Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 05:02 - 26/2/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Premessa necessaria è che lo stato di Israele non corre alcun pericolo di scomparire .
L attacco terroristico dell ottobre scorso , è stato condannato da tutto il mondo "atlantista" come un orrendo .....
BASKET

Due vittorie, nello scorso weekend, per le formazioni giovanili della Butera Clinic Nico Basket.

BASKET

Dodicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket, che riesce a espugnare un campo ostico come quello di Prato, con il risultato di 56-62.

BASKET

Undicesima vittoria consecutiva per la Butera Clinic Nico Basket che supera, non senza pochi problemi, il Costone Siena.

RALLY

E’ stata decisamente di spessore, la prima uscita stagionale di Pavel Group, nel fine settimana passato, alla prima edizione del “Tuscany Rally”, in provincia di Siena.

PADEL

Oltre quattro ore di competizione ininterrotta con il numero massimo di coppie pronte ad affrontare i due tabelloni e portarsi a casa importanti premi in palio per la 1° “Coppa Carnevale”.

BOXE

Si avvicina la data in vista dei campionati regionali schoolboy e junior, il 24/25 febbraio a Lucca, dove parteciperà Emanuele Ammazzini junior 70 kg in forza alla boxe Giuliano allenato dal maestro Massimo Bosio di Ponte Buggianese.

JUDO

Domenica 18 febbraio si è svolto a  Camaiore il “21° Memoraial Marino Lorenzoni“, gara interregionale di judo riservata alle categorie bambini, ragazzi e fanciulli.

RALLY

È già partita a ritmi serrati la stagione 2024 di Motorzone Asd, protagonista in campo gara e nell'organizzazione del pranzo sociale, svoltosi domenica 11 febbraio.

none_o

Sarà inaugurata sabato 24 febbraio, alle 17 nell’atrio della biblioteca San Giorgio la personale di Raffaello Becucci.

none_o

Inaugurazione sabato 24 febbraio alle ore 17 al Museo della città e del territorio.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Il primo gustoso di febbraio.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra
Al via in Toscana il primo screening gratuito per la malattia di Chagas

18/6/2012 - 8:37

La Toscana sarà la prima regione in Italia ad offrire lo screening gratuito per la malattia di Chagas all’interno del percorso di assistenza per la gravidanza per tutte le donne latino-americane.

Dopo la recente approvazione della delibera in giunta, il neo assessore al diritto alla Salute, Luigi Marroni, ha spiegato che, avendo la Toscana da sempre avuto un’attenzione particolare a tutto il percorso materno-infantile, questo protocollo, rivolto alle donne latino-americane, rappresenta un passo ulteriore in tale direzione: in particolare, riconoscere per tempo le madri con questa malattia permette di identificare tempestivamente i bambini che l’hanno contratta e trattarli precocemente in maniera efficace.

La malattia di Chagas è causata dal protozoo Trypanosoma cruzi, trasmesso all’uomo da insetti ematofagi (triatomine) presenti solo in America Latina, dove l’infezione colpisce dallo 0,2 al 15% della popolazione, a seconda degli Stati.

Le principali conseguenze della malattia sono a carico del cuore, dell’apparato gastroenterico e del sistema nervoso.

La trasmissione può avvenire mediante emotrasfusione, donazione di organi, o per via transplacentare (malattia di Chagas congenita), da soggetti che si sono infettati in America Latina e che rimangono asintomatici anche per un lungo periodo di tempo.

La trasmissione durante la gravidanza avviene in circa l’1-12% dei casi, ma l’identificazione precoce e il trattamento dei bambini entro il primo anno di vita consente l’eradicazione dell’infezione in quasi il 100% dei casi.

Dopo la Spagna, l’Italia è il primo Paese in Europa ad accogliere il maggior numero di migranti dall’America Latina: in particolare in Toscana i migranti provenienti dall’America Latina sono circa 20.000, cioè il 6% della popolazione residente.

Obiettivo del progetto toscano è quello di favorire l’offerta del test sierologico per la malattia di Chagas a tutte le donne latino americane in gravidanza, per identificare le donne portatrici dell’infezione, poter controllare e trattare precocemente il bambino dopo la nascita, ed eventualmente trattare la madre, anche per prevenire la trasmissione in gravidanze future.

Il test, gratuito, sarà prescritto su richiesta che deve avvenire sul ricettario del Ssn e il campione di sangue dovrà essere inviato alla piastra dei servizi dell’Aou Careggi.

 

Claudio Guerra

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: