Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:12 - 04/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

SPORT

Tredicesima edizione per la giornata del veterano dello sport e premiazione dell'atleta dell'anno. La cerimonia si terrà al ristorante Barbarossa di Serravalle il 3 dicembre alle 17,30.

BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
none_o
Alle Terme Excelsior un omaggio a Villi Modica

11/5/2011 - 19:16

Il Comune di Montecatini, presso il quale Villi Modica ha operato in qualità di architetto, presenta una selezione della produzione pittorica dell’artista siciliano, organizzata per ciclitematici e fasi stilistiche.

La rassegna, introdotta da uno degli autoritratti, si apre con Fili d’erba, matite e pastelli dei primi anni Ottanta, sinteticamente costruiti con l’uso reiterato del segno adottato - occasionalmente per la figura e, più spesso, per il paesaggio - tracciato su carte pregiate, assemblate poi sulla tela in modo da costituire un reticolo.

A quello de I Fili d’erba si sovrappone, proseguendo per tutti gli anni Novanta, il ciclo dedicato ai Carrubi, ancora un elemento tratto dalla natura e insieme un omaggio alla natia Sicilia, come ribadisce il colore, fortemente contrastato e dato per larghe campiture.

Alle soglie del terzo millennio, il percorso pittorico di Modica prosegue con gli Aquiloni, che accompagnano l’artista nel suo personale viaggio dalla stazione di Messina Scalo (1997), su per il Mediterraneo (2004), fino in Toscana (Finestre sul campo e sul colle). Viaggio reale, dunque, e al contempo allegorico e iniziatico, che porta Modica a studiare gli antichi maestri e Leonardo.

È Leonardo ad ispirargli il progetto per la Fontana che intendeva realizzare in una piazza di Montecatini. Modica, accanto ai progetti architettonici, ha realizzato una serie di in bozzetti dipreziosa trama pittorica, molti dei quali corredati, sul retro, da frasi tratte dai manoscritti leonardeschi. In questi studi sulla trasparenza e la Forma dell’acqua, il duttile e capriccioso elemento è addomesticato e disciplinato da scienza e geometria; cono, cilindro e sfera frenano il tumultuoso scorrere dell’acqua, trasformandolo in composti riccioli dorici (L’acqua di Leonardo, Monumento all’acqua, 2004).




Fonte: Comune
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: