Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:10 - 03/10/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Una delle consolidate tecniche di tipi ideologicamente orientati a sinistra, mancandogli la capacità di discutere, confrontare, insomma di avere un contegno civile, è quella di cercare e demonizzare .....
RALLY

Previsione rispettata, al 44° Rally Città di Pistoia, con la vittoria andata al 24 bresciano di Vobarno Andrea Mabellini, in coppia con Virginia Lenzi, su una Citroen C3 Rally2 gommata Mrf

PODISMO

Ottima riuscita della manifestazione podistica <<Avis Run Montecatini Terme>> organizzata dall’ Avis comunale con la collaborazione tecnica  della società Montecatini Marathon.

BASKET

Purtroppo arriva una sconfitta pesante per le ragazze della Butera Clinic Nico Basket

BASKET

Un mese e mezzo di preparazione, tra test fisici e tanto basket. In mezzo tre amichevoli (con Cecina in casa, con la Libertas Livorno e San Miniato in trasferta) e la stracittadina in Supercoppa del 9 settembre, tutte dai buoni risultati e con una crescita di gruppo notevole. Ma ora si fa sul serio...E i due punti contano davvero.

BASKET

Nel weekend a cavallo fra fine settembre ed inizio ottobre prenderanno il via una buona parte dei campionati giovanili in Toscana che vedranno la presenza anche del Pistoia Basket 2000.

SCHERMA

La Scherma Pistoia, sponsorizzata Chianti Banca, inaugura la stagione, le cui gare sono peraltro già iniziate, con una giornata dedicata ai ragazzi.

BASKET

Nico Basket presenta il suo nuovo main sponsor.

BASKET

Una stretta sinergia fra Estra Pistoia Basket 2000 e Comune di Pistoia per stilare, assieme ad altri e numerosi partner che già fanno parte della “galassia biancorossa”, un calendario di appuntamenti extra-campo dal titolo “Insieme per il sociale”.

none_o

Martedì 3 ottobre, alle 16 nella sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana sarà inaugurata la mostra documentaria.

none_o

Lunedì 2 ottobre alle 17 nell’atrio del palazzo comunale sarà inaugurata la mostra fotografica Il linguaggio delle immagini.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Focaccia allegra.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di settembre.

L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
Skillman. eu Secretariat offre un contratto di lavoro dipendente .....
 1
Sono disponibili 33 articoli in archivio:
 [1]   [2] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Occasioni perdute

In risposta a: del
Occasioni perdute
AUTORE: Bob184
email: -

13/8/2023 - 14:16

Un signore torinese di 79 anni, tale G.L. M. ha vinto il Guinness dei primati per essere riuscito a farsi pubblicare in un mese oltre 500 articoli o commenti. L'ho detto sempre che il "vizietto" di cambiare pseu ogni due per tre non portava vantaggi. C'é qualche grafomane che tale premio se lo sarebbe guadagnato in una settimana. Ma tant'é, si vede che a qualcuno che ama straparlare piacciono i "vizietti".
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il Generale del 5/9/2023 - 16:15
Gabriele , il genersle e Corsetto
AUTORE: Opata
email: -

10/9/2023 - 11:07

Come sempre puntuale , quando occorre correre in aiuto dei forti, i gabrielli si attivano.
Allora citano Costituzione e leggi che sostengono le loro tesi , per dimenticare di citarne altre che le contrastano .
Ma se poi il leguleio Gabriello afferma che le tesi del libro corrispondono al comune sentire , prendiamo per buono e base del ragionamento .
Il libro lo abbiamo già letto in quanto lo ha gia comprato e letto lui , ed essendo d accordo , non ne abbiamo bisogno .
Veniamo a Crosetto, persona a me sgradita anche per tono di voce ed immagine , oltre che per professione .
Crosetto , in una sua intervista , afferma una cosa di una semplicità disarmante.
Ci sono categorie di persone cui lo Stato affida poteri che trascendono i diritti costituzionali .
La polizia e' autorizzata alla violenza .
Quale fiducia di un gay quando fermato da un poliziotto dichiaratamente e notoriamente anti gay?
O il giudice ?
Allora esistono categorie fra cui anche i militari a vari gradi di carriera , cui i cittadini non devono temere parzialità.
E qui , purtroppo , sono costretto anche io e mio malgrado a citare l art 3 della Costituzione .
In conclusione , un militare , in quanto deve godere di fiducia non può esporre tesi che ne minimo la credibilita.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Poveretto del 6/9/2023 - 13:12
Carta nemmeno per ....
AUTORE: Manon Ladogratis
email: -

6/9/2023 - 18:52

Ho raccattato sul web tante pagine e tanti commenti su un libro scritto da un frustrato frustato , passato dalla parte di eroe sempre col pugnale fra i denti , a leccabuste del Geografico .
Se l autore non fosse un Ufficiale di alto grado del nostro esercito , nessuno avrebbe recensito il libro , né comprata una copia .
Si parte dall'interrogativo del perché il libro non sia stato edito da una pur piccolissima casa editrice .
Uno degli appunti che troviamo in tutti i commentatori , sono le ripetizioni e gli strafalcioni sintattici e grammaticali . Qualsiasi casa editrice , avrebbe fatto ripulire il libro da un correttore di bozze .
Un libro e' un investimento e va gestito al meglio .
Ma questo aborto letterario e' approdato senza nessuna correzione da parte di professionisti in Polonia , dove sarebbe rimasto nel magazzino dello stampatore se non fosse stato il parto anale di un Generale giubilato.
Per definire un libro questa roba , occorre solo una platea di gente che un libro non lo comprava dai tempi della scuola .
Questa robaccia entrera' nelle case di bolliti che nemmeno avranno cuore di leggerlo .
La polemica perderà di vigore e tutti quelli che si sono sentiti al centro per aver sostenuto il libro , lo potranno usare per pareggiare un tavolo con una gamba zoppa .
E gli imbecilli saranno ancora piu' imbecilli.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Poveretto del 6/9/2023 - 13:12
Patologie da sfottere
AUTORE: Genoveffa
email: -

6/9/2023 - 18:03

Il vino buono invecchia bene e migliora .
Il vinsccio , col tempo diventa aceto .
Poi le patologie prese per sfottere sono segno di miseria morale .
Veramente ti auguro che tutto il male che vedi nel tuo prossimo , ti si rivolga contro .
Non perdi occasione per sputare veleno . Veleno contro i deboli , gli ultimi , quelli che se li bastoni non si rivoltano perché non hanno piu' fiato .
Che orrenda persona sei.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Mon cherie del 6/9/2023 - 10:03
Poveretto
AUTORE: Gabriele
email: -

6/9/2023 - 13:12

E magari pensi di insegnarmi tu quale sia il mio posto, vero?

L'età ad alcuni porta la saggezza, ad altri la solitudine e l'Alzheimer.

Vai a far compagnia al Bersani, anche lui i libri li legge dalla copertina...
Evidentemente oltre non riuscite ed avete bisogno che qualcuno li legga per voi, vi spieghi cosa dicono e cosa dovete pensare...

Dai non te la prendere, prima o poi ti passa tutto, vedrai.
----------------  RISPONDI





In risposta a: CVD del 5/9/2023 - 22:42
Mon cherie
AUTORE: Bibione
email: -

6/9/2023 - 10:03

Carissimo Gabriele
Leggiti il libro del frustrato che non hai comprato , perché se lo avessi veramente fatto , saresti proprio arrivato al traguardo .
Stai al tuo posto e moderati.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sotto l ' ombrellone del 5/9/2023 - 20:38
CVD
AUTORE: Gabriele
email: -

5/9/2023 - 22:42

E questa tua ammissione di ignorante supponenza spiega tutto.
Non servono altri commenti.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il Generale del 5/9/2023 - 16:15
Sotto l ' ombrellone
AUTORE: Unimog
email: -

5/9/2023 - 20:38

Sono felice che anche Gabriele abbia voluto versare l obolo per comprare un castello di pagine e giudicarlo.

Un libro polemico nel titolo, fa movimento di teste beate .... .

Il giudizio del libro , si ricava dal perché per cui l autore , a partire dal titolo , scrive all esterno di suo pugno il libro e' stato scritto e le tesi in esso contenute .

Dalla semplice lettura di queste righe in copertina , si deduce che la materia trattata collide con i principi fondanti del patto sociale .

Detto questo , per farmi una idea del Duce , non devo leggere tutta l Opera degli scritti e discorsi edito da Hoepli che entra malamente in una scatola di banane , oppure il libro di baffino, o anche DAS Kapital e nemmeno i pensieri di Mao .
Ed ho citato opere che hanno determinato fatti epocali .
Questo conato di un poveretto ridotto allo stato laicale ., mi pare un argomento che un tempo chiamavamo da spiaggia da leggere sotto l ombrellone .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il Generale del 5/9/2023 - 16:15
Nemmeno leggere dopo la prima riga
AUTORE: Bibi
email: -

5/9/2023 - 20:05

Leggo solo le prime due righe nelle quali ritorno che per stabilire che il Corano non mi rappresenta , devo leggerlo tutto per poi disquisire su alcuni punti .
Ho avuto in regalo a loBirmingham (il Corano non si vende ma si regala ) in lingua italiana .ho letto alcuni capitoli ad esempio relativi al modo di vestirsi delle donne , cosa che vedo giornalmente , per trovare un intoppo nelle ciglia finte ed il trucco pesante su un abito che di fatto rende simili le donne a delle monache anche spesso nei colori .
Quindi ho il diritto di parlare male del Corano perché ne ho una copia ?
Noi tutti formiamo le nostre opinioni in base non tanto alla diretta conoscenza , ma da quello che ci viene dalle fonti di informazione .
Non ho bisogno di andare in Lapponia in inverno per credere che li faccia un freddo Borbone .
Di poi , visto che una fattispecie di libro di questo tipo non lo gradirei nemmeno di regalo , mi e stato sufficiente leggere la sinopsi della quarta di copertina scritta dall' autore , confrontata con il percorso militare.
Ho letto alcuni articoli di giornale e blog , per convenire che quest' uomo e sostanzialmente un poveretto frustrato,trasferito da tagliagole di reparti fuori da qualsiasi regola ,alla leccatura buste del Geografico.
Ha reagito sputando il suo veleno di persona fuori della realtà, dispensandoci tutte le sue angosce per aver vissuto in una realtà anni 60.
Quindi questo libro , sia per la quarta di copertina , sia per i vari resoconti di fonti che ritengono attendibili. e un parto di una parte poco edificante dell' autore.
E ora basta. Lo compri chi vuole e ne faccia la sua Bibbia . Di str... del genere , ne vengono stampate a bizzeffe .
Qualcuno ha messo accanto a questo libro il povero Celine , genio e vergogna , e la Recherche
Ma siamo matti o siamo gabrielli?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Io ho una gran paura del 1/9/2023 - 13:10
Il Generale
AUTORE: Gabriele
email: -

5/9/2023 - 16:15

Vedo con piacere che anche tu sei di quelli che, pur non avendo letto il libro, ne conoscono perfettamente il contenuto, come il sindaco di Ceglie Messapica, di Mulè e di Lupi, nonché Alias.
Hai letto la quarta di copertina ed hai capito tutto...!

Che fenomeni para normali, nel senso che para (forse) ma normali non siete!

A differenza di voi io il libro l'ho letto e il Generale non ha nulla da vergognarsi per quanto scritto, anche se su alcune cose (poche e marginali) non sono d'accordo.

quelli che lo criticano sulla base di frasi estrapolate da altri dovrebbero solo tacere, quelli che pontificano vantandosi di non averlo letto, si qualificano da soli.

Il ministro Crosetto, non ha fatto una bella figura, si è semplicemente appecoronato al mainstream... mi aspettavo di meglio, sinceramente.

Da ministro della difesa dovrebbe sapere cosa dispone l'art. 1472 del Codice dell'Ordinamento Militare: "I militari possono liberamente pubblicare loro scritti, tenere pubbliche conferenze e comunque manifestare pubblicamente il proprio pensiero, salvo che si tratti di argomenti a carattere riservato di interesse militare o di servizio per i quali deve essere ottenuta l'autorizzazione."

Il problema non è il CHI ma il COSA!
Il problema è che ha scritto quello che la maggioranza degli italiani pensa, fuori dal pensiero unico...

Ad maiora, Generale!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tranquillo del 5/9/2023 - 13:42
Tranquilli....
AUTORE: Yeti
email: -

5/9/2023 - 15:27

Fecero fuori Moro.

Ma poi arrivo ' Berluska.

Il colpo di stato c e già nella mente di certa gente.

Quando un governo non riesce ad arginare questi fenomeni. parte dalla elezione diretta dei presidenti per poi passare a leggi speciali .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Tic toc l.orologoo matto del 5/9/2023 - 11:30
Io almeno...
AUTORE: Gabriele
email: -

5/9/2023 - 14:53

Due volte al giorno dico qualcosa di esatto, che è sempre due volte al giorno più di te.

Come di'ano a Livorno, mi sembri quello che me la fé sull'uscio e poi la rivoleva!

Vai a nanna e copriti, nonnino.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Io ho una gran paura del 1/9/2023 - 13:10
Tranquillo
AUTORE: Gio’
email: -

5/9/2023 - 13:42

Dormi tranquillo Bibi, li vuoi più democristiani di questi?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Peluche del 4/9/2023 - 10:29
Tic toc l.orologoo matto
AUTORE: Naomi
email: -

5/9/2023 - 11:30

Arridagli

Dici sempre le stesse cose
Non indichi soluzioni se non ché la colpa e di quello di prima.

Chi ha promesso soluzioni e nella cacca fino al collo

Straparli di differenti leggi e poi ?

Li uccidiamo tutti, sia quelli arrivati , sia quelli che arriveranno ?

Gabriele sembri un orologio rotto
----------------  RISPONDI





In risposta a: Io ho una gran paura del 1/9/2023 - 13:10
Peluche
AUTORE: Gabriele
email: -

4/9/2023 - 10:29

Se hai paura comprati un orsetto di peluche, magari la notte ti fa compagnia…

Le soluzioni per quelli arrivati e quelli che arriveranno purtroppo al momento non ci sono, ed è il motivo per cui dovremmo bloccare gli sbarchi, ma tanto non ci arrivi…

Finché non si riuscirà a modificare l’impianto legislativo, a livello italiano ma soprattutto a livello europeo, sarà difficile riuscirci ma ho ancora speranze per il prossimo futuro.

Non ti rendi conto, e con te purtroppo tutti i buonisti da salotto, che sarà proprio grazie a questa scellerata politica che, forse e malauguratamente, ci sarà il ritorno “dell’uomo forte” che tanto paventi!
D’altro canto, così non si può andare avanti ancora per molto e tornare indietro “con le buone” sarà difficilissimo…

Il vero significato è che avete combinato un gran casino e adesso rimettere insieme i cocci non è un lavoro di mesi, ci vorranno anni di sacrifici ed impegno per risanare la situazione, l’unica cosa certa è che non è accogliendo chiunque che si risolvono i problemi, li si acuiscono soltanto.

Ma tranquillo, io non mi aspetto soluzioni da quelli come te, buoni solo a parole ma assolutamente incapaci di affrontare qualsiasi voglia problema: avete lasciato incancrenire la cosa per interesse o per incapacità di gestione, accecati da una ideologia assurda, ed ora pretendete il colpo di bacchetta magica?

Speriamo che non ci sia, perché l’unica bacchetta magica che può risolverlo in poco tempo non piacerebbe né a te né a me, checché tu creda di sapere su come la penso.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gli immigrati ci salveranno! del 31/8/2023 - 14:53
Io ho una gran paura
AUTORE: Natalino
email: -

1/9/2023 - 13:10

Bla , bla , bla
Anche se quel che leggiamo fosse tutto vero , compreso gli stupratori a tutto campo , cosa che in questo momento fosse appannaggio dei nostri virgulti , non trovo un rigo in cui il valente chiosatore , indichi una qualche soluzione relativa a quelli che arriveranno ed a quelli che sono già arrivati .
Abbiamo abolito alcuni diritti internazionalmente riconosciuti e di fatto bloccato le ONG , che contribuiscono per il 4% alle persone che arrivano, mentre il 96 viene gestito dalla guardia costiera
Da anni la destraccia tuona contro i governi che non risolvevano il problema esattamente con i concetti del nostro eroe .
Poi con promesse mirabolanti , ora sono al governo e la situazione non mi sembra cambiata .
Anzi , solo i Gabrielli ne parlano , mentre meloni e c, strisciano lungo i muri .
Quando leggo questi interventi e quelli del generalissimo del momento, ho paura.
Quando un governo non riesce con mezzi ordinari a programmare a lunga scadenza la soluzione di un problema complesso , chiede ed ottiene la sospensione dei diritti della persona .
In questa scesa scivolosa , chiunque può essere travolto .
Questo è il vero significato di questo commento del nostro eroe.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Auguri a gabriele del 1/9/2023 - 9:43
Disgusto
AUTORE: Bibi
email: -

1/9/2023 - 11:16

Forse e' giusto censurate quel che ho scritto per augurare ogni bene o quasi a chi leggo da anni esprimere concetti Vannacci.
Non capire che su questi concetti , la destraccia sta preparando un colpo di stato .
Parlare delle citta in ostaggio degli immigrati ( non di mafia , n drangheta , sacra corona unita ) con uno stato che con i mezzi ordinari non riesce a contenere , e prodromico ad uno stato che ha necessità di mano libera e di superamento di uno stato di diritto

Allora mi duole di essere stato censurato .
Vivo in un luogo dove devo guardare a dx quando attraverso .
Certa gentaglia potrebbe attraversare guardando a dx anche in in Italia . Non me ne dorrei.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gli immigrati ci salveranno! del 31/8/2023 - 14:53
Auguri a gabriele
AUTORE: Bibi
email: -

1/9/2023 - 9:43

Gabriele , hai ragione
Vai dove ti porta il cuore .
Vedrai che con i fascisti meloniani, si salvera il mondo e tu sarai felice
----------------  RISPONDI





In risposta a: Immigrazione e voti facili del 30/8/2023 - 15:27
Gli immigrati ci salveranno!
AUTORE: Gabriele
email: -

31/8/2023 - 14:53

Si, quelli regolari però, che vengono a lavorare…
Porte aperte per l’immigrazione regolare, regolamentata e controllata!

Per quanto riguarda i clandestini, tanto amati dalla sinistra e da qualche incaponito antifascista (non si capisce il legame fra le due cose ma così è…), facciamo due rapidi calcoli, visto che la matematica non è un’opinione, né personale né politica.

A parte i 350 euro una tantum che vengono assegnati come aiuto di primo approdo (se naufrago io me ne chiedono molti di più per il soccorso), ogni anima beata in fuga da guerre inesistenti costa allo Stato circa 950 euro al mese!
Solo quest’anno ne sono sbarcati più di centomila… fanno grossomodo più di un miliardo all’anno per almeno tre anni, che è il tempo medio di attesa per l’ottenimento del permesso di soggiorno e regolarizzare la loro posizione, il che non significa automaticamente che troveranno (o cercheranno) un lavoro, gran parte continuerà a vivere di espedienti o peggio, se va bene continueremo a mantenerli nelle patrie galere.

Se consideriamo che una pensione minima pesa mensilmente sulla nostra previdenza 580 euro, si ricava che lo Stato spende quasi il doppio per assicurare vitto e alloggio ad un clandestino (che mai ha versato un euro, ovviamente, alla nostra previdenza) di quanto spende per un nostro pensionato con la minima (che a sua volta, a onor del vero, non deve evidentemente aver versato poi molto nelle casse dell’INPS), e solo questo mi lascia già abbastanza perplesso.

Alcuni, affabulati dai soliti noti o semplicemente sprovveduti e sprovvisti di alcun senso pratico e legame con la realtà, continuano ad affermare che questi individui saranno quelli che ci pagheranno la pensione nel prossimo e lontano futuro.

Si tratta evidentemente di una barzelletta, che però non fa ridere: se fossero venuti per lavorare e pagare le tasse, non avrebbero sborsato migliaia di euro ai trafficanti per arrivare nel Bengodi , i migranti che vengono per lavorare non gettano i documenti a mare e quando arrivano si cercano un lavoro, ne conosco svariati personalmente.
Quelli di cui stiamo parlando appartengono a definite categorie, le principali sono:
- Baldi giovani, profughi di guerra da paesi nei quali la guerra non c’è, che abbandonano genitori e mogli e figli, salvo poi richiedere il ricongiungimento dei sopravvissuti;
- Sedicenti omosessuali a rischio vita da paesi in cui c’è la pena di morte, che però quando arrivano talvolta stuprano giovani e vecchi dell’altro sesso;
- Fuggitivi dai campi prigionia libici, nei quali vengono rinchiusi per subire torture ed abusi ma dove non gli vengono sequestrati né soldi né cellulari, talvolta nemmeno gli animali da compagnia;
- Migranti economici che vengono in Italia perché sprovvisti di sostentamento ma al contempo sono in grado di pagare migliaia di euro ai trafficanti per il passaggio;

A ciò si aggiunga che appena sbarcati vengono assistiti, coccolati e soprattutto istruiti sui loro DIRITTI INALIENABILI, che di solito sarebbero accompagnati anche da qualche DOVERE ma, vista la drammaticità della situazione, questi ultimi non vengono nemmeno rammentati.

Sarebbero queste le risorse che ci pagheranno le pensioni e risolleveranno le italiche glorie?

Ai posteri l’ardua sentenza, ma soprattutto l’onere di mantenerli a vita!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Non proprio... del 30/8/2023 - 12:45
Immigrazione e voti facili
AUTORE: Jeck La Bolina
email: -

30/8/2023 - 15:27

Messa così non ha alcun senso . Noi abbiamo bisogno di lavoratori per sostenere le spese che lo stato deve sostenere per poter sopravvivere . La denatalità, frutto di politiche sociali criminali , crea un buco che non si può coprire , cambiando politiche , se non fra venti anni e spendendo cifre folli .
Una persona in Italia , per arrivare all' età lavorativa , quanto costa ? Si calcola oltre il costo di un appartamento medio .
Ora abbiamo la possibilità di avere persone a costo zero e disponibili a coprire questo buco , e non facciamo niente in tal senso .
Capisco come questa non emergenza , non debba essere risolta .
Salvini ne ha fatto assieme alla Meloni un patrimonio di voti .,
Dal 4% al trenta della Meloni promettendo di risolvere il problema .
E gli scemi che ci hanno creduto . Ed ora , visto che non si possono incazzare con chi hanno votato , seguitano ad avercela con quelli di prima .
Gentaglia .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Disastri? del 28/8/2023 - 14:47
Complimenti, un bell'articolo
AUTORE: Bob184
email: -

30/8/2023 - 14:02

Dimostra capacità di analisi, accuratezza di metodo, voglia di verità. Sono un po' geloso, vorrei averlo scritto io. Ma a parte le debolezze umane, aggiungo una riflessione. Dal Socialismo del XIX secolo, quando era assolutamente necessario intervenire per promuovere la vita, il benessere dei reietti della terra, siamo passati ai radical chic che essendosi arricchiti, solo materialmente, nel frattempo non hanno alcun motivo per sostenere tesi che andrebbero solo a vantaggio di quei pochi, pochissimi nella società occidentale odierna, dei loro sfruttati. Ma dovendo restare fedeli ad un obsoleto cliché e non avendo alcunché da proporre, fanno di necessità virtù e sparano cavolate, illazioni, dicerie - vedi qualche tuo "amico" sparlatore su questo blog - pur d'instillare in qualcuno di pari ignoranza il seme del dubbio. Ormai il giochino è sia vecchio che stantio, ormai sono scoperti ed il 99% delle persone intelligenti, il tuo "amico" è de iure escluso, non ci casca più. Poveretti, bisogna compatirli, sanno solo male dire, in ogni senso, mai che sollevino autonomamente un argomento su cui dibattere, solo sparate e cassate. Chi é credente preghi per loro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Per gabriele del 29/8/2023 - 10:14
Non proprio...
AUTORE: Gabriele
email: -

30/8/2023 - 12:45

Se leggi prima di commentare, magari riesci a capire che non ho per loro che schifo, di qualunque colore siano, e faccio mio l'augurio di Ermal Meta...

Sono solo bestie che non meritano alcuna pietà.

L'unica domanda che mi pongo è: visto che di questi "cosi" ne abbiamo già di nostro, è il caso di importarne di nuovi?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Debolezze del 23/8/2023 - 12:59
Per gabriele
AUTORE: Bibi
email: -

29/8/2023 - 10:14

Ti sono nel cuore. Pensa che questo casino lo hanno combinato bravi ragazzi bianchi e magari discendenti dalle loro ave che l hanno data a gente del profondo nord di passaggio
Me li immagino alti , biondi e con occhi azzurri come non infrequente incontrare nell' isola .
Il suprematismo bianco che alberga al calduccio della tua anima nera , deve sentire un po' di imbarazzo . Quanto sarebbe stato meglio se si fosse trattato di mano nere dal risvolto chiaro.
Buona vita , visto che per una nuova pandemia ... ma ....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Caro Gabriele, lo so del 22/8/2023 - 7:45
Disastri?
AUTORE: Gabriele
email: -

28/8/2023 - 14:47

Le recenti farneticazioni del solito noto mi hanno fatto venire in mente un altro argomento di discussione, abbastanza divertente nella sua tragicità: il cambiamento climatico!

L’iter ormai consolidato è sempre uguale: si annuncia un incombente disastro ambientale, a scelta, poi lo si avalla con le fake più improbabili, con l‘appoggio del mainstream giornalistico di supporto, che a sua volta si appoggia ai vaticini di una ragazzina malata, che non va nemmeno a scuola e se ne vanta…
«La scienza, lo dice la scienza»!

Ricordiamo alcuni dei disastri propalati da questa fantomatica “scienza” e dai suoi profeti…

-1966 Il petrolio finirà in 10 anni;
-1967 carestia mondiale entro il 1975;
-1970 le risorse mondiale saranno esaurite entro il 2000; tutti i pesci moriranno per l'inquinamento; le api killer ci faranno fuori tutti; era glaciale entro il 2000;
-1972 nuova era glaciale entro il 2070; petrolio esaurito in 20 anni;
-1974 i satelliti registrano una nuova era glaciale in arrivo, unita alla scarsità di petrolio;
-1976 gli scienziati concordano sul raffreddamento del pianeta, carestia in arrivo;
-1978 si preparano 30 anni di raffreddamento;
-1980 le piogge acide uccideranno la vita dei laghi; il petrolio finisce nel 2000;
-1988 siccità generale nel 1990; le Maldive saranno sommerse nel 2018,
-1989 l'innalzamento dei mari cancellerà le regioni costiere entro il 2000;
-1996 fine del petrolio nel 2020;
-2002 carestia mondiale se non smetteremo di mangiare carne e pesce; fine del petrolio nel 2010;
-2004 la Gran Bretagna sarà «siberiana» entro il 2024;
-2005 Manhattan sott'acqua nel 2015;
-2006 Super uragani travolgeranno tutto;
-2008 Al Gore dice che l'artico sarà senza ghiaccio nel 2013;
-2009 Al Gore sposta lo scioglimento totale dei ghiacci al 2014 (alla seconda topica globale gli hanno dato il Nobel);
-2013 l'artico sarà senza ghiaccio nel 2015;
-2014 solo 500 giorni prima del caos climatico;
-2015 il petrolio è finito;
-2016 il petrolio in eccedenza sta uccidendo il pianeta;
-2017 la terra rimarrà senza acqua;
-2018 i mari innalzandosi sommergeranno il pianeta;
-2019 le api si stanno estinguendo;
-2020 inverni polari, colpa del riscaldamento globale;
-2021 «Forse» non c'è più tempo e l'umanità si estinguerà verso il 2150, quando la temperatura terrestre «potrebbe» salire di + 3°.

Le ultime le sapete tutti, se non le sapete andate in autostrada e aspettate il prossimo blocco del traffico di qualche attivista, che sarà lieto di intrattenervi sul prossimo disastro ambientale.
Almeno finché non inizia a piovere...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Sintesi della settimana del 22/8/2023 - 7:39
Riflessione
AUTORE: Bibi
email: -

26/8/2023 - 11:21

perché la Costituzione non e fatta di solo pochissimi articoli ?
La chiesa , con i dieci comandamenti vecchi di qualche migliaio di anni ,,va avanti e le bastano .
Ora citare l articolo 21 disgiunto dagli altri articoli , e semplicemente improprio .,
Non e' vero che esiste il diritto di manifestare propri convincimenti , qualora questi contrattino col patto Costituzionale .
Se affermo che le scelte sessuali sono motivo di discriminazione , allora come posso appellarmi o al mio diritto per contestare il diritto altrui ?
Quindi nessuno chiede di bruciare il libro anche perché bruciare un libro e difficilissimo e costosissimo , ma sentire rivendicare diritti dopo solo aver letto la quarta di copertina che appare sul web, mi pare discutibile .
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 33 articoli in archivio:
 [1]   [2]