Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 03:02 - 28/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che io sia fascista è una opinione tutta tua, non comprovata dai fatti ma solo dalla tua personale idea di democrazia, ma tant’è…
Tanto ormai sappiamo tutti che chiunque non sia prono alle tue .....
TIRO A SEGNO

La sezione di Tsn pisana, sprovvista momentaneamente dell’impianto di Bersaglio mobile, ha chiesto e ottenuto solo per questa disciplina la collaborazione del Tiro a segno nazionale di Pescia.

CALCIO

Importante riconoscimento consegnato dal presidente Alessandro Dami ad Andrea Guarisa.

BASKET

Non si ferma la corsa della Butera Clinic Nico Basket, che centra il tredicesimo successo consecutivo in trasferta contro Academy Spezia, con il risultato di 48-73.

RALLY

Era tra i più attesi, al circuito di Pomposa (Ferrara), dopo la performance dello scorso dicembre, per la prima prova del Campionato “Race in Circuit” 2024, disputata nel fine settimana passato ed una volta in gara ha confermato le aspettative.

BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

none_o

E’ da poco uscito il nuovo libro “Nel nome delle donne”.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PIEVE A NIEVOLE
Due progetti per i centri estivi e 2 le fasce d’età: 3-6 anni e 6-13, per il primo ci vogliono almeno 20 famiglie

9/6/2020 - 0:28

Con la fine della scuola, arrivano i consueti centri estivi. Naturalmente in questa piena emergenza sanitaria, ci sono molte differenze rispetto al passato, a causa dei protocolli e della situazione degli impianti scolastici.

In pratica l’amministrazione comunale si occuperà della fascia da 3 a 6 anni, mentre spetterà a privati gestire la fascia da 6 a 13 anni. Il Comune aiuterà le famiglie con un contributo, per chi si rivolgerà alle tre associazioni che hanno presentato la necessaria documentazione per poter offrire questo servizio.

Per i centri estivi da 3 a 6 anni, è stata diramata una comunicazione ai genitori, nella quale si spiegano i termini delle attività previste.

“Viste le vigenti disposizioni anti-covid emanate dal governo e i conseguenti costi da sostenere, quest'anno per la realizzazione dei “Centri Estivi per bambini da 3 a 6 anni” nel periodo 1 luglio 28 luglio, dalle ore 7,30 alle ore 12,30 dal lunedì al venerdì, si rende necessario un numero minimo di iscritti non inferiore a 20 e non superiore a 30 bambini- scrive il comune di Pieve a Nievole -. Vi chiediamo pertanto di manifestare il vostro interesse scrivendo una mail all'indirizzo comune.pieve-a-nievole@postacert.toscana.it entro e non oltre sabato 13 giugno 2020, indicando nome e cognome del bambino, età e un recapito telefonico”. L’iscrizione verrà formalizzata in un secondo momento.

Riguardo i centri estivi per bambini da 6 a 13 anni, questi verranno organizzati dalle associazioni Smile Dance e Centro Ippico La Pieve e l’Accademia Krilù, tutte con sede a Pieve a Nievole. Il comune ha intenzione di riconoscere alle famiglie che iscriveranno i figli a tali attività un contributo a parziale copertura della spesa, secondo criteri ai quali la struttura comunale sta ancora lavorando.

“Quest’anno la realizzazione di questi servizi importantissimi per famiglie e ragazzi è stata molto complicata dall’ emergenza sanitaria – spiegano il sindaco Gilda Diolaiuti e l’assessore alla pubblica istruzione Erminio Maraia-. Oltre al virus, due giardini da 400 metri quadri non sono disponibili per lavori nelle rispettive scuole e quindi abbiamo dovuto apportare delle modifiche ai nostri consueti schemi operativi, Per la fascia dei piccoli è importante che le famiglie rispondano alla richiesta di una manifestazione di interesse, perché se non raggiungiamo almeno venti partecipanti non possiamo procedere. Per i più grandi stiamo quantificando il contributo da assegnare alle famiglie, che dipenderà anche dal numero di partecipanti”.

Fonte: Comune Pieve a Nievole
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: