Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 19:02 - 21/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Caro Sergio , ti rode di essere stato malamente apostrofato? Succede a chi capisce poco e , da ignorante ostenta la propria ignoranza come una spada .

Noi tutti siamo , almeno spero ma a volte vacillo .....
BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

SCHERMA

Festa doppia in casa Scherma Pistoia. Nel giorno del rinnovo del prestigioso abbinamento pubblicitario con Chianti Banca, arriva la bella notizia della convocazione di Fabio Mastromarino per i campionati europei under 20 che si svolgeranno a fine mese a Napoli.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica con grande soddisfazione che, al termine dell’avventura per la Frecciarossa Final Eight, Carl Wheatle raggiungerà la propria Nazionale per rispondere alla convocazione con la maglia della Gran Bretagna.

none_o

Prenderà il via giovedì 22 febbraio il programma di iniziative Primavera al museo 2024.

none_o

Rubrica "Raccontami un libro" – Consigli di lettura di Valentina

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
MONTECATINI
Quest'anno Babbo Natale arriva con il truck, l'idea di Paolo Grossi. Ecco la "casa di Babbo Natale viaggiante"

21/11/2020 - 9:27

Manca poco più di un mese a Natale e ci stiamo chiedendo come vivremo la festa più attesa in questo 2020 che ci ha visti isolati, distanziati, meno felici. Qualsiasi siano il modo e le possibilità, il Natale porterà con se la sua ventata di magia, i colori che lo contraddistinguono, le sue canzoni, le luminarie lungo le strade dei paesi, ma soprattutto Natale significa anche regali, letterine dei desideri dei bambini, le renne, la slitta e alla sua guida il nonno per eccellenza: Babbo Natale.
 
Dove lo potremo incontrare? Come faranno i bambini a soddisfare la loro curiosità di vedere da vicino e parlare con Babbo Natale? L’idea davvero rivoluzionaria è quella preparata dall’imprenditore toscano Paolo Grossi, titolare di Music Staff Italia, molto conosciuto anche come artista con il nome Dottor Sax, e da anni organizzatore di alcuni dei maggiori eventi natalizi come la Baita di Babbo Natale a Montecatini Terme, Il Paese di Babbo Natale a Chianciano Terme e altre manifestazioni ambientate a tema.
 
Si chiama “Babbo Natale in tour” ed è un lungo viaggio di Babbo Natale nelle piazze d’Italia che avrà così modo di incontrare tanti bambini, senza che siano gli stessi e le relative famiglie a raggiungerlo in un evento statico e fisico.
 
“Ho pensato che quest’anno ai bambini è stato tolto tutto: la scuola, la socialità con gli amici, i giochi di gruppo, lo sport, non possiamo togliere loro anche Babbo Natale - afferma Paolo Grossi - per questo motivo, avendo gli eventi fermi in stand by in attesa di nuove disposizioni del governo, mi sono messo al lavoro per portare a compimento un’idea che porterà la magia di Babbo Natale in giro per l’Italia, in modo innovativo e in totale sicurezza”.
 
Babbo Natale in tour sarà infatti un grosso truck allestito con i colori natalizi che si muoverà di piazza in piazza e, una volta fermo, si trasformerà in un’esperienza immersiva per tutti i bambini. Praticamente è la riproduzione di una Casa di Babbo Natale viaggiante, resa ancora più particolare dia giochi di luce e gli effetti speciali. Si potrà accedere all’area con le auto in modalità “drive in”, subito ci si troverà di fronte il semaforo dello “stargate della verità” dove i bambini sapranno se sono stati buoni o meno durante l’anno. Prima dell’incontro con Babbo Natale si potrà ammirare la riproduzione in grandezza naturale dei tre caratteristici e suggestivi lampioni del villaggio natalizio di Rovaniemi in Finlandia. Poi ad aspettare i bambini ci sarà Babbo Natale. L’incontro sarà davvero unico nel suo genere ed emozionante. I bambini potranno inviare la letterina con i propri desideri con un messaggio sul numero di whatsapp di Babbo Natale che sarà proiettato sullo schermo gigante. Dopodiché sarà possibile anche parlare con Babbo Natale attraverso un vetro che garantirà la massima sicurezza per tutti. Alla fine del percorso tutti i bambini riceveranno un simpatico omaggio.
 
“Insieme a Babbo Natale siamo già pronti per partire - prosegue Paolo Grossi - e non vediamo l’ora di poter incontrare i sorrisi di tanti bambini che in questi anni ci hanno trasmesso tanta felicità e soddisfazione. Ho due figli anche io e so cosa ha significato per loro questo 2020: l’isolamento in casa, le lezioni a distanza, l’impossibilità a condividere esperienze con gli amici. Passerà prima o poi, ma intanto restituiamo loro almeno le emozioni del Natale”.
 
Insieme a Paolo Grossi, in questo viaggio, ci sarà un babbo Natale molto speciale: si chiama Antonio Bruno e lo scorso anno, alla Baita di Babbo Natale di Montecatini Terme, le sua storia aveva fatto il giro d’Italia. Antonio, già dalle sembianze naturali, è l’esatta riproduzione di Babbo Natale: la lunga e naturale barba bianca, i capelli, gli occhi dolci e soprattutto un cuore grandissimo. Antonio, essendo volontario del Nucleo di Protezione Civile Logistica Trapianti, non solo a Natale, è sempre in giro per il mondo a portare il dono della vita a tanti bambini malati di leucemia.
 
“Antonio è un uomo davvero speciale e per me è un onore fare queste esperienze con lui, ormai da anni. Il tour è quasi pronto e siamo già in contatto con molti comuni italiani che ci hanno chiesto di raggiungerli con il truck - conclude Paolo Grossi -. Vogliamo portare un po’ di felicità nelle piazze, tra la gente e quei sani valori di speranza e di futuro che ci trasmette il Natale”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/11/2020 - 14:03

AUTORE:
Ugo

Bisognerebbe capire quando un evento è arrivato al capolinea. Lo stargate della verità? La letterina via WhatsApp? Parlare a babbo natale attraverso un vetro? Ma sono barzellette?