Valdinievole OGGI La Voce di Pistoia
  • Cerca:
  • 18:07 - 25/7/2024
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ieri passeggiando intorno casa ho notato con grande piacere che i lavori di rifacimento dei marciapiedi di Via Boccaccio sono terminati. Un bene soprattutto perché la parte intorno al "centro diurno .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme il mercoledì sera di trotto ha proposto un programma dedicato alla Fise – Federazione italiana sport equestri – con sette prove tra cui l’handicap a invito abbinato alla scommessa Tris-Quarte-Quintè.

BASKET

E’ stata presentata ufficialmente questa mattina, mercoledì 24 luglio, la campagna abbonamenti 2024/25 di A.S. Estra Pistoia Basket 2000 che avrà come claim “Il più grande spettaholo”.

PODISMO

Non molte le gare disputate in questi ultimi giorni, sufficienti però per regalare altre 4 affermazioni ai podisti della Silvano Fedi (raggiunta quota 90 dal 1° gennaio).

BASKET

Siamo ancora al 23 luglio e i motori della stagione 2024/2025 si stanno già accendendo.

HOCKEY

L'importante tassello di completamento dell'Impianto di Montagnana (Hockey Stadium Andrea Bruschi) potrebbe davvero prendere forma nei prossimi mesi. Nei giorni scorsi l'Hockey Club Pistoia ha formalmente donato il progetto preliminare all'amministrazione comunale di Marliana.

BASKET

A.S. Estra Pistoia Basket 2000 comunica di aver raggiunto un accordo, di durata biennale, con Giuseppe Valerio che sarà il secondo assistente di coach Dante Calabria.

TAEKWONDO

Dopo il Kim e liu del Nord e il Kim e Liu di Roma la società sportiva Kin Sori Taekwondo asd si conferma prima delle toscane nel taekwondo e 3 nel parataekwondo italiano.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme un altro bel sabato di sera di trotto e di festa per tutto il pubblico presente, circa 1400 presenze. 

none_o

Il mlibro è scritto a quattro mani da Dalmazio Biagini, Serafino Cappelli, Valter Ciurli e Riccardo Biagini.

none_o

Dopo Santiago di Compostela, Pistoia e Roma, l’allestimento fotografico è stato ospitato a Napoli.

Ferragosto nella valle
quanto caldo che mi assale.

La grande .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo luglio 2024.

Se avete Perdite occulte sulle vostre tubazioni, abbiamo sempre .....
L'agenzia formativa e per il lavoro Cescot Pistoia ricerca addetto/ .....
none_o
Vicenda di donne nel Portogallo piegato dalla dittatura

21/11/2023 - 10:51

Cari lettori, avete fatto delle letture piacevoli ultimamente? Avete seguito i nostri consigli?
 
Il libro che vi propongo questa settimana, "Ovunque io sia" di Romana Petri mi è stato suggerito da Paola B., una lettrice accanita e appassionata come me. Si tratta di un romanzo con al centro tre donne: Ofelia, Margarida e Maria do Ceu; alle loro vite si intrecciano racconti, vicende e altre esistenze, dagli anni quaranta sino ai nostri giorni in una Lisbona piegata dalla dittatura di Salazar (ritroverà la libertà nel 1974).


Vi innamorerete di questi personaggi, vi faranno tremendamente arrabbiare, tanto che a tratti li odierete, vi faranno palpitare e sussultare, piangere e strepitare, da figure si faranno prepotentemente carne e vi faranno arrovellare la mente e lacerare il cuore.


"Ovunque tu sia" diventa, pagina dopo pagina, l'affresco di un popolo dolente, quello portoghese, che si trova indebolito e impoverito per aver perso l'impero, un popolo intriso di saudade, quella triste nostalgia per la ricchezza e lo splendore andati perduti.


Benché la donna si ritrovi sempre sottomessa alle logiche di potere che decennio dopo decennio fatica a mutare, in questo librone di oltre seicento pagine, sono proprio le donne a essere protagoniste immense, predominanti e indimenticabili. Ridicolizzati invece sono gli uomini che si rivelano meschini, egocentrici, capaci di inventare comodi alibi di fronte alle difficoltà della vita.


"Qualsiasi cosa lui dica è come se mi parlasse sempre di una felicità che abbiamo tutti, proprio qui, davanti ai nostri occhi, una felicità che è un nostro diritto e che per averla non dobbiamo fare altro che allungare una mano".


Ho trovato bellissimo lo spazio dedicato al silenzio, all'incomunicabilità, al non detto: un peso incredibile proprio perché tacere è sempre più facile che parlare. Troverete così vite sacrificate dall'orgoglio, cupe, disgraziate, esistenze misere che si aggrappano alla speranza, ma troverete anche tanta generosità, tanta dolcezza e un amore materno ineguagliabile, nonché tutto il sapore, l'odore e l'inquietudine del Portogallo e di una Lisbona meravigliosa con la tua magia e la sua atmosfera trasognata che incanta ad ogni angolo.
 
Abbiamo molte penne veramente meritevoli in Italia, non ci resta che scoprirle e dare loro lo spazio che meritano.


Vi ricordo ogni martedì l'appuntamento con la nostra rubrica "Raccontami un libro", la prossima settimana vi aspetta Ilaria Cecchi. Non mancate!

 

di Maria Valentina Luccioli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/11/2023 - 15:04

AUTORE:
Sabrina

Già il titolo del libro mi piace perché mi dona sensazioni di diritto alla libertà. Valentina, con questa recensione che hai scritto con tanta passione e bravura, mi trasmetti belle emozioni che sono in questo libro.
Mi piace molto la frase che hai estrapolato dal libro: "Qualsiasi cosa lui dica è come se mi parlasse sempre di una felicità che abbiamo tutti, proprio qui, davanti ai nostri occhi, una felicità che è un nostro diritto e che per averla non dobbiamo fare altro che allungare una mano." Un romanzo che mi trasmette forza di volontà e voglia di non arrendermi mai. Hai scritto di penne meritevoli in Italia: i tuoi romanzi "O FORSE NO" e "LE AMICHE DI IRENE" meritano davvero di essere letti, perché trasmettono tutta la passione e la bellezza d'animo che hai dentro di te e meritano di raggiungere più lettori possibile. Scrivere è una bellissima arte che sai fare molto bene.
Un abbraccio.