Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 09:05 - 21/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

none_o

In uscita "Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto", dell’antropologa culturale Gaia Cottino.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PESCIA
Comitato "Per Pescia e le sue frazioni. Sveglia": "A Collodi più ombre che luci"

10/4/2024 - 14:34

Il comitato spontaneo per la viabilità di Collodi è confluito integralmente nell’associazione "Per Pescia e le sue frazioni Sveglia". Di seguito suo intervento suilla variante.

 

"Ieri è stata convocata l’assemblea dei propri soci per fare chiarezza ed esprimere la propria idea circa il tracciato più idoneo per togliere il traffico pesante dal territorio di Collodi e per dare risposta all’unica riunione indetta da amministrazioni pubbliche su problemi rilevanti sollevati dai cittadini di queste zone.


Lo studio di fattibilità presentato dalla Provincia di Pistoia non convince la cittadinanza. 
 
Il tracciato A sul versante pistoiese prevede una galleria che passa sotto il borgo medievale di Collodi Castello. Questo tracciato mai preso in considerazione  dalle precedenti amministrazioni provinciali per le evidenti criticità geomorfologiche, paesaggistiche e sociali è stato invece proposto come la panacea di tutti i problemi. In realtà le sopra citate criticità, emerse fin dal 2001, sono a oggi ancora più evidenti.


Dal punto di vista geomorfologico, siamo perplessi sulla scarsità e sulla superficialità dei saggi effettuati in zone non rilevanti, nessun saggio per esempio è stato fatto nel borgo medievale di Collodi Castello.


Dal punto di vista paesaggistico non si è tenuto conto del valore artistico, architettonico e del rischio dei monumenti quali la pieve di S. Bartolomeo e la Rocca. Scendendo lungo il borgo, vincolato dalla Sovrintendenza, troviamo Villa Garzoni e il giardino storico. E non ultimi ricordiamo anche la Cappella Scaglietti-Arcargeli dell’architetto Giovanni Michelucci e l’antica pieve di S. Martino.
 
Il tracciato A non comporta alcun bypass delle zone urbanizzate che fanno capo ad una viabilità ormai obsoleta, aggravando l’impatto sociale e ambientale su Ponte all’Abate (inquinamento acustico, polveri sottili e sicurezza).
 
La galleria di progetto a nostro avviso non presenta  adeguati elementi di sicurezza,  in quanto ha una sola uscita pedonale e non esiste una corsia di emergenza.


L’ìassociazione propone il tracciato sul versante lucchese che partirebbe da Ponte a Villa sul confine del comune di Villa Basilica, su un tracciato viario in parte preesistente che conduce alla Cartiera ex Vamberti, con un percorso a trincea passante dietro la Cartiera Panigada e proseguendo sotto costa dietro le scuole Mussino, fino a confluire sulla SR435 in prossimità della Salita de’ Preti.
 
Il tracciato B, indicato dalla provincia, passante dal versante lucchese è evidentemente diverso dalla nostra idea e manca totalmente dello studio di fattibilità. 
 
Il tracciato da noi suggerito potrebbe risultare meno dispendioso rispetto ai due tracciati presentati dalla provincia. Comunque entrambi i tracciati sul versante lucchese risulterebbero sotto tutti i profili già presentati più conveniente rispetto al tracciato collodese, in quanto si prevede una riduzione dei tempi di percorrenza del traffico pesante che fa parte del distretto cartario della piana lucchese.


I dovuti approfondimenti del tracciato A potrebbero comportare una lievitazione dei costi tale da rendere il tracciato sul versante lucchese oltretutto anche più economico.


L’asse sul versante lucchese consentirebbe un collegamento più rapido,  minore inquinamento e minor consumi energetici, anche in vista di un futuro adeguamento del contesto viario regionale come indicato da Confindustria Toscana Nord. 
 
A riguardo si richiede a gran voce che il nostro progetto di fattibilità venga adeguatamente valutato e finanziato".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: