Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:05 - 29/5/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Per i concetti che hai da esprimere, son di troppo anche le parole.
Figuriamoci la sintassi o la punteggiatura.
BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

none_o

Mattiello reinterpreta con la tecnica del collage le opere del grande Raffaello Sanzio.

Grazie di cuore a tutto il personale sanitario, in prima linea .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
QUARRATA
Caporalato e lavoro irregolare: arrestata una cittadina cinese per sfruttamento, sanzioni per 24mila euro

7/11/2019 - 13:35

I militari della stazione carabinieri di Quarrata, insieme ai colleghi del Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, ambito predisposti servizi di controllo finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno del caporalato e in generale al contrasto del lavoro irregolare, hanno tratto in arresto B. D., cittadina cinese di anni 50, titolare di un’azienda tessile sita a Quarrata.


Particolare attenzione viene riservata a questo tipo di attività da parte dell’Arma, attraverso il determinante supporto dei militari del Nil, specializzati e profondi conoscitori della legislazione in materia di sfruttamento del lavoro. Da ultimo, infatti, nel mese di maggio di quest’anno, sempre nel territorio di competenza della stazione di Quarrata, i militari avevano accertato la presenza, in un’altra azienda tessile, di nove cittadini cinesi irregolari e proceduto all’arresto dei due coniugi titolari.


Ieri sera, invece, veniva accertata presso l’azienda sita in via Larga, la presenza di cinque cittadini di nazionalità cinese, tra l’altro risultati tutti irregolari sul territorio nazionale, i quali erano intenti a cucire e confezionare abiti in totale assenza di qualsiasi contratto di lavoro e in violazione delle normative sugli orari e sul periodo di riposo, nonché delle disposizioni in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro.


Pertanto, tutto l’immobile, i macchinari presenti e 460 capi d’abbigliamento già confezionati, venivano posti sotto sequestro. Inoltre, venivano elevate sanzioni amministrative per 24.000 euro ed emesso provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.


La donna, ultimate le formalità di rito, è stata tradotta presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: