Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:10 - 22/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Pinocchio incontra i popoli del mondo nelle foto di Geo Bruschi

4/6/2014 - 23:23

Apre ai visitatori giovedì 5 giugno 2014 la mostra fotografica "Il Pinocchio di Geo", realizzata durante 2 anni di viaggi in America centrale, Africa, India, Sri Lanka e Grecia (Creta) dal viaggiatore e fotografo fiorentino Geo Bruschi. La scommessa da cui nasce questo colorato, divertente e a volte toccante reportage, promosso dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi che organizza anche la mostra, è: cosa accade quando Pinocchio incontra i popoli e i luoghi del mondo? Sarà riconosciuto, compreso? La risposta è in decine di fotografie di grande formato, che "traboccano" dagli spazi espositivi del Museo del Parco di Pinocchio e dello Storico Giardino Garzoni per invadere pacificamente gli esercizi pubblici del centro di Collodi. La mostra sarà esposta fino a domenica 6 luglio. Martedì 10 giugno alle 18 nel Museo del Parco di Pinocchio si terrà un incontro con l'Autore Geo Bruschi, con l'Arch. Emanuele Masiello della Soprintendenza ai Beni Artistici ed Architettonici di Firenze, e con il Segretario della Fondazione Collodi dott. Pier Francesco Bernacchi, che insieme presenteranno la mostra.
 
Nei suoi straordinari viaggi degli ultimi 2 anni Geo Bruschi, appassionato viaggiatore e fotografo, ha portato con sé un insolito compagno: Pinocchio, il burattino di legno già protagonista di un viaggio di ricerca all’interno della fiaba fantastica che lo ha reso famoso. Con lui, Geo è davvero riuscito a girare il mondo e, usando la fotografia come uno strumento prezioso di meditazione, conoscenza e comprensione, ci offre una visione personale e rispettosa dei paesaggi, dell’umanità e della cultura dei paesi visitati, esaltandone al tempo stesso bellezza ed atmosfere.


Alla scoperta di terre e paesi lontani, vero ambasciatore di Pinocchio nel mondo, ha potuto riscontrare che il burattino veniva riconosciuto da adulti e bambini: una sorta di chiave magica, che apriva porte, suscitava il sorriso, facilitava dialogo e comunicazione grazie ad un personaggio quasi universalmente noto, chee anche quando non conosciuto – come in alcune zone di foresta equatoriale africana – si dimostra accattivante e comunicativo. Questo Pinocchio che sembra ammirare paesaggi e monumenti, incontra donne e uomini che lo guardano divertiti, mentre i bambini con il volto illuminato, gli occhi sorridenti e curiosi, lo abbracciano quasi a volerlo trattenere. Insieme a lui siamo partecipi di luoghi di culto animisti, di cerimonie sacre a Tikal in Guatemala, del Kumbh Mela in India. Pinocchio diventa davvero un filo magico che unisce popoli e paesi.


Eugenio - Geo - Bruschi è nato a Badia a Ripoli (Firenze) 84 anni fa. Imprenditore con la passione delle arti e della vita, è un viaggiatore entusiasta. Negli anni 50 si reca a Roma in bicicletta, poi  ad Amburgo in Vespa; negli anni 60 arriva in auto a Capo Nord, a Gerusalemme e a Bombay. Ad oggi ha visitato oltre 130 paesi del mondo (Africa, Cina, Medio Oriente, Americhe, Australia, Oceania, Russia, Europa) che ha documentato con reportage fotografici sempre più perfezionati, sviluppando la  passione per la fotografia e riuscendo a fissare lo splendore di paesaggi, animali, colori, costumi e volti. Sono proprio i volti quelli che preferisce fotografare ritraendone tutta l’umanità e l’intensità espressiva. Delle sue fotografie sono state allestite numerose mostre, tra cui: Geo e il mondo (Oratorio di Santa Caterina di Ponte a Ema, Bagno a Ripoli) nel 2011, Geo. Emozioni di viaggio (Casa Rossa di Pontassieve) nel marzo del 2012, Il colore delle cerimonie (Castello dei Conti Guidi, Poppi) Arte e Tauromachia (Monastero Karolos, Chania,Creta), Sguardi sul mondo   (Chianciano Terme) nel 2013. Il 18 maggio 2014 il Comune di Pontassieve (FI) ha inaugurato lo spazio "Centro Studi Museo Geo Bruschi" che raccoglie ed espone a rotazione migliaia di fotografie e reperti donati da Bruschi alla città. 

 

Immagine: Pinocchio in Camerun, di Geo Bruschi - 2013

 

Info: Fondazione Nazionale Carlo Collodi, tel. 0572 429613

Fonte: Fondazione Nazionale Carlo Collodi
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: