Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 04:02 - 26/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Premessa necessaria è che lo stato di Israele non corre alcun pericolo di scomparire .
L attacco terroristico dell ottobre scorso , è stato condannato da tutto il mondo "atlantista" come un orrendo .....
BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

none_o

Sarà inaugurata sabato 24 febbraio, alle 17 nell’atrio della biblioteca San Giorgio la personale di Raffaello Becucci.

none_o

Inaugurazione sabato 24 febbraio alle ore 17 al Museo della città e del territorio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
PISTOIA
I ristoratori annunciano un flash mob per sensibilizzare sul dramma in corso

26/4/2020 - 9:57

Il 28 Aprile alle ore 21,00 per la prima volta dopo quasi due mesi di chiusura forzata i ristoranti italiani alzeranno le loro saracinesche, accenderanno le luci e apparecchieranno un tavolo di fronte alle loro insegne. Una sorta di flash mob nazionale per riportare l’impresa del mangiare fuori casa (ristoranti, pizzerie, bar, gastronomie, gelaterie, pasticcerie …) di cui molto poco si parla. Il giorno dopo i ristoratori di tutta Italia andranno a consegnare le chiavi dei loro locali ai rispettivi sindaci in segno di richiesta di aiuto e di sostegno, affinché l’accensione delle luci della sera prima non sia l’ultima. L’iniziativa, nata spontaneamente in poche ore, nel gruppo facebook “ho.re.ca unita - risorgi Italia –”, ha aggregato migliaia di ristoratori, chef, imprenditori dell’enogastronomia italiana. Obiettivo: imporre all’attenzione di governo e istituzioni un mondo che sembra scomparso dai media ufficiali e che rischia di venire decimato da una chiusura forzata e da costi non più supportabili. “Inutile ricordare l’importanza di una categoria che contribuisce per oltre il 30% al PIL nazionale; o dell’immagine unica che ci contraddistingue nel mondo e che, a fronte della più grande biodiversità dei suoi prodotti, ci ha trovato tutti uniti (e in massa) a postare, sui vari social, i piatti e i vini della nostra tradizione culinaria. Un legame indissolubile con la nostra cultura e con la nostra storia. Food delivery e schermi in plexiglass sui tavoli distanziati (1,80 mt perchè l'ha detto l'ineffabile OMS che parla in yard, quindi 2 yard!) possono rappresentare una piccola risorsa temporanea per tirare avanti ma, sono entrambe situazioni impersonali e prive di quella convivialità che caratterizzante di tutto il comparto. Senz'altro non si potrà fare a meno di una contingentazione, igiene e sanificazione dei locali e, spero, di una parziale moratoria della pressione fiscale. Nell'attesa che questo maledetto virus scompaia da solo o che venga debellato..., a nome mio e di tutti gli Accademici della delegazione pistoiese dell’Accademia Italiana della Cucina esprimiamo una piena solidarietà, con l’augurio che questa iniziativa porti, chi di dovere, a prendere le migliori e più sensate decisioni che tutta la filiera italiana della ristorazione attende e merita”.

Alessio Gargini - Delegato A.I.C. Pistoia

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: