Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 23:03 - 04/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando si legge quel che non c è .
Ognuno è libero di esprimere le proprie idee , ma non di essere giudice di qualcosa . Il giudizio soggettivo con il patetico complesso che rappresenti oggettività .....
GINNASTICA

Si è aperta nel migliore dei modi la stagione agonistica per le ragazze della Ferrucci Libertas.

JUDO

Una domenica piena di soddisfazioni per il Judo Valdinievole Montecatini. 

BASKET

Dopo quasi un mese di assenza di partite da via Fermi, l’Estra Pistoia Basket riparte alla grande conquistando la vittoria nella 21° giornata di Lba battendo 84-71 la Bertram Derthona Tortona e si prende due punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
VALDINIEVOLE
Pdl: «Regione annulli la delibera con i tagli indiscriminati alle stazioni»

12/10/2012 - 19:01

«Annullare le decisioni assunte con la delibera sulla rimodulazione del servizio di trasporto ferroviario, aprendo un tavolo di confronto con le realtà locali e valutando in modo più obiettivo e approfondito se e dove sia necessario operare tagli»: è quella di una marcia indietro decisa, la direzione in cui il Pdl spinge la giunta regionale all’indomani della delibera 859 con cui, il 1 ottobre scorso, la Regione ha deliberato di punto in bianco la soppressione di alcuni convogli ferroviari e la chiusura di sette stazioni sul territorio regionale. Contro tale decisione la sollevazione è stata bipartisan, con obiezioni di merito e di metodo.
E allora il Pdl cala l’asso della mozione, primo firmatario il vicepresidente del consiglio regionale Roberto Benedetti seguito dal capogruppo Pdl Alberto Magnolfi e dai consiglieri Pdl in Commissione trasporti Giovanni Santini (che ne è il vicepresidente) e Paolo Ammirati (che del Pdl è anche vicecapogruppo).
La mozione concentra l’attenzione soprattutto sul territorio pistoiese, particolarmente caro a Benedetti che perciò ha promosso l’iniziativa consiliare: «Nella delibera – si legge infatti nell’atto destinato ad essere discusso in una delle prossime sedute del consiglio regionale – si stabilisce la riduzione del servizio sulla tratta Firenze-Viareggio, diminuendo il numero dei treni e contemporaneamente la chiusura delle stazioni ferroviarie di Serravalle Pistoiese e Borgo a Buggiano». Il Pdl stronca la decisione della giunta: «In un momento di profonda crisi economica generale – è scritto nella mozione – al di là delle sterili analisi sui dati, si dovrebbe dare assoluta priorità all’erogazione di servizi al cittadino. Il servizio di trasporto su rotaia, nella tratta specifica in modo particolare, è fruito da studenti, lavoratori e pendolari. La ricaduta economica e sociale di una riduzione indiscriminata del servizio in questione andrà a determinare un danno grave per le sopra menzionate categorie sociali». Dunque, si ritiri la delibera.
«Siamo ansiosi – conclude Benedetti – di vedere come voteranno i nostri colleghi del Pd che dalle colonne dei giornali hanno fatto gli indignados, così capiremo se le loro parole saranno coerenti coi fatti o se rimarranno specchietto politico per le allodole».

Fonte: Ufficio stampa vicepresidente consiglio regionale
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: