Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:01 - 31/1/2023
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Frasi che mi avviliscono .
Offese gratuite e magari anche giuste .
Ma espresse così mi paiono vergognose .
Quando si esprime un giudizio senza aggiungere un perché , e atto di violenza "fascista"
Troppo .....
BASKET

Fabo Herons Montecatini rende noto che il giocatore Dominic Laffitte, in accordo con il club, concluderà la presente stagione sportiva con un'altra squadra, con l'obiettivo di avere maggiore spazio sul parquet.

HOCKEY

La stagione indoor si conclude amaramente per gli arancioni che retrocedono nella A2 nazionale del campionato in questione e magari anche con qualche recriminazione perchè forse si poteva riuscire, in una mezza impresa, a rimanere più in alto.

AUTOMOBILISMO

La F1 Italiana è la gara più popolare in Italia.

BASKET

La Gioielleria Mancini inaugura il girone di ritorno con la difficilissima trasferta a Prato contro il Prato Basket Giovane, attualmente al terzo posto in classifica. La Cronaca della partita Vettori apre la partita con una bomba, Lorenzo Bogani accorcia e Pinna impatta dalla lunetta ma Vettori piazza un’altra bomba.

SCI

Gradito ritorno sulle nostre montagne del comprensorio sciistico di Abetone e della val di Luce di una tappa dello Ski Tour 2022-2023.

SCI

Ha preso il via in questi giorni la 41° edizione di Pinocchio sugli sci, la rassegna giovanile di sci alpino più amata d’Italia e tra le 5 più importanti al mondo.

BASKET

Gli studenti dell'Istituto professionale di Stato per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera "Ferdinando Martini" di Montecatini Terme saranno ospiti domenica 29 gennaio al Palaterme in occasione della partita del campionato di Serie B Old Wild West tra Fabo Herons Montecatini e Legnano Knights.

CICLISMO

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione 2023 del Team Corratec che si sta mettendo in mostra nella Vuelta a San Juan a confronto con squadre e corridori di alto livello.

none_o

"Raccontami un libro", di Ilaria Cecchi.

none_o

Dal 27 gennaio al 10 febbraio da Artistikamente (via Porta al Borgo 18), è in programma una mostra di Franco Bovani.

La mamma albergava nella casa che cura,
aveva le doglie, non .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Rapini saltati alla Puccini.

Abbiamo aperto il 2023 con la selezione di due nuovi posti di .....
Buonasera. Cerchiamo addetto al ricevimento con buona conoscenza .....
 1
Sono disponibili 5 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: MA PERCHE' DIMENTICARE?

In risposta a: del
MA PERCHE' DIMENTICARE?
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

20/1/2023 - 22:46

Carissimi accantonatori di nefandezze nazi fasciste perchè dimenticare quel passato disastroso per la nostra Italia e la seconda guerra mondiale?
Queste cose non vanno assolutamente dimenticate perchè sono state tristi per la nostra Italia ed i loro cittadini.
Anche chi non le ha vissute non può far finta che non siano avvenute e quindi meglio dimenticarle.
Non capisco tanto risentimento verso orrori, violenze, morti ed ingiustizie che il ventennio fascista ha compiuto.
Mi viene da pensare che questi signori, a distanza di un secolo, condividono l' operato del duce e del fascismo, altrimenti non ne dovrebbero nemmeno parlate con una certa simpatia.
Il buon padre di famiglia avrebbe dovuto tramandare ai propri figli i fatti della storia di quell' epoca affinchè sia tramandata la memoria storica di quel nefasto periodo e la conseguente seconda guerra mondiale.
Non si devono dimenticare quei fatti assolutamente no perchè quei giorni non si ripetano.
Vogliamo e dobbiamo vivere in piena libertà.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Passato, Presente e Futuro del 22/1/2023 - 0:13
Disgusto
AUTORE: Bibi
email: -

23/1/2023 - 14:50

Mi domando se sia giusto e quale significato abbia , il treno della memoria
Alcuni chiosatori di questo blog , forse giudicheranno questa pratica nociva e non mi stupirei.

Molti giudicano con troppa leggerezza (stupidità,) quanto è avvenuto solo pochissimi anni or sono sostenendo la necessità di dimenticare .
Nel contempo ignorano il dramma del Mediterraneo divenuto un cimitero nella indifferenza e peggio Non dobbiamo dimenticare se non vogliamo rischiare che queste cose , che d' altra parte stanno avvenendo , tornino a casa nostra .?.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Passato, Presente e Futuro del 22/1/2023 - 0:13
Disgusto
AUTORE: Bibi
email: -

22/1/2023 - 21:59

Non riesco a capire come avSant Anna di Stazzema , la Meloni abbia vinto .
Penso che il 27 prossimo , giorno della memoria , i cittadini di questo ridente paese montano , organizzeranno balli e ricchi cotillons alle signore .
E poi la mia è un ossessione .

La fiamma tricolore di chi ha firmato per la pena di morte ai renitenti della RSI al centro del palco alta un paio di metri .

Meglio Dar del comunista etc etc , chi vuol mettere in evidenza che la seconda carica dello stato e in caso particolare presidente della Repubblica è un certo La Russa che non ha mai rinunciato ad esprimere la sua fede mostruosa .
Chi non ricorda Pino Rauti colla figlia in parlamento ?
E poi e poi ....
Ma parlare di vagoni piombati è vivere nel passato .
Bestie .....giratevi intorno e guardate cosa è il mondo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: MA PERCHE' DIMENTICARE? del 20/1/2023 - 22:46
Passato, Presente e Futuro
AUTORE: Heinlein
email: -

22/1/2023 - 0:13

Carissimo baciatore di pile, chi ha mai detto di voler dimenticare?
Certo che dobbiamo ricordare, soprattutto gli errori, per cercare di non ripeterli, questo però non significa certo dover vivere tutta la propria vita nel terrore dell’uomo nero od in penitenza per espiare gli errori altrui.

Se ci ha fatto caso, qui l’unico che vive nel perenne ricordo del Duce e del fascismo è il povero bibi e tutti i suoi alter ego, nessun altro lo rammenta mai, tantomeno lo rimpiange.
Viene quasi il sospetto che lo rimpianga un po’…

Dimenticando che tutti gli eroi morti in battaglia, che tanto venera ed ammira, combattevano innanzitutto per proteggere la propria patria e la propria famiglia e non farsi sopraffare dall’invasore.
Adesso se lo dice uno di destra gli si dà del fascista!

Mio padre e mio nonno mi hanno raccontato della vita e della morte sotto il fascismo e la guerra ma, pur avendole vissute in prima persona, non ne hanno mai fatto l’unico argomento di discussione né hanno vissuto nel terrore della destra.

Vogliamo vivere in libertà?
La prima libertà è quella di pensiero ed il fine della vita è la ricerca della felicità, non l’autocommiserazione ed il cilicio.

Viviamo oggi, per il futuro, con un occhio al passato ma non con la testa sempre girata indietro, altrimenti andiamo a sbattere.

Buona domenica.
----------------  RISPONDI





In risposta a: MA PERCHE' DIMENTICARE? del 20/1/2023 - 22:46
Mai dimenticare !
AUTORE: Bibi
email: -

21/1/2023 - 12:25

Minimizzare , dimenticare , revisionare , negare !
Ma anche i comunisti , ma in fondo il fascismo ha fatto cose buone , ma se il duce non si fosse circondato di e il duce ci dette le pensioni , le colonie marine , la sanità e tanto altro .
Una gran confusione per nascondere che alla fine risolvere i problemi con la violenza e non avere avversari ma nemici è un nostro cancro di cui preferiamo non fare sapere .
Se non avessimo speso vagonate di soldi in Alto Adige , sarebbe successo la stessa cosa che in Ucraina .
Solo che invece di soldi , abbiamo incensato i tagliagole della Azov e inviato armi , tante armi a chi nel frattempo votava per il 70% a favore di chi discriminava e peggio gli abitanti di etnia russa al confine .
Questo è il fascismo .
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 5 articoli in archivio:
 [1]