divertimento e della passione calcistica. Sono questi gli ingredienti che hanno caratterizzato le due serate della 2° edizione del “Trofeo delle associazioni”.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Le opere della giovane pittrice pesciatina Bartò prendono la volta della Spagna.

Erano pochi, erano violenti,
gridavano “boia chi molla”, .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
cerco casa in affitto euro 300 350 al mese
CASTELLI DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
Montecatini Alto, tra la "battaglia" e la distruzione

27/2/2017 - 8:51

La storia del castello di Montecatini Valdinievole, località conosciuta ai tempi nostri come Montecatini Alto, ebbe inizio nel 1174, in precedenza era un borgo non fortificato sotto la giurisdizione della Chiesa di Lucca e dei nobili di Maona e Montecatini.

 

Nel 1167 divenne un comune autonomo e partecipò, come alleato di Lucca alle guerre tra Pistoia e Lucca, distrusse Marliana castello filo pistoiese occupandone le sue terre e facendo prigionieri  alcuni abitanti.

 

Nel 1260 dette ospitalità ai fuoriusciti guelfi di Firenze e Lucca divenendo un covo di simpatizzanti del Papa: questa scelta fu determinante in occasione della battaglia di Montecatini (31 agosto 1315) dove le forze ghibelline di Pisa e Lucca assediarono e conquistarono  il castello di Montecatini, i guelfi fiorentini furono severamente sconfitti malgrado avessero dalla loro parte un’esercito molto più numeroso. Artefici della vittoria il signore di Pisa e Lucca Uguccione della Faggiola e il suo aiutante stratega Castruccio Castracani degli Antelminelli vera spina nel fianco dei fiorentini che si arresero per la seconda volta ad Altopascio nel 1325. Morto Castruccio (1328) i fiorentini si ripresero tutta la Valdinievole.      

 

Nell’estate del 1554 durante la guerra di Siena (combattuta tra la Francia e la Spagna e i loro alleati) Montecatini fu occupata dalle truppe italo-francesi, mercenari arruolati dal nemico giurato della dinastia dei Medici, il fuoriuscito Piero Strozzi, tuttavia Cosimo I dei Medici  riuscì a riconquistare il castello che poi punirà con la distruzione quasi totale delle sue case, 25 torri, porte e poderose mura di 2 Km. Di queste grandiose e possenti fortificazioni, sono rimaste  solo poche torri e niente altro. In questa opera di manovalanza di edilizia distruttiva durata per molti mesi, parteciparono anche i paesi vicini, questo per accattivarsi le simpatie dei fiorentini che saranno generosi nei loro confronti fino all’estinzione della loro casata avvenuta nel 1737.

 

Con l’avvento di Pietro Leopoldo e gli Asburgo Lorena, iniziò un nuovo periodo di rinascita per Montecatini che valorizzò  le acque dei Bagni, bonificò il Padule di Fucecchio, in altre parole fu colui che fece di Montecatini un paradiso terrestre.

 

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




28/2/2017 - 1:20

AUTORE:
lberai

in proposito si consiglia un bel testo:

Nori Andreini Galli

" LA GRANDE VALDINIEVOLE "
=========================
VALLECCHI EDITORE FIRENZE, pp.228. ( 1970).