Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:09 - 20/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Giusto, salviamo la Toscana dagli incompetenti. Una regione così bella in mano a un burattino manovrato dall'alto sarebbe una sciagura. Tutta la destra è convinta di vincere, ma questa non è una .....
CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

MOTOCROSS

Il team JK Racing di Pieve a Nievole è stato impegnato in una settimana intensa con ben 3 appuntamenti di gare sul circuito Monte Coralli di Faenza. 

RALLY

Dopo nove mesi di pausa torna in gara il montecatinese Leonardo Pucci, con la sua Renault Clio RS.

BASKET

Nel programma di preparazione, sabato 12 settembre, la squadra guidata da Luca Andreoli ha effettuato un altro allenamento congiunto con la Cestistica Spezzina.

BASKET

Sara De Luca è una delle ragazze dell’Under 18 aggregate alla prima squadra.

RALLY

E’ ancora all’insegna dei riflettori nazionali che Jolly Racing Team ha archiviato il fine settimana agonistico.

BOXE

Nella giornata di sabato 12 si è svolto il collegiale regione Toscana.

none_o

Riprendono, dopo la pausa forzata, i corsi di pittura e disegno presso lo studio dell'artista pistoiese Paolo Beneforti.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Beppe Severgnini.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ecco dove si trovavano i bocciodromi, allora chiamati “pallai”.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI
Una coccarda tricolore per protestare contro la tassa di soggiorno

26/2/2011 - 7:15

MONTECATINI. Protestano gii albergatori contro la tassa di soggiorno (chiamata anche di scopo). Per questo gli associati aderenti alla sezione turismo di Assindustria hanno deciso di far mettere una cocccarda tricolore ai propri dipendenti il 17 marzo, festa dell'unità d'Italia. Saranno poi collocati negli alberghi locandine in italiano e inglese chse spiegheranno i motivi della protesta.

«Il percorso della tassa di soggiorno - si legge in una nota - ha ripreso in questi giorni il suo cammino in Senato. Non sappiamo quali possono essere i tempi del nuovo iter, ma continueremo tutti gli sforzi per evitare che la tassa veda la luce».

«I nostri dipendenti - scrive - porteranno una coccarda tricolore ed esporremmo una locandina in italiano e inglese che spiegherà i motivi della protesta».

«Le nostre strutture - dice Massimo Puccinelli, presidente provinciale dell’associazione - lavoreranno, ma cercheranno anche di spiegare il disappunto per una tassa che rappresenterebbe una follia, in quanto soffocherebbe un’economia già in sofferenza. E non si venga a dire che si tratta di una tassa di scopo, da reinvestire nel turismo: da anni i ticket d’ingresso dei bus vengono usati solo per coprire i buchi delle amministrazioni».

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




26/2/2011 - 8:36

AUTORE:
andrea f.

Plaudo all'iniziativa di Assoindustria che ha escogitato un bel metodo per unire le celebrazioni del 150° dell'unità
d'Italia alla loro protesta sul
progetto di introduzione di una tassa di scopo.Vorrei tanto sapere se le coccarde le porteranno anche i dipendenti
" al nero " ,che secondo le statistiche nazionali pubblicate
10 giorni fa ,ammontano ,nel settore ristorazione ed ospitalità ,al 56% circa della forza lavoro totale.
Forse per loro sarebbe meglio una coccarda nera , come il loro lavoro ,come la loro busta paga,come i loro diritti.