Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:12 - 07/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
HOCKEY

La prima fase dei campionati nazionali indoor non arride alle formazioni dell'Hockey Club Pistoia impegnati nei vari tornei.

BASKET

La Gioielleria Mancini impegnata in trasferta ancora con una sfida inedita contro l’Audax Carrara di Francesco Tealdi. Nelle fila monsummanesi da segnalare il ritorno di Gabriele Bellini dopo quasi due mesi di assenza.

RALLY

È un resoconto soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a conclusione del Rally della fettunta, appuntamento svoltosi nel fine settimana sulle strade della provincia di Firenze.

BASKET

Trasferta amara per la Over Nico Basket, che dopo tre quarti giocati in equilibrio, cedono negli ultimi 10 minuti sotto i colpi di una Pielle Livorno in serata di grazia.

BASKET

Fabo Herons annuncia la fine del rapporto di lavoro con Federico Casoni.

CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

none_o

“Raccontami un libro”.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
 0
Sono disponibili 1 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Il sindaco Baroncini in ritirata sulle Terme

AUTORE: Giancarlo
email: [protetta]

29/11/2020 - 12:17

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla difensiva che, in alcuni frangenti, è parso battere in ritirata.
Il futuro nebuloso delle Terme, evidentemente, toglie la parola al giovane sindaco. Tanto 'rampante' sui social network in campagna elettorale, quanto evanescente sullo scranno da primo cittadino nell' affrontare quelle stesse problematiche su cui edificò il suo castello di promesse.
Ed, a proposito di edificare, l' ultima tegola che va a colpire la Giunta pare essere proprio la ferrea volontà della Società britannica Guild Living di....cementificare un'area vincolata ad interesse paesaggistico come la collina delle Panteraie.
La riqualificazione del patrimonio termale cittadino è senz'altro una priorità per questa Amministrazione. Ma, al pari della tanto sbandierata 'sicurezza', anche questa tematica viene affrontata con una dose di pressappochismo a dir poco disarmante.
Esempio ne è l'atteggiamento messianico verso la società inglese, che peraltro ha evitato con cura di partecipare al primo bando per alcuni immobili delle Terme, astenendosi così dal versare perfino il 5 per cento di acconto anticipato sull'offerta.
Un modo di procedere quanto meno... sospetto, come ha fatto notare nel suo intervento in Consiglio Comunale Edoardo Fanucci, capogruppo di Italia Viva e sempre più leader indiscusso dell'opposizione alla Giunta di centrodestra. Fanucci si sta conquistando i gradi da generale sul campo, braccando la Giunta in ogni anfratto politico per mostrarne le contraddizioni e le debolezze.
Aver steso i tappeti rossi davanti ai maggiorenti di una società di cui poco o nulla si sa, che vincola il suo intervento nelle Terme alla costruzione di MILLE appartamenti di lusso in zona panoramica, appare quanto meno una mossa azzardata. E Fanucci, novello Solone, lo ha fatto notare con un intervento che fa tornare alla memoria la trama del celebre film di Francesco Rosi 'Le mani sulla città'.
Nel film, gli speculatori edilizi non si curavano di stravolgere il contesto di una città ( nella fattispecie Napoli) pur di accumulare ingenti guadagni.
Ed a Montecatini potrebbe accadere la stessa cosa. Con le Terme usate come Cavallo di Troia per fare entrare in città tonnellate di cemento che andrebbero ad arricchire....non si sa bene chi...
Mille appartamenti di lusso sarebbero peraltro immessi sul mercato mentre interi quartieri attendono un adeguato piano di riqualificazione. Altro che bolla immobiliare!
Lo sviluppo di cui Montecatini ha bisogno non passa da queste speculazioni, come Fanucci ha giustamente ravvisato. Lo sviluppo di Montecatini deve assolutamente passare da una concertazione fra Regione e Comune, che insieme devono risolvere il rebus-terme.
Se la Regione farà la sua parte, come ha solennemente assicurato, acquisendo il Tettuccio ed immettendo nelle casse comunali i tanto sospirati milioni di euro necessari per l'operazione, allora Montecatini potrà gridare allo 'scampato pericolo'.
In caso contrario, sarà sempre soggetta agli appetiti di chicchessia. Come avvenne anni addietro con gli 'Ascolani', visti allora come i salvatori della patria e poi rivelatisi del tutto inconsistenti.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 1 articoli in archivio:
 [1]