Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 20:06 - 16/6/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E non è finita ancora manca via Del Gallo e rotonda vigili ed anche via dei Colombi soldi Esselunga speriamo bene. . . . ormai dopo le elezioni?
Spetterà alla nuova amministrazione. . . .
GOLF

Sabato 15 e domenica 16 giugno, presso il circolo La Pievaccia del Montecatini Golf, Bonvicini Fashion Gallery & Stores organizza grazie al main sponsor Peuterey la gara di golf più attesa di tutta la stagione.

CICLISMO

Domenica 16 giugno si svolgerà la manifestazione ciclistica “14° edizione Gran Fondo Edita Pucinskaite”. Per permettere l’iniziativa sono previste alcune modifiche alla viabilità.

CALCIO

Si è conclusa con la vittoria ai tempi supplementari il torneo dei Rioni di Ponte Buggianese che ha visto trionfare il rione Anchione Ponte di Mingo e Vione sul Centro Nord per 2-0.

TAEKWONDO

Primo campionato internazionale di combattimento per la categoria Kids cinture rosso/nere al Kim e Liu’ 2024 di Roma con l’Europeo Italy Open e straordinario podio per Sofia Palomba, pluricampionessa Italiana di taekwondo.

PODISMO

I biancorossi della Silvano Fedi, con le gare di questa settimana, sono arrivati alla ragguardevole cifra di 60 successi stagionali.

BASKET

Nella giornata di lunedì 10 giugno, il presidente di Estra Pistoia Basket Ron Rowan, ha fatto visita al governatore della Regione Toscana, Eugenio Giani.

BASKET

Resoconto della stagione del settore giovanile della Nico Basket.

none_o

Mostra collettiva Foreigners in Venice. Inaugurazione sabato 15 alle 17,30.

none_o

Sarà inaugurata venerdì 14 giugno alle 17 nella biblioteca San Giorgio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Teste di mazzancolle in pasta

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo giugno 2024

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Apertura della caccia domenica 18 settembre

9/9/2011 - 12:24

La Polizia Provinciale comunica che, in occasione dell’apertura generale della caccia, prevista per domenica 18 settembre, svolgerà specifici servizi di controllo dell’attività venatoria su tutto il territorio di competenza, sia con il proprio personale che coordinando la vigilanza volontaria.  
Tutte le pattuglie in servizio sul territorio saranno in continuo contatto con il Comando della Polizia Provinciale dove sarà garantita la presenza di  personale per l’intera giornata.
Per quanto riguarda i controlli sarà prestata particolare attenzione alle norme riguardanti le distanze di sicurezza da strade, case, luoghi di lavoro e simili ed anche agli adempimenti inerenti l’abbattimento e la detenzione di fauna stanziale.
La Polizia Provinciale ricorda che oltre alla legislazione nazionale e regionale in materia di caccia, i cacciatori devono rispettare anche le integrazioni provinciali al calendario venatorio, disposte dall’Amministrazione Provinciale con deliberazione 109 del 14.7.2011.
I cacciatori e tutti i cittadini potranno contattare telefonicamente, al numero 0573 - 372028, la Polizia Provinciale sia per chiedere informazioni sulle leggi venatorie vigenti che per riferire segnalazioni di illeciti o richieste di intervento.
 
Informazioni (compresa la citata deliberazione) sono anche sul sito internet della Provincia alla pagina “polizia provinciale” all’indirizzo web
http://www.provincia.pistoia.it/indici/el_polizia_provinciale.asp
oppure alla pagina “caccia e pesca” all’indirizzo web
http://www.provincia.pistoia.it/indici/el_CacciaPesca.asp
 
Ufficio Caccia Provincia via Mabellini 9 Pistoia tel. 0573 -  374469
 
Si riporta di seguito la deliberazione con tutte le previsioni. 
 
INTEGRAZIONI PROVINCIALI AL CALENDARIO VENATORIO 2011/2012
(Delibera della Giunta Provinciale n. 109 del 14 luglio 2011)
 
a)       nel periodo compreso fra il 1° gennaio e il 31 gennaio 2012 la caccia vagante e l'uso del cane sono consentiti in tutto il territorio provinciale.
Nel mese di gennaio l'uso del cane da seguito è consentito esclusivamente:
·        per il periodo 1° – 30 gennaio 2012 per la caccia in battuta alla volpe
·        per il periodo 1° – 22 gennaio 2012 per la caccia al cinghiale in battuta, consentita  secondo le modalità stabilite dalla normativa vigente e dal Regolamento approvato dal Comitato di Gestione dell'Ambito Territoriale di Caccia n. 16 con deliberazione n. 8 del 18.3.2010;
b)      l'addestramento e l'allenamento dei cani sono consentiti dal 21 agosto al 15 settembre2011 nei giorni di giovedì, sabato e domenica dal sorgere del sole alle ore 11,00 e il martedì dalle ore 16,00 alle ore 19,00;
Nell’area contigua della riserva naturale “Padule di Fucecchio” l’allenamento e l’addestramento dei cani sono consentiti esclusivamente nei giorni di giovedì, sabato e domenica, dal sorgere del sole alle ore 11,00.
 
  c)     il prelievo  delle specie Capriolo, Daino e Cervo è autorizzato secondo il piano di assestamento predisposto dal Comitato di Gestione dell'Ambito Territoriale di Caccia n. 16 con le modalità stabilite dalla normativa vigente e dal Regolamento approvato con deliberazione n. 44 del 04/07/2011e dal regolamento regionale n. 65/r del 16.12.08, secondo i seguenti periodi per specie, classe e sesso:
 
Capriolo
maschi adulti e giovani: dal  01 agosto al 31 ottobre 2011
femmine e piccoli: dal 28 agosto 2011 al 15 marzo 2012
Daino:
tutte le classi: dal 28 agosto al 02 ottobre 2011 e dal 16 ottobre 2011 al 15 marzo 2012
Cervo:
maschi adulti: dal 10 agosto al 15 settembre 2011 e dal 06 ottobre 2011 al 15 febbraio 2012
maschi sub-adulti: dal 01 settembre al 15 settembre 2011 e dal 06 ottobre 2011 al  15 marzo 2012
maschi giovani: dal 06 ottobre 2011 al  15 marzo 2012
         femmine adulte, sottili e piccoli: dal 01 dicembre 2011 al 15 marzo 2012
 
d)    Nel periodo  23 ottobre – 22 gennaio, in coincidenza con la caccia in battuta al cinghiale,  la caccia di selezione a Capriolo, Daino e Cervo potrà essere esercitata nei giorni di lunedì e giovedì di ogni settimana, all’interno dei periodi su indicati per ogni specie e classe di sesso e di età, e comunque nel rispetto della normativa sulle opzioni di caccia di cui al comma 3 art. 28 della L.R.T. 3/94.
 
e)    sono individuati per la caccia di selezione a Capriolo e Daino i territori deidistretti A, B, C, D, E, F  di  cui al piano faunistico  provinciale  approvato  con deliberazione del   CP n. 308 del 12.09.2006;
 
f)        è individuato per la caccia di selezione al Cervo tutto il territorio del distretto A.C.A.T.E.R. Centrale Come da    Piano annuale operativo 2011-2012;
 
g)             la caccia alla Starna, Pernice Rossa e Lepre termina l'8 dicembre 2011;
 
h)              la caccia al Cinghiale in battuta è consentita  secondo le modalità stabilite dalla normativa vigente e dal Regolamento approvato dal Comitato di Gestione dell'Ambito Territoriale di Caccia n. 16 con deliberazione n. 8 del 18.3.2010 dal 23 ottobre 2011 – 22 gennaio 2012 nei territori individuati dal piano faunistico provinciale approvato con deliberazione del CP n. 308 del 12.9.2006 e successive modificazioni e integrazioni;
 
i)                la caccia al Fagiano, fatta eccezione per le Aziende faunistico-venatorie e Agrituristico- venatorie, termina il 31 dicembre 2011;
 
j)                la caccia nell’Area contigua Padule di Fucecchio è disciplinata dal regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 313 del 21.10.2003 e successive modificazioni e integrazioni. Le giornate utilizzate all’interno dell’area contigua dovranno essere segnalate sul tesserino venatorio regionale.
 
k)              Nella ZPS “Padule di Fucecchio” l’esercizio venatorio è consentito secondo le seguenti modalità:
-         nel mese di gennaio l’attività venatoria  è consentita nei soli giorni di giovedì e domenica
-         è vietata la caccia nei giorni 1 e 4 settembre 2011
-         è vietato l’utilizzo di munizionamento a pallini di piombo all’interno delle zone umide quali laghi, stagni paludi, acquitrini, lanche e lagune d’acqua dolce, nonché nel raggio di m. 150 dalle rive più esterne
-         è vietata l’effettuazione di ripopolamenti faunistici a scopo venatorio ad eccezione di quelli con soggetti appartenenti a sole specie e popolazioni autoctone provenienti da allevamenti nazionali, o da zone di ripopolamento e cattura, a dai centri pubblici e privati di riproduzione della fauna selvatica allo stato naturale insistenti sul medesimo territorio
-         è vietato abbattere esemplari appartenenti alle specie Combattente (Philomacus pugnax) e Moretta (Aythya fuligula)
-         è vietato l’addestramento dei cani anteriormente al 1 settembre
-         è vietata abbattere in data antecedente al 1 ottobre esemplari appartenenti alle specie Codone (Anas acuta), Marzaiola (Anas querquedula), Mestolone (Anas clipeata) Alzavola (Anas crecca), Canapiglia (Anas strepera), Fischione (Anas Penelope) Moriglione (Aythya ferina), Folaga (fulica atra), Gallinella d’acqua (Gallinula chloropus) Porciglione (Rallus aquaticus), Beccaccino (Gallinago gallinago), Beccaccia (Scolopax rustricula), Frullino (Lymnocryptes minimus), Pavoncella (Vanellus vanellus)
-         per l’attività venatoria in presenza di ghiaccio si deve fare riferimento a quanto riportato nel regolamento per l’Area contigua Padule di Fucecchio approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 313 del 21.10.2003 e successive modificazioni e integrazioni;
 
m)     è consentito l’abbattimento della Minilepre con le seguenti modalità:
- dal 18 settembre al 31 dicembre in tutto il territorio dei Comuni di Lamporecchio, Larciano, Monsummano, e da località La Colonna a sud della via provinciale Lucchese  fino al confine con la Provincia di Lucca
Non vi sono limitazioni al carniere giornaliero per cacciatore (parere espresso dalla Regione Toscana il 23 ottobre 2008 protocollo n° 279225/U.90) né è conseguentemente dovuta la trascrizione dei prelievi sul tesserino venatorio;
 
n)       la caccia alla specie beccaccia è consentita esclusivamente in forma vagante con l’uso del cane da ferma o da cerca. Nel territorio della Provincia l’abbattimento e la detenzione di soggetti di beccaccia durante l’esercizio venatorio è consentito ai soli cacciatori accompagnati da cani da ferma o da cerca;
 
o)      per tutti gli altri divieti e limitazioni si fa espresso riferimento alla vigenti disposizioni di legge in materia di caccia e al piano faunistico provinciale approvato con deliberazione  del Consiglio Provinciale n. 308 del 12.09.2006;
 
Per quanto riguarda lo storno, secondo quanto deliberato dalla Regione Toscana con proprio atto,  sarà possibile effettuarne il prelievo venatorio in deroga da appostamento nei seguenti Comuni che hanno subito danni nel corso del 2010:
Agliana, Buggiano, Chiesina Uzzanese, Lamporecchio, Larciano, Marliana, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montale, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Pistoia, Ponte Buggianese, Quarrata, Serravalle Pistoiese e Uzzano.
Sarà possibile effettuare il prelievo venatorio in deroga sullo storno nel periodo compreso tra la terza domenica di settembre e il 18 dicembre.
 
Il prelievo in deroga dello storno dovrà effettuarsi secondo le seguenti modalità: 

solo nei vigneti, negli uliveti e nei frutteti a maturazione tardiva, nonchè in prossimità degli stessi per un raggio di 100 metri;
solo in presenza del frutto pendente e negli appezzamenti in cui sono in atto sistemi dissuasivi incruenti a protezione delle colture;
non è consentito l’uso di richiami della specie di riferimento

Il prelievo sarà consentito esclusivamente ai cacciatori residenti in Toscana per un massimo di venti capi giornalieri e cento capi complessivi per cacciatore per l'intero periodo (dalla prima giornata utile di caccia al 18 dicembre 2011), con l’uso di fucile con canna ad anima liscia fino a due colpi o a ripetizione semiautomatica, con caricatore contenente non più di due cartucce di calibro non superiore al dodici. E’ vietato la vendita degli storni abbattuti. I capi prelevati devono essere indicati sul tesserino venatorio regionale che dovrà essere riconsegnato al Comune di residenza non oltre il 20 marzo 2012.

Fonte: Provincia di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: