Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 10:04 - 14/4/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sono diversi giorni che mi capita di passare da Corso Matteotti verso le ore 18 e trovarmi fermo in fila . Succede che ogni sera due grandi bus, del prestigioso turismo internazionale che ci onora della .....
MOUNTAIN BIKE

Domenica 14 aprile si svolgerà una competizione di mountain bike denominata “Toscano Enduro Series 2024 Pistoia” organizzata dalla Asd Young Riderz Pistoia Mtb School.

BASKET

Appuntamento consueto di inizio mese nella sala principale del Caffè Valiani Bellagio di via Enrico Fermi a Sant’Agostino per la consegna del “Florence One Mvp”.

BASKET

Green Le Mura Spring Lucca – Butera Clinic Nico Basket  43-62

ATLETICA

Ha avuto un notevole riscontro di presenze e consensi l’organizzazione dei Campionati italiani invernali master di pentathlon lanci da parte dell’Atletica Pistoia, targata ChiantiBanca.

SCHERMA

Grande soddisfazione per i colori della Scherma Pistoia 1894 – Chianti Banca per la convocazione di Fabio Mastromarino ai Campionati mondiali under 20 che prendono il via in questi giorni a Riyad, in Arabia Saudita. 

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna in gara al fianco dei propri soci sportivi e presenta la quarta edizione del Campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, l’iniziativa che vede coinvolte le tre gare di rally che si svolgono nella provincia.

REDAZIONALE

Entra nel vivo la stagione tennistica 2024 e tutti si aspettano un “Super Sinner”.

PADEL

Le perfette condizioni meteorologiche dell’ultimo weekend hanno regalato un sabato all’insegna del padel di grande spessore sui campi protagonisti della “Coppa dei club” Toscana.

none_o

Dal 13 al 27 aprile alla galleria ArtistikaMente di via Porta al Borgo 18.

none_o

La mostra si terrà dal 14 aprile al 5 maggio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di aprile.

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese.

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PESCIA
Fiducia in Grassotti "Una giunta in difficoltà fa cassa anche sulle ceneri dei defunti"

28/2/2024 - 18:30

Antonio Grassotti (Fiducia in Grassotti) attacca la giunta Franchi.

 

“No a un comune dormiente, sì a un comune vivo e con piene opportunità lavorative, un comune che attrae investimenti pubblici e privati”, questo è quanto contenuto nella prima pagina del programma del candidato a sindaco Franchi.
 
In questi primi nove mesi di attività non si è visto o capito nulla di come possa essere immaginata la realizzazione di tutto questo.
 
Stiamo assistendo in queste settimane a qualcosa di incredibile. Dopo che dalla Corte dei Conti è pervenuta la comunicazione di essere usciti da una fase di predissesto finanziario e la raccomandazione di agire oculatamente riguardo alla gestione economica del Comune, da parte dell’amministrazione si è iniziato a seminare indiscriminatamente preoccupazione e paura tra la popolazione, forse con il solo fine di giustificare la miriade di  aumenti di tasse e balzelli che stavano per essere riversati su tutti i cittadini.
 
Grazie a questa amministrazione che agisce ormai come fosse di fatto commissariata, arriva il pagamento dei passi carrabili, viene aumentata l’Imu, viene tolta la gratuità del suolo pubblico per eventi anche a carattere sociale e promozionale, andando a colpire anche le associazioni di volontariato, si è arrivati a istituire una vera e propria tassa sui defunti, con il pagamento del cosiddetto “affidamento delle ceneri”, sono stati aumentati i servizi a domanda individuale (mensa, trasporto scolastico, nido) peraltro a stagione in corso e sta arrivando la tassa di soggiorno.
 
Questo penalizza fortemente le famiglie, in particolare quelli con figli, mantenendo viceversa privilegi per altre categorie di persone che in modo più o meno corretto si avvalgono di un Isee-zero e sulle quali, a campione, occorrerebbe viceversa un controllo rigoroso, pena uno squilibrio riguardo ad una equità sociale che andrebbe viceversa perseguita.
 
Questi interventi fanno presupporre una situazione apocalittica dei conti comunali, e viene da pensare che forse sarebbe stato meglio dichiarare davvero il dissesto con tutti i provvedimenti che ne sarebbero conseguiti, compreso il risparmio del costo di una giunta che in otto mesi non è stata fino ad ora in grado di far intravvedere un futuro per la città, di indicare una prospettiva di sviluppo.
 
Quali azioni si vogliono mettere in campo per svegliare il Comune dormiente? Dubitiamo che sia sufficiente un bacio del principe azzurro! Come si pensa di attrarre investimenti pubblici e privati se ancora oggi, dopo nove mesi, non si vedono avviate o condotte a termine opere pur già finanziate ed in qualche caso già assegnate?
 
I cittadini cominciano a spazientirsi e arriveranno presto a chiedere conto delle promesse non mantenute. La città rischia di andare alla deriva, ed una gestione “lacrime e sangue” rischia di essere la pietra tombale che affosserà Pescia, che farà poi fatica a risollevarsi nei decenni a venire".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




3/3/2024 - 21:11

AUTORE:
Polifemo

Purtroppo c'era da aspettarselo, 6 mesi fa i conti tornavano , poi non piu', poi adesso il comune e' in rovina e batte cassa, e' una barzelletta che non fa' ridere le famiglie pesciatine, e neanche me. La cosa piu' assurda e' quella di far pagare una tassa sulle ceneri dei morti........ Indorano la pillola chiamandola " affidamento ". Perche' non dicono invece la verita' ? Visto che adesso la maggior parte dei defunti vuole essere cremata , il comune non ha piu' il business di forni e di tombe da terra ( che costano come un bilocale ) in piu' la lucina pagata per anni a parte. Vuole recuperare con la tassa...... VERGOGNA non aggiungo altro.

29/2/2024 - 13:19

AUTORE:
Mario

Ci sono vuluti 9 mesi per capire che a Pescia il PD aveva "commissariato" il Comune???
Franchi in giunta ha dato le deleghe importanti ad un ex commissario prefettizio, NON di Pescia, NE' eletto!!!
Che doveva fare di più? Mettere uno stricione sul comune con scritto:
"ci auto commissariamo!"