Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 14:05 - 21/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
BASKET

I giovani biancorossi guidati in panchina da coach Eduardo Perrotta, hanno ottenuto tre sconfitte in altrettante uscite ma combattendo alla pari.

JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

none_o

Il Quisicosa Caffè ospiterà la mostra “Fame chimica”, un’esposizione fotografica a ingresso libero.

none_o

Raccontami un libro, di Ilaria Cecchi.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
PISTOIA
Rsa Vicofaro, M5S: "Sì di giunta e maggioranza Tomasi alla cementificazione e alla sanità privata"

22/3/2023 - 15:09

Il Movimento 5 Stelle interviene sul progetto Rsa a Vicofaro.


"Il consiglio comunale ha adottato, a maggioranza, la variante urbanistica per la realizzazione a Vicofaro di una gigantesca rsa da 160 posti letto e 30 posti per la realizzazione di un centro diurno. Un mega complesso che andrà a cementificare un’area verde, allo stato attuale libera e permeabile, cioè fertile, per oltre 30 mila metri quadrati complessivi di consumo di suolo.

 

Il riuso di edificazioni esistenti sarebbe stato, evidentemente, troppo poco remunerativo per gli investitori privati, e un livello amministrativo e di programmazione del territorio troppo elevato per la giunta Tomasi. Il tutto, mentre le liste di attesa sul nostro territorio per posti in rsa sono a zero. Come ammesso dalla vicesindaco e presidente della Società della Salute pistoiese, Anna Maria Celesti.

 

Non solo: il medesimo soggetto privato, Carron spa, ha presentato richiesta di realizzazione di altre due rsa, una a Quarrata da 160 posti letto, e una a Serravalle da 120 posti. Posti letto che si aggiungano a quelli già decisi per Buggiano e quelli paventati a Monsummano o Pieve a Nievole. Che abbia inizio la corsa a chi arriva primo, visto che pure i proponenti si accorgeranno che non c’è domanda.

 

Questo progetto della rsa per ricchi nell’area di Vicofaro, inoltre aggira la norma regionale che prevede che le rsa non possano avere più di 80 posti letto, realizzandone sostanzialmente due in una nella stessa area.

 

Mentre ovunque si va nella direzione delle cure domiciliari, a Pistoia siamo ancora nel ‘900 e si realizzano mastodontiche strutture residenziali fuori tempo massimo. I cui posti, oltretutto, non saranno convenzionati e saranno, di conseguenza, costosissimi per l’utenza.

 

Da sempre il Movimento è impegnato nel portare avanti il principio dell'assistenza garantita anche alle fasce deboli e, anche recentemente in aula parlamentare, nel promuovere progetti di cohousing, più idonei ad assistere e garantire una vita dignitosa anche nella "silver age".

 

Questa variante va a modificare le previsioni di strumenti urbanistici scaduti, proprio mentre si annuncia l’imminenza dell’apertura del nuovo ciclo di pianificazione. In buona sostanza, a Pistoia, le politiche urbanistiche si piegano agli interessi privati, sulla base di progetti remunerativi solo per loro. Gli interessi generali, invece, chi li tutela?

 

Riteniamo fuori luogo la reazione scomposta dell'assessore Cialdi, il principio del "abbiamo vinto e comandiamo" mal si sposa con quello democratico con cui si elegge il consiglio comunale e tradisce una palese difficoltà a giustificare una scelta folle e dannosa per il territorio.

 

Ora la palla passa ai cittadini pistoiesi. Ci sono 60 giorni per presentare osservazioni, prima di tornare in consiglio comunale per la definitiva approvazione".

Fonte: Movimento 5 Stelle
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/3/2023 - 22:17

AUTORE:
Henry

Leggo l'articolo e rileggo il mio commento di un paio di giorni fa circa il consumo di suolo .
Per la sanità privata ? Non ho dubbi anche pensando che il governo Meloni ha previsto di finanziarla con il 20 % della perdita netta dovuta all inflazione e quindi , secondo Pinocchio togliendo l 80% tale rispetto al precedente esercizio .
Quindi i posfascisti pistoiesi sono in perfetta sintonia con i posfascisti romani .
Non sia mai che ...