Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:10 - 17/10/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Zorro, ma che ti fumi? Cambia roba che questa non ti fa bene. . .
Nessuno ha paura di te né di quello che dici, e nessuno vuole escluderti da niente!
Come tuo solito capisci fischi per fiaschi. .....
NUOTO

Domenica 20 ottobre (inizio ore 9) alle piscine intercomunali di Larciano-Lamporecchio, in località Centocampi, si svolgerà la classica rassegna di inizio stagione dell'Asd Nuoto Valdinievole.

BOCCE

Archiviata la 1^ giornata del campionato di serie A2, dove i risultati ci hanno fatto capire “la potenze nei bracci” delle 8 società partecipanti al girone n°4.

CALCIO

Non poteva iniziare con una notizia più bella la nuova stagione del Montecatinimurialdo. A seguito dell’attività svolta nella stagione 2018/2019, il comitato regionale Toscana della Figc ha confermato alla società biancoceleste il riconoscimento di scuola calcio Élite.

BOCCE

Una brutta partenza per la Montecatini Avis guidata dal presidente Moreno Zinanni tornata (diciamo così) sconfitta sui campi degli amici pievarini all’esordio in campionato per 5 set a 3 dalla formazione pesarese del Corbordolo.

BOXE

Il pugile Miguel Bachi ha partecipato ai campionati toscani lo scorso settembre passando direttamente il turno non avendo avversari in Toscana. Egli passa diretto agli interregionali dove ha combattuto sabato 12/10.

BASKET

La Gioielleria Mancini gioca l’anticipo della terza giornata di campionato in trasferta a Lucca contro quella Libertas affrontata e battuta in Coppa Toscana fra le mura amiche.

NUOTO

Ottimi risultati e record personali per 4 atleti dell'Asd Nuoto Valdinievole al campionato europeo juniores (under 18) di Salvamento per club, svolto a fine settembre a Riccione, al quale hanno partecipato 53 società (19 italiane) in rappresentanza di 9 nazioni. 

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valentina Dallari.

none_o

Si apre venerdi 4 ottobre, alle ore 17,  a Pescia,  la mostra di Giorgio Adochi, noto artista di fama internazionale.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di pittura per adulti .....
BUONASERA sono in possesso di diploma di adb e oss sono attualmente .....
PISTOIA
Artista americana si sente male e muore durante l'attesa di sette ore per essere visitata al San Jacopo

28/7/2019 - 9:56

Un'artista di nazionalità americana ma da anni residente a Pistoia è morta all'ospedale San Jacopo nella notte tra venerdì e sabato. Si chiamava Joann Zinkand: si era recata in ospedale per un malessere allo stomaco e forti dolori addominali. La donna, dopo l'accettazione, ha trascorso sette ore in attesa, quando la situazione è precipitata ed è entrata in coma: a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione da parte del personale medico.
 
Secondo le testimonianze di un'amica che era con lei, la donna era stata medicata con una flebo e tachipirina per abbassare la febbre. Prima delle cinque del mattino però la donna non è stata visitata e quando è stato il suo turno, il personale medico si è accorto della gravità della situazione. La donna probabilmente (è stata disposta l'autopsia) è stata colta pancreatite e ictus. Sul caso indagano i Carabinieri.
 

Fonte: La Nazione
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/7/2019 - 17:09

AUTORE:
franco

Per completare il commento di Luca che sottoscrivo in pieno aggiungere che non è concepibile MAI aspettare 7 ore per essere visitati.
Neppure se si ha una banale contusione ad un piede!

29/7/2019 - 9:07

AUTORE:
Luca

Tragedia annunciata la colpa è dell’ignoranza che spesso risiede sovrana al triage ora si chiama così l’accettazione al pronto soccorso) non è concepibile aspettare sette ore come se si avesse una banale contusione ad un piede

28/7/2019 - 21:11

AUTORE:
gino

Purtroppo negli ultimi 3 anni ho accompagnato più volte i miei genitori al pronto soccorso di Pescia. Era sempre un calvario di lunghe ore d'attesa. Una volta dopo oltre 6 ore di attesa mio padre era sempre su una barella in attesa di essere visitato. Un Uomo di 81 anni senza bere e senza mangiare. Alla fine abbiamo chiamato il 112 e finalmente grazie ai Carabinieri è stato visitato.
Questa è la sanità in Toscana. Vedrete che due mesi prima delle elezioni regionali saranno potenziati i pronti soccorsi...comunque io ho già idea di chi votare.

28/7/2019 - 19:48

AUTORE:
Gabriele

Io capisco la carenza di personale, so per esperienza che, pur con tante difficoltà, gli addetti ci mettono tanto impegno… ma in sette ore nessuno l'ha più guardata?
Il commento riportato da vari quotidiani, secondo cui la situazione è "improvvisamente" precipitata poi è del tutto ridicolo!
Qualcosa non ha funzionato, ma sono convinto che nessuno pagherà, anche perché le teste dovrebbero cominciare a rotolare dall'alto, certo non dalla base!!!
Ormai per far funzionare al meglio qualunque cosa la soluzione è tagliare il personale e le spese, ma di migliorare il servizio e di una politica degli acquisti "da buon padre di famiglia" non se ne parla proprio, vero?