Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 08:05 - 21/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

none_o

In uscita "Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto", dell’antropologa culturale Gaia Cottino.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
VALDINIEVOLE
La riserva naturale del Padule di Fucecchio entra a far parte delle aree umide monitorate in Toscana

15/11/2022 - 21:13

Assicurare una corretta gestione ai nostri ambienti naturali produce molteplici benefici: consente di tutelare la biodiversità e, al tempo stesso, di ottenere fondamentali servizi ecosistemici, come la difesa idrogeologica e la rinnovazione di risorse fondamentali (come l'acqua e la fertilità dei suoli).


Tra questi servizi si colloca anche l'assorbimento e lo stoccaggio di una parte dell'anidride carbonica prodotta dall'uomo, che rappresenta la principale causa della crisi climatica in atto. Sotto questo profilo le zome umide, in quanto ecosistemi con una produzione primaria fra le più elevate, sono aree di importanza strategica.


Da alcuni anni in Toscana è iniziata una attività di ricerca e monitoraggio, promossa dal dipartimento di scienze della terra dell'Università di Firenze, volta a comprendere le dinamiche di assorbimento ed emissione di gas climalteranti, anche in relazione alla loro gestione.


Il progetto è partito da alcune aree umide costiere a dinamica lacustre (Lago di Massaciuccoli e Lago di Porta) ed è stato esteso recentemente al Padule di Fucecchio, che presenta una dinamica idrologica e comunità biotiche diverse. Ciò è stato reso possibile grazie anche alla collaborazione offerta dal Centro di ricerca, documentazione e promozione del Padule di Fucecchio, che ha offerto un supporto logistico alle ricercatrici ed ai ricercatori coinvolti.


La strumentazione installata consentirà di rilevare ad intervelli regolari le concentrazioni nell'aria di anidride carbonica e metano. Altri rilievi sono finalizzati a rilevare la percentuale relativa degli isotopi stabili del carbonio.

Incrementare le conoscenze in questo ambito potrà fornire indicazioni rilevanti per costruire "alleanze" con la natura volte a tutelare il clima, perchè i servizi ecosistemici sono di gran lunga i più economici, ma richiedono pur sempre di prendersi cura con cognizione degli habitat.

Fonte: Centro Rdp Padule di Fucecchio
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: