Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 02:05 - 20/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

PODISMO

Altro weekend eccellente per i podisti della Silvano Fedi, con due titoli italiani e tanti piazzamenti di livello.

CALCIO

Il presidente della Larcianese Alessandro Dami, a nome di tutto il consiglio della società, comunica ufficialmente che il nuovo direttore sportivo sarà Gabriele Cerri.

BASKET

Il copione visto in gara-1 al PalaLeonessa non cambia nemmeno nella seconda partita della serie dei quarti di finale dei Playoff UnipolSai Lba 2023/24.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

none_o

Raccontami un libro, di Maria Valantina Luccioli

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
BASKET
Shoemakers, Firenze passa sulla sirena

11/9/2023 - 10:20

Debutto stagionale per la Gioielleria Mancini che, di fronte al proprio pubblico e nella nuova “casa” di Ponte Buggianese, affronta il Pino Dragons Firenze, nell’incontro valevole per la Coppa Toscana. Un incontro a eliminazione diretta.

 

La cronaca della partita. Coach Matteoni sceglie lo starting five affidandosi a Tommei, Danesi, Vettori, Manetti e Cantrè. Castelli segna il primo canestro mentre Manetti mette a segno i primi punti della stagione per gli Shoemakers. Le squadre sono visibilmente imballate dalla preparazione e si segna con il contagocce, una bomba di Forzieri porta i fiorentini sul +4, poi Dragons allungano ancora con una bomba di Corradossi. Cellerini serve un assist al bacio a Giusti che non sbaglia poi lo stesso Cellerini va a segnare in contropiede. Firenze però non molla e vola a +10 con una bomba di Castelli. Lepori fissa il risultato alla fine del primo quarto con una bomba sul 14-21.

 

Inizio del secondo quarto scoppiettante, Monsummano si porta a -3 grazie alle iniziative di Cellerini e alla bomba di Capitan Calderaro. Lepori accorcia ulteriormente con una bomba poi è sorpasso con una bomba di Danesi. Firenze non ci sta e con un parziale di 4-0 si riporta avanti ma Tommei con due canestri in un amen conditi dai liberi di Vettori riportano Monsummano a +3. Buon momento dei blu-amaranto che vanno ancora a segno con Tommei ma la bomba di Forzieri riavvicina i fiorentini. Stavolta è Vettori a colpire da tre portando i ciabattini sul +5. Firenze risponde ma ancora una bomba di Tommei allo scadere fissa il risultato alla fine del secondo quarto sul 46-40.

 

Castelli accorcia in apertura del terzo periodo con un gioco da tre punti ma Manetti e Cantrè ristabiliscono le distanze. Ancora un tiro pesante di Tommei porta Monsummano sul +10 ma Forzieri risponde con la stessa moneta. Monsummano tiene un buon margine di vantaggio con Meacci e Danesi poi lo stesso Danesi da tre porta i ciabattini sul +12. I liberi di Tommei fissano il risultato alla fine del terzo periodo sul 66-54.

 

Calderaro colpisce da tre in apertura dell’ultimo periodo incrementando ancora il vantaggio monsummanese, Firenze cerca di arginare ma due bombe consecutive di Manetti e Cantrè spingono i ciabattini sul +15 (75-60) ma perdono Tommei per un colpo al polpaccio. Da qui inizia un’altra partita con i fiorentini che si accendono (in poco più di 5 minuti saranno 30 i punti segnati dai biancorossi), Filippeschi da tre dà la scossa ai suoi e Marotta con un gioco da tre punti riporta Firenze a -9. Firenze ora ci crede e accorcia ulteriormente ma Manetti non ci sta, ruba palla, vola in contropiede e segna. È un botta e risposta con Firenze che non molla e a 120” dal termine sono sei le lunghezze che separano le due squadre (81-75), Firenze accorcia ancora poi una bomba di Filippeschi riporta Firenze a -1. Manetti non sbaglia dalla lunetta, Marotta sull’altro lato fa uno su due. Monsummano perde palla malamente a 38” dal termine e Landi punisce da tre subendo anche fallo per il +2 biancorosso. Gli ultimi secondi sono un crescendo di emozioni, Danesi la mette da tre ma Carradossi sull’altro lato lo imita. Ancora un indomito Danesi piazza la bomba a 3 secondi dal termine ma sulla rimessa peccano di presunzione e Santin in contropiede mette a segno i punti della vittoria. Non ci sono dubbi, se queste sono le premesse del prossimo campionato di Serie C, il pubblico monsummanese avrà di che divertirsi.

 

Una partita spettacolare giocata a ritmi incredibili, nonostante fosse la prima uscita stagionale. Resta il rammarico per essere usciti dalla Coppa Toscana in modo incredibile, ma le sensazioni restano positive, nonostante la “dormita” in difesa sull’ultimo possesso di Firenze che ha avuto il merito di crederci fino in fondo.

 

Gioielleria Mancini Shoemakers 89 Enic Pino Dragons Firenze 90 Parziali: 14-21; 46-40; 66-54

 

Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 9, Tommei 14, Danesi 14, Santi, Parlanti, Meacci 3, Vettori 11, Manetti 18, Giusti 4, Cellerini 4, Cantrè 4, Lepori 8. All.: Matteoni

 

Enic Pino Dragons Firenze: Santin 10, Marotta 16, Filippeschi 8, Morales Lopez, Carradossi 11, Castelli 16, Forzieri 14, Landi 9, Raggini 4, Balestra 2, Salvetti, Borsetti. All.: Miniati

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: