Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 07:03 - 04/3/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Esiste per me una domanda che occorrerebbe fare per sapere chi hai davanti .

A seconda della risposta , puoi confrontarti , o tirar di lungo perché perdi il tuo tempo .

La domanda è :

Quanti .....
SCHERMA

La Scherma Pistoia – Chianti Banca torna sul tetto d’Europa grazie al proprio alfiere Fabio Mastromarino.

ATLETICA

L’Atletica Pistoia si conferma tra le grandi realtà master italiane. Ai Campionati italiani individuali indoor master, tenutisi al Pala Casali di Ancona, la società pistoiese ha conquistato 3 medaglie d’oro, 12 d’argento e 9 di bronzo; quinto posto tra le donne e tredicesimo fra gli uomini.

TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

none_o

Inaugura sabato 2 marzo, presso la galleria del Centro* Montecatini.

none_o

La mostra “Vecchi posti di provincia" è una raccolta di circa quaranta acquerelli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo marzo 2024 

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
MONTECATINI
Una coccarda tricolore per protestare contro la tassa di soggiorno

26/2/2011 - 7:15

MONTECATINI. Protestano gii albergatori contro la tassa di soggiorno (chiamata anche di scopo). Per questo gli associati aderenti alla sezione turismo di Assindustria hanno deciso di far mettere una cocccarda tricolore ai propri dipendenti il 17 marzo, festa dell'unità d'Italia. Saranno poi collocati negli alberghi locandine in italiano e inglese chse spiegheranno i motivi della protesta.

«Il percorso della tassa di soggiorno - si legge in una nota - ha ripreso in questi giorni il suo cammino in Senato. Non sappiamo quali possono essere i tempi del nuovo iter, ma continueremo tutti gli sforzi per evitare che la tassa veda la luce».

«I nostri dipendenti - scrive - porteranno una coccarda tricolore ed esporremmo una locandina in italiano e inglese che spiegherà i motivi della protesta».

«Le nostre strutture - dice Massimo Puccinelli, presidente provinciale dell’associazione - lavoreranno, ma cercheranno anche di spiegare il disappunto per una tassa che rappresenterebbe una follia, in quanto soffocherebbe un’economia già in sofferenza. E non si venga a dire che si tratta di una tassa di scopo, da reinvestire nel turismo: da anni i ticket d’ingresso dei bus vengono usati solo per coprire i buchi delle amministrazioni».

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




26/2/2011 - 8:36

AUTORE:
andrea f.

Plaudo all'iniziativa di Assoindustria che ha escogitato un bel metodo per unire le celebrazioni del 150° dell'unità
d'Italia alla loro protesta sul
progetto di introduzione di una tassa di scopo.Vorrei tanto sapere se le coccarde le porteranno anche i dipendenti
" al nero " ,che secondo le statistiche nazionali pubblicate
10 giorni fa ,ammontano ,nel settore ristorazione ed ospitalità ,al 56% circa della forza lavoro totale.
Forse per loro sarebbe meglio una coccarda nera , come il loro lavoro ,come la loro busta paga,come i loro diritti.