Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 08:05 - 21/5/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, tramite la Vostra redazione vorremmo ringraziare tutto il personale dell'hospice La Limonaia di Spicchio a Lamporecchio per l'assoluta dedizione con cui si prendono cura dei loro ospiti e .....
JUDO

Sabato 11 maggio si è svolto a Incisa Valdarno il "18 ° Trofeo A. Macaluso" di  judo.

RALLY

Parla “straniero”, il 41° Rally degli Abeti e dell’Abetone, terza prova della Coppa Rally di zona 7, corso in questo week end abbracciato dal rigoglioso verde della Montagna Pistoiese.

CALCIO

Dopo sette lungi anni di interruzione torna per volontà dell’assessore allo sport Fulvio Rosellini, il Torneo dei Rioni a Ponte Buggianese.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket comunica che, in occasione della gara-2 dei quarti di finale Playoff UnipolSai Lba, il play-guardia Lorenzo Saccaggi ha raggiunto un traguardo molto importante all’interno della storia del club. 

PODISMO

In clima di festa si e disputa nella località di Valdibrana all’estrema periferia di Pistoia la edizione numero due della staffetta 3x 2,400 km in memoria di Paolo Piccardi, organizzata dalla locale Pro Loco con la collaborazione tecnica della Pistoia Atletica 1983 e l’egida dei giudici della Uisp Pistoia.

BOXE

Il prossimo 18 maggio la boxe Giuliano organizza il quinto memorial Rudy. La riunione sarà divisa in due orari separati. Dalle 16 ci saranno incontri dilettanti e dalle 21 ci saranno incontri sempre dilettanti e due di  professionisti.

BASKET

Nella giornata di mercoledì 15 maggio, Legabasket ha ufficializzato importanti riconoscimenti per la stagione sportiva 2023/24. Fra questi quello di “Lba Executive of the Year”, ovvero il premio al miglior dirigente di club.

BASKET

La stagione del Pistoia Basket Junior è tutt’altro che finita e, anzi, è in arrivo un altro nuovo importante appuntamento a livello nazionale dopo la disputa, a fine aprile, delle finali Under19 Eccellenza.

none_o

In uscita "Cavallette a colazione. I cibi del futuro tra gusto e disgusto", dell’antropologa culturale Gaia Cottino.

none_o

Domenica 19 maggio alle ore 17 al Museo della città e del territorio, nell'antica Osteria dei Pellegrini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo maggio 2024

IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno del mese

Con l’evento tenutosi oggi 22 marzo presso la filiale di Cascina .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
VALDINIEVOLE
Qualità dell'aria, cittadini con divieto di utilizzare caminetti possono efficientare a costo zero impianti energetici

3/11/2022 - 18:36

Quattro sindaci della Valdinievole precisano sul tema della qualità dell’aria.

“Rispetto alla vicenda dei limiti per la qualità dell'aria dei nostri comuni, a ulteriore precisazione ci preme sottolineare che il testo divulgato a mezzo stampa non corrisponde esattamente a quello che è il nostro pensiero.

Infatti, di fronte a una situazione così seria, visto che la qualità dell'aria ha una forte incidenza sulla salute dei cittadini, la strada da seguire è quella della leale collaborazione e non della sterile contrapposizione istituzionale, a maggior ragione nei confronti della Regione Toscana a cui ci siamo rivolti anche in queste settimane ponendo richieste che sono state puntualmente accolte dall'assessore Monni, come ad esempio l'apposizione di due centraline mobili in Valdinievole per valutare nuovamente l'omogeneità dell'area considerata.

 

I cittadini dei 14 comuni interessati dal divieto di utilizzare i caminetti non conformi hanno, rispetto a quelli dei comuni vicini, la grande opportunità di efficientare a costo zero il proprio impianto energetico. Chiediamo pertanto alla Regione di lanciare una campagna di informazione rispetto a questa straordinaria opportunità affinché tutti gli interessati possano avvalersene.


È stato ritenuto effettuare questa precisazione soprattutto nei confronti dei cittadini che giustamente hanno diritto a una informazione chiara e corretta”.

Gilda Diolaiuti - Sindaco di Pieve a Nievole
Simona De Caro - Sindaco di Monsummano Terme
Marzia Niccoli - Sindaco di Massa e Cozzile
Dino Cordio - Sindaco di Uzzano

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/11/2022 - 12:14

AUTORE:
Bibi

Caro Paolo

Contestare una norma è lecito.
Aspettarla perché venga ca!biata , altrettanto .
Il non osservarla non è lecito .
Le leggi si contestano , ma si rispettano.
Salvo casi particolari sono di limitazioni delle
Inetta personali , far come ci pare non funziona .

Contestare la proibizione di camini accesi perché sono meno inquinanti di altre fonti. mi sembra una argomentazione puerile.

Per poi la sinistra che perde consenso per norme sbagliate , forse è vero .
Soprattutto perché non avrà mai il consenso di chi ragiona come te ed altri che ne sanno più dei tecnici del cui giudizio si avvale chi emette ordinanze.

L idea che l avversario politico ti faccia il
dispetto del camino spento , è il portato della meschinità delle persone.

4/11/2022 - 9:49

AUTORE:
Paolo

Quanto livore ,sono d accordo in tutto su ciò che ha scritto il cittadino,la norma fatta sui camini non andava nemmeno pensata da quanto è sbagliata e inoltre certe norme se fatte male andrebbe mandato a casa anche chi l ha fatte ,infatti il popolo anche di sinistra si sposta a destra e voi arrangiatevi, brucia che vi venga fatto presente che ci sono altre fonti di grave inquinamento al quale non provvedete mai e non citate mai.

4/11/2022 - 3:43

AUTORE:
Gio’

Cari Gilda, Simona, Marzia e Dino, ma se intanto ci davate qualche indicazione voi su questa opportunità’, senza aspettare la Regione, non era un po’ meglio?
Così come scritto sembra una cosa misteriosa ……

3/11/2022 - 21:30

AUTORE:
Nena

Cittadino?

Il bravo cittadino osserva le norme e se in disaccordo le contesta nei modi .

La citazione del fuoco che riscalda è di una banalità sconcertante .

Si parla di qualità dell' aria che è interesse di tutti .

Si discute non tanto di scaldarsi con la legna . Infatti la norma consente di farlo quando mancano altre fonti .
Mi risultano anche provvidenze per queste categorie di cittadini .

Si tratta solo di non adoperare il caminetto .

Altrettanto inaccettabile la tesi che siccome ci sono altre fonti di inquinamento più importanti , allora è inutile non accendere i caminetti

E poi non vi votiamo più ???¿

Ma icche' vole dire , perdincibacco ?

3/11/2022 - 19:16

AUTORE:
Cittadino

Tutto qui ?avrete preso uno sforzo per fare questa inutile precisazione, da quando esiste l uomo esiste il fuoco...volete stravolgere anche questa realtà...senza considerare che si dice ci siano cose più inquinanti e tutti zitti come la discarica del fossetto ,i depuratori che viaggiano in deroga e i vivai.... Report non ha fatto riflettere nessuno....
Prendete atto che non vi votiamo più ...un motivo ci sarà...saluti.