Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 22:03 - 04/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando si legge quel che non c è .
Ognuno è libero di esprimere le proprie idee , ma non di essere giudice di qualcosa . Il giudizio soggettivo con il patetico complesso che rappresenti oggettività .....
GINNASTICA

Si è aperta nel migliore dei modi la stagione agonistica per le ragazze della Ferrucci Libertas.

JUDO

Una domenica piena di soddisfazioni per il Judo Valdinievole Montecatini. 

BASKET

Dopo quasi un mese di assenza di partite da via Fermi, l’Estra Pistoia Basket riparte alla grande conquistando la vittoria nella 21° giornata di Lba battendo 84-71 la Bertram Derthona Tortona e si prende due punti fondamentali nella lotta per la salvezza.

SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PROVINCIA
Nuove aperture attività commerciali: il 2023 un anno nero anche nel nostro territorio, uno studio di Confesercenti

5/12/2023 - 18:03

Aprire un negozio? E’ ormai diventata una mission impossible. Caro-vita, rallentamento dei consumi e concorrenza della grande distribuzione e del web non accelerano solo le chiusure di imprese nel commercio, ma fanno crollare anche le “nascite”. Per la fine del 2023 si stima che avranno tirato su il bandone per la prima volta in Italia solo poco più di 20mila attività nel comparto, l’8% in meno del 2022 (il numero più basso degli ultimi dieci anni): nel 2013 gli avviamenti erano stati oltre 44mila, più del doppio. A comunicarlo è l’Osservatorio di Confesercenti nazionale, sulla base di elaborazioni dei dati camerali.

 

Iscrizioni 2013, 2022 e stima 2023, commercio al dettaglio in Italia e in Toscana

 

 

 

 

 

 

2013

2022

2023

Var 2023 su 2022

Var 2023 su 2013

 

Ass.

%

Ass.

%

Toscana

2.759

1.444

1.326

-118

-8%

-1.433

-52%

ITALIA

44.814

22.608

20749

-1.859

-8%

-24.065

-54%

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma veniamo ai dati della provincia di Pistoia. Abbiamo preso in considerazione, grazie ai numeri forniti dalla Camera di Commercio di Pistoia e Prato, il commercio del settore alimentare, carburanti, abbigliamento e calzature, alloggi, ristorazione e bar. I risultati prendono in esame le iscrizioni fatte nel 2013, nel 2022 e (a differenza dei dati nazionali e regionali, dei quali è stata fatta sopra una previsione al 31 dicembre) i numeri effettivi registrati nei primi 9 mesi del corrente anno.

 

Iscrizione settori 

 

 

 

variazione  2023 (considerando i primi 9 mesi) sul 2013

 

2013

2022

2023 dal 1 gennaio al 30 settembre 

assoluto

commercio al dettaglio settore alimentare 

21

13

16

-5

-23,81

commercio al dettaglio carburanti 

1

0

0

-1

-100,00

commercio al dettaglio abbigliamento, calzature accessori

30

7

5

-25

-83,33

commercio al dettaglio ambulante 

81

19

19

-62

-76,54

commercio al dettaglio corripondenza o via internet

20

44

37

17

85,00

alloggio (alberghi - alloggi vacanze - aree campeggio)  

13

4

9

-4

-30,77

Ristorazione 

52

37

14

-38

-73,08

Bar e altri servizi simili 

41

20

15

-26

-63,41

totali 

259

144

115

-144

-55,60

 

Si nota subito come la crisi di denatalità abbia ridotto il tessuto commerciale e che, senza un’inversione di tendenza, questa è destinata ad aumentare sensibilmente. Il crollo delle nascite riguarda quasi tutte le tipologie di commercio in sede fissa e pubblici esercizi, sia paragonando il 2022 ai primi nove mesi del 2023, sia (a maggior ragione) facendo riferimento al 2013. Cali particolarmente rilevanti si registrano per i negozi di articoli di abbigliamento, calzature e accessori (-83% e -25 nuove aperture rispetto al 2013), commercio ambulante (-76%, -62), la ristorazione (-73%, -38). In quest’ultimo caso si noti anche il drastico stop registrato in questi primi 9 mesi del 2023 se confrontati con il 2022, con sole 14 nuove aperture a fronte delle 37 totali dello scorso anno (e non sarà certo possibile recuperare tale gap negli ultimi tre mesi dell’anno in corso). Male anche bar, gestori di carburanti e settore alimentare. Tra le attività del commercio, le nascite di imprese aumentano solo nel segmento internet, che vede esplodere le iscrizioni rispetto a 10 anni fa (37 nei primi nove mesi del 2023, l’85% in più di tutto l’anno 2013, quando si fermarono a 20). 

 

«Meno presenza di negozi - commenta il vicedirettore provinciale di Confesercenti Stefano Giachetti (in foto) - porta inevitabilmente a meno socialità, meno sicurezza, più degrado, con un grave impatto non solo sul settore del commercio, ma anche sull’offerta di servizi ai cittadini. Per cercare di invertire la tendenza a livello locale stiamo lavorando sull’assistenza creditizia e su un progetto di formazione, a oggi in cantiere, per aspiranti imprenditori. Confesercenti Pistoia si è convenzionata recentemente con la Cassa del Microcredito Spa, intermediario finanziario specializzato nella concessione di piccoli finanziamenti. Lo strumento è particolarmente appropriato per le attività in fase di start-up, per le quali sono previsti anche servizi di assistenza e monitoraggio che aiuteranno l’aspirante imprenditore a costruire il proprio progetto e a valutare nel tempo l’efficacia della sua realizzazione. L’importo massimo finanziabile è stabilito in 40.000 euro».

 

Dalle ultime rilevazioni Istat di novembre sul clima di fiducia, emerge infine che il sentiment per il commercio tradizionale mostra un leggero recupero, un flebile spiraglio di buon auspicio con il Natale alle porte, che rappresenta da sempre il periodo più importante dell’anno per i negozi. Sul fronte dei consumatori si segnala un lento miglioramento, anche se caro vita (l’inflazione è comunque finalmente in fase di “rientro”) e alti tassi di interesse continuano a pesare sui portafogli delle famiglie e sulle imprese. «Ma - conclude Giachetti - è sempre bene ricordare che se vive il commercio, vive anche la città».

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: