Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 21:06 - 16/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
GOLF

Sabato 15 e domenica 16 giugno, presso il circolo La Pievaccia del Montecatini Golf, Bonvicini Fashion Gallery & Stores organizza grazie al main sponsor Peuterey la gara di golf più attesa di tutta la stagione.

CICLISMO

Domenica 16 giugno si svolgerà la manifestazione ciclistica “14° edizione Gran Fondo Edita Pucinskaite”. Per permettere l’iniziativa sono previste alcune modifiche alla viabilità.

CALCIO

Si è conclusa con la vittoria ai tempi supplementari il torneo dei Rioni di Ponte Buggianese che ha visto trionfare il rione Anchione Ponte di Mingo e Vione sul Centro Nord per 2-0.

TAEKWONDO

Primo campionato internazionale di combattimento per la categoria Kids cinture rosso/nere al Kim e Liu’ 2024 di Roma con l’Europeo Italy Open e straordinario podio per Sofia Palomba, pluricampionessa Italiana di taekwondo.

PODISMO

I biancorossi della Silvano Fedi, con le gare di questa settimana, sono arrivati alla ragguardevole cifra di 60 successi stagionali.

BASKET

Nella giornata di lunedì 10 giugno, il presidente di Estra Pistoia Basket Ron Rowan, ha fatto visita al governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani.

BASKET

Resoconto della stagione del settore giovanile della Nico Basket.

none_o

Mostra collettiva Foreigners in Venice. Inaugurazione sabato 15 alle 17,30.

none_o

Sarà inaugurata venerdì 14 giugno alle 17 nella biblioteca San Giorgio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo giugno 2024

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
CALCIO 1 CATEGORIA
Il Chiesina esce indenne da Piazza al Serchio 1-1

9/1/2012 - 7:06


PIAZZA AL SERCHIO: 1   -   CHIESINA UZZANESE: 1 

PIAZZA AL SERCHIO: D. Crudeli, Pellegrinetti, G. Cassettai (Carrari 2’ s.t.), Terni, S. Pioli, Orsi, Telloli (Dini 35’ s.t.), Giannasi, Bigondi, A. Cassettai, Alberti. All.: Fabiani.

CHIESINA UZZANESE: Del Papa, Cecchi, Galligani, Casucci (Vannucci 25’ s.t.), Baldanzi, G. Quiriconi, Grazzini, Mancini, Michelotti (Giuliani 40’ s.t.), Tardiola, Perillo. All.: Matteoni.

ARBITRO: Conti di Firenze.

RETI: Tardiola (C) al 45’, Bigondi (P) al 47’ s.t.

Botta e risposta nel finale.

Salutati da un sole primaverile, gli uomini di Mr Matteoni si sono presentati al Roberto Nobili di Piazza al Serchio con le assenze di Quiriconi Francecesco squalificato e del febbricitante Della Rocca, costretto nella mattinata ad alzare bandiera bianca. Spazio dal primo minuto al rientrante Michelotti che a fine  gara risulterà tra i migliori di giornata. Gli amaranto sembrano aver smaltito bene feste e sedute di richiamo fisico, e già dai primi minuti mostrano di poter condurre i giochi, contro un timido Piazza al Serchio che impiega parecchi minuti per provare ad innescare il pericoloso trio d'attacco. Attorno alla mezzora, il Chiesina prova a concretizzare il dominio territoriale con Tardiola, bravo a prendere palla sulla tre quarti e dopo aver saltato un paio di avversari, scaricare dal limite un bolide su cui Crudeli compie un autentico miracolo. E' un buon momento per il Chiesina, che giunge alla conclusione un altro paio di volte col sempreverde Casucci prima di andare vicinissima alla marcatura con un tiro ravvicinato del classe novanta Michelotti, che pecca tuttavia di precisione e finisce alto sopra la traversa. Passata la tempesta, il Piazza al Serchio prova a reagire, mostrando lo spessore del suo potenziale offensivo, attraverso le rapide verticalizzazioni del folletto Cassettai verso il duo Aberti-Bigondi. Attorno al quarantesimo, Bigondi realizza con un bel diagonale, ma l'arbitro Conti annulla per un fuorigioco, apparso  obiettivamente esserci. Pochi minuti più tardi invece, il calzamagliato direttore di gara fiorentino, compie un torto grossolano alla formazione di casa fischiando una punizione dal limite, ma non concedendo un vantaggio  che avrebbe permesso al seppur defilato Alberti, di provare a calciare a rete. Al ritorno dall'intervallo, la gara mostra di scorrere via piacevolmente come i primi quaranticinque minuti, grazie ad un ritmo che, seppur blando, regala emozioni al pubblico garfagnino. Il primo episodio della ripresa è tuttavia operato dal Sig. Conti che caccia con un rosso diretto Galligani, reo di un fallo di ostruzione che avrebbe meritato una sacrosanta ammonizione, ma che l'arbitro ingigantisce regalando la superiorità numerica ai locali. L'uomo in meno carica tuttavia maggiormente gli amaranto, che sentendosi derubati di qualcosa, moltiplicano le loro forze continuando a mantenere il possesso palla. Anche nella ripresa, è attorno alla mezzora che il Chiesina colleziona le occasioni migliori, col solito Tardiola che prima coglie l'incrocio su punizione e poi chiama al miracolo il solito Crudeli con una bordata dal limite. Le emozioni, tuttavia, debbono ancora venire e lo fanno prepotentemente nei minuti finali dove accade di tutto. Allo scoccare del novantesimo arriva infatti il gol valdinievolino con Mancini che raccoglie un cross di Perillo e di petto serve l'accorrente Tardiola a cui stavolta nessuno riesce a negare la gioia della rete. Nei tre minuti di recupero il Piazza al Serchio prova a riaddrizzare la partita gettando palle in avanti che creano apprensione nella difesa della squadra di Matteoni. A cento secondi dalla fine, è ancora una volta l'arbitro a salire in cattedra, regalando una punzione inesistente dal limite sugli sviluppi della quale Cassettai coglie la traversa a Del Papa battuto. Nonostante il pericolo scampato negli ultimi secondi regolamentari arriva inesorabile il pari con una azione estemporanea di un difensore, bravo ad incunearsi nel centrocampo chiesinese e servire a Bigondi con un pallonetto la palla dell'uno a uno. Una beffa bella e buona che punisce oltremodo gli uomini di Matteoni, autori di una bella prova che con i tre punti sarebbe divenuta perfetta. La squadra è piaciuta.

Fonte: Us Chiesina Uzzanese
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: