Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:04 - 18/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Italia Viva dà il via alla sua 'offensiva di primavera', indicando ai cittadini della provincia di Pistoia i referenti di zona del Partito. I co-cordinatori provinciali Lisa Innocenti ed Enrico Dami, .....
CALCIO

Questa sera alle 20,30 allo stadio Piola di Novara, la Pistoiese cercherà di dare continuità alla sua recente striscia positiva di risultati.

BASKET

Poca storia al Pala Pertini di Ponte Buggianese dove la GTG Nico Basket è riuscita a costruire un cospicuo vantaggio già dalle prime battute. Un vantaggio che poi è diventato larghissimo nel secondo tempo, con sei giocatrici in doppia cifra, fino al 86-56 conclusivo

BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

RALLY

Nuovo impegno per Pavel group, nel fine settimana che sta arrivando, al 54° Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
STORIA DELLA VALDINIEVOLE
di Giovanni Torre
Gli 11 comuni della Valdinievole, tra storia, geografia e... reddito pro capite

4/6/2017 - 14:53

La Valdinievole è la continuazione della Piana di Lucca dal lato est, i comuni attuali sono 11 ma c’è da tenere presente che geograficamente appartengono a quest’area anche Altopascio e Montecarlo e alcune porzioni di Serravalle Pistoiese e Marliana.


Con il passaggio, nel 1928, della Valdinievole lucchese e fiorentina alla nuova provincia di Pistoia, i comuni interessati di parte lucchese furono 10 e cioè Buggiano-Massa e Cozzile-Monsummano Terme, Bagni di Montecatini (poi Montecatini Terme) - Montecatini Valdinievole (poi Alto), Pescia, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese, Uzzano e Vellano, mentre Larciano e Lamporecchio facevano parte della provincia di Firenze.


Oggi, la situazione non è la stessa in quanto occorre aggiungere Chiesina Uzzanese comune creato 53 anni orsono. Altra variante riguarda la scomparsa di Montecatini Valdinievole incorporata da Montecatini Terme e Vellano assorbito da Pescia. Questo l’evolversi della formazione degli 11 comuni valdinievolini nell’arco di 102 anni.


All’unità d’Italia del 1861 troviamo 6 comuni: Buggiano,Massa e Cozzile, Monsummano Terme-Montecatini Valdinievole (Alto), Pescia e Uzzano. 1883 Ponte Buggianese, ex frazione di Buggiano è comune autonomo 1897 Larciano e Lamporecchio. 1905 Bagni di Montecatini (dal 1928 Montecatini Terme) e Pieve a Nievole, ex frazioni di Montecatini Valdinievole (poi Alto) 1928 eliminazione comune Vellano (3761 abitanti) assorbito da Pescia. 1940 eliminazione comune di Montecatini Valdinievole assorbito da Montecatini Terme. 1963 Chiesina Uzzanese, ex frazione di Uzzano, chiude questo elenco.
 
Statistiche. Comune con più abitanti: Monsummano Terme, quello con meno Chiesina Uzzanese.
Comune più esteso: Pescia, quello più piccolo Uzzano. Comune con maggiore densità: Montecatini Terme, con minore Pescia. Comune con maggiore reddito pro capite: Montecatini Terme, con minore Chiesina Uzzanese.

di Giovanni Torre

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




5/6/2017 - 15:46

AUTORE:
Giovanni Torre

Provo a dare una mia ipotesi in queste fusioni ,definite un toccasana per l'economia locale quando ,è notorio che non ci siano stati risparmi avendo ricollocato gli esuberi in altri uffici comunali.
La valdinievole ha oltre 120.000 abitanti e rappresenta il 42,5% della provincia che ne conta 292.000,scritto questo ipotizzerei 3 comuni,tenendo presente la soglia dei 40.000 per par condicio, così composti:
PESCIA( capoluogo storico della valdinievole)-Uzzano-Chiesina e Buggiano.Tot.39.500 abitanti

MONTECATINI TERME(città rappresentativa della valdinievole)-Massa e Cozzile-Ponte Buggianese - Pieve a Nievole.Tot.47.000

MONSUMMANO TERME(città più popolosa ed in forte espansione)-Larciano-Lamporecchio.Tot.35.500.
Totale Valdinievole 123.000.

Questi matrimoni hanno,al momento, trovato solo due sposi,San Marcello Pistoiese e Piteglio,unico comune con 8.000 abitanti e quindi lontano dai numeri della nostra zona. Tuttavia,conoscendo i nostri amministratori ed amministrati della valdinievole , credo che sarà dura trovare un'accordo sulla proprietà del loro orticello.

Termino con il mio pensiero su Chiesina Uzzanese che vedrei inserita con Montecarlo nel comune di Altopascio,come Lamporecchio e Larciano,fino al 1927 in provincia di Firenze,potessero fondersi con Cerreto Guidi e Vinci.
Se questa ipotesi andasse a buon fine,occorrerebbe ridisegnare la spartizione della Valdinievole.

5/6/2017 - 9:58

AUTORE:
roberto ferroni

Abbiamo undici comuni per un totale di poco più di cento mila abitanti. Quante spese moltiplicate, quanti sprechi di conseguenza. Chiaro che non tutti vorrebbero un unico comune, al massimo tre, butto li un'ipotesi Monsummano/Pieve; Montecatini/Ponte/Chiesina;
Pescia/Uzzano/Buggiano;
Larciano/Lamporecchio;
Serravalle, la cui maggiore estensione territoriale non si trova in Valdinievole potrebbe confluire in Pistoia.
Nelle grandi città, per salvaguardare gli interessi locali, hanno creato i consigli di quartiere. Ecco, potrebbe essere fatto analogamente, su base elettiva e non remunerata, come organi consultivi per permettere al Consiglio Comunale di operare nell'interesse sia collettivo che di zone particolari.
Chiaro che il campanilismo locale da una parte, il divide et impera politico, qualche mugugno di una parte minoritaria che si vedrebbe assorbita da una più vasta platea politica ostano a simili soluzioni. Ma la politica é solo accaparrarsi posti di comando per se e per la sua parte od operare nell'interesse dei Cittadini ?