Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:06 - 07/6/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Messa così , non fa una grinza .
Ma guardando la curva del numero dei percettori in calo dalla seconda parte del 2021 e il fatto della abolizione a breve del RDC e riduzione dello stesso, , e leggendo .....
VOLLEY

Le finali si disputeranno a Campobasso dal 2 all’8 luglio, al termine dell'AeQuilibrium Cup Trofeo delle Regioni 2023.

TIRO A SEGNO

Al poligono di Tiro a segno nazionale sezione di Pietrasanta è andata in scena la IV gara regionale federale, che a causa del gran numero dei partecipanti, è stata disposta su tre fine settimana.

TIRO A SEGNO

Sono stati i tiratori spezzini a prevalere nella tappa pistoiese del Trofeo "Poligoni toscani" che si è svolta sabato 3 e domenica 4 giugno presso il Tiro a segno nazionale di via dei Mercati.

CICLISMO

Si è appena concluso il Tuscany Trail 2023, l'evento di bikepacking più grande al mondo, con 4.800 ciclisti da 40 paesi diversi. Il grossetano Tommaso Mattei ha affrontato la sfida. 480 km, 7000 m di dislivello positivo, 27h di pedalata in 2 giorni.

SCHERMA

La Scherma Pistoia 1894 – Chianti Banca torna dai campionati italiani a squadre di Piacenza con un clamoroso bottino consistente in due promozioni ed una sorprendente salvezza.

BOCCE

La formazione del presidente Moreno Zinanni in trasferta a Viareggio è riuscita ad avere la meglio sulla  Migliarina

PODISMO

BORGO A BUGGIANO (Pistoia) 2 giugno 2023.Vittora per l’atleta di casa ,Adriano Curovich (Atletica Vinci) nella edizione 20223 della <<RUN PER COLLI-DORMISACCO 2.O-TROFEO SILVANO CINELLI) gara podistica competitiva di km 11 ,organizzata dal Gruppo Sportivo Run….dagi di Borgo a Buggiano con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Buggiano.

ATLETICA

A differenza di Paganini, l’Atletica Pistoia si ripete: a distanza di un anno dagli allori di Salerno, la squadra guidata dal presidente/atleta Remo Marchioni si conferma anche ai “Campionati Italiani 10mila metri, staffette e prove multiple” tenutisi a Campi Bisenzio.

none_o

Raccontami in libro.

none_o

Dal 7 giugno al 7 luglio, presso il circolo San Filippo Neri – La Banchina.

Luna crescente
Accesa a Solferino
Il fondamental soccorso
Per .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo giugno 2023.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

Se avete occulte sulle Tubazioni, abbiamo sempre le soluzioni .....
Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
VALDINIEVOLE
Discarica del Cassero, assessore all'ambiente Fratoni: "Regione non frettolosa. Riapertura graduale e controllata"

30/7/2016 - 16:08

"La Regione non è stata frettolosa. E continuano le verifiche e indagini sulla discarica condotte con tutto il rigore possibile insieme all'Arpat". Lo dichiara l'assessore all'ambiente Federica Fratoni, replicando alle critiche rivolte all'amministrazione regionale da parte del sindaco di Serravalle pistoiese, riportate oggi sulle cronache locali in merito alla riapertura del Cassero. 

"Innanzi tutto - sottolinea Fratoni - la discarica viene riaperta solo parzialmente in due aree che non hanno nulla a che vedere con quella colpita dall'incendio pari al 10 per cento del totale. Tale decisione è stata presa sulla base dei primi risultati delle indagini avviate dall'Arpat dopo l'incendio che sono rassicuranti". 

"Sono stati finora 3 i sopralluoghi fatti - continua l'assessore regionale all'ambiente - All'ultimo sopralluogo, effettuato il 26 luglio scorso, hanno partecipato il Servizio regionale autorizzazioni ambientali con Andrea Rafanelli, l'Arpat con Andrea Poggi, responsabile dei dipartimenti di Pistoia e Prato, i vertici dell'azienda e il sindaco di Serravalle. Le prescrizioni indicate dal sindaco alla Regione peraltro sono state tutte recepite nell'Aia. Sono già state installate 5 telecamere aggiuntive e ulteriori illuminanti nelle zone dove c'era carenza, ed è già attiva una sorveglianza fissa h24. Rilevo inoltre che tra le prescrizioni è stata inserita anche l'installazione di un sistema di rilevamento continuo della temperatura per consentire interventi tempestivi in caso di anomalie, un segno di grande attenzione per la tutela ambientale e di rigoroso controllo dell'area".

 Insieme al recepimento di tali prescrizioni, prosegue l'attività di verifica, indagine e controllo da parte degli uffici della Regione e dell'Arpat, tanto che è stato disposto l'avvio del procedimento per monitorare il rispetto delle condizioni dell'Aia, una procedura di valutazione complessiva che andrà avanti nel tempo. "E' un percorso dunque che non si è concluso - conclude Fratoni - ma procede con tutte le cautele del caso. Di questo vorrei rassicurare il sindaco di Serravalle, che ringrazio per il contributo dato dalla sua amministrazione con le prescrizioni formulate che abbiamo assunto come vincolanti nell'autorizzazione. Il lavoro intrapreso non finisce qui. E la ripresa del funzionamento del Cassero non sarà frettolosa, ma graduale e rigorosamente controllata".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




31/7/2016 - 21:10

AUTORE:
Montecatinese

C'è da fidarsi di chi per farsi eleggere aveva promesso di salvare le Terme? Beh le Terme sono al collasso, speriamo che questa volta l'abbia detta giusta, ci credo poo però! Spero di sbagliarmi!

31/7/2016 - 11:49

AUTORE:
Franco

Se la bruciata del Cassero non ha prodotto alcun inquinamento tanto vale costruire un moderno inceneritore, altamente tecnologico e senza ruberie, che recuperi energia senza sprechi e chiudere tutte le obbroriose e maleodoranti discariche che oltretutto inquinano le falde.