Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 05/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

SPORT

Tredicesima edizione per la giornata del veterano dello sport e premiazione dell'atleta dell'anno. La cerimonia si terrà al ristorante Barbarossa di Serravalle il 3 dicembre alle 17,30.

BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
PROVINCIA
Porrettana Express fa il pieno: boom di prenotazioni e tanti commenti positivi dopo il primo viaggio del 2022

24/11/2022 - 17:43

Dopo il boom di prenotazioni avuto nei giorni immediatamente successivi alla pubblicazione delle date e dei programmi dei tre viaggi di Porrettana Express previsti per questo autunno - con tutte le date sold out nel giro di poche giorni - sabato 19 novembre si è svolto il primo viaggio, che dopo la visita all’Officina deposito rotabili storici di Pistoia, ha portato quasi duecento viaggiatori alla scoperta della Montagna Pistoiese, di alcuni poli dell’Ecomuseo della Montagna, del Museo Smi di Campotizzoro e delle specialità gastronomiche del territorio in collaborazione con Coldiretti Pistoia.


Il convoglio, dopo essere partito da Pistoia, prima di giungere alla destinazione finale di Pracchia, si è fermato a Piteccio dove oltre a visitare il museo del fermodellismo allestito in alcuni locali della stazione, i viaggiatori hanno avuto la gradita sorpresa di un ricco buffet allestito gratuitamente dal gruppo fermodellistico pistoiese “La Porrettana”, come sempre molto attivo durante i viaggi di Porrettana Express. Tanti i commenti positivi dei partecipanti a questo primo appuntamento, che oltre ad esaltare l’esperienza di un viaggio a bordo di un treno storico che riporta indietro nel tempo, lungo un percorso suggestivo ed unico nel suo genere, hanno evidenziato l’ottima organizzazione e la validità del prodotto turistico offerto.


Gli altri due viaggi previsti quest’anno sono in programma domenica 27 novembre, quando per la prima volta il treno partirà da Porretta Terme e porterà i viaggiatori - dopo aver visitato il Deposito rotabili storici delle Ferrovie di Pistoia – alla scoperta della città di Pistoia, dei suoi musei e delle tante eccellenze artistiche e culturali che è in grado di offrire ai turisti che decidono di visitarla e giovedì 8 dicembre con partenza da Pistoia, sosta alla rampa di lanciamento di Valdibrana e arrivo a Porretta Terme dove i viaggiatori potranno visitare la cittadina bolognese, il presepe meccanico della chiesa ex Frati Cappuccini (il più grande di tutta l’Emilia-Romagna), assistere ai concerti del corpo bandistico e del coro Gospel nella chiesa del paese, visitare l’esposizione delle opere di ingegno e degustare prodotti tipici locali.


Porrettana Express è un progetto di valorizzazione e promozione della ferrovia transappenninica e del territorio che da Pistoia attraversa l'Appennino Tosco Emiliano, attuato da Germina Impresa Sociale in partenariato con l’associazione Transapp e promosso e sostenuto dai Comuni di Pistoia, San Marcello Piteglio e Alto Reno Terme, dalla Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia con la preziosa partnership di Fondazione FS.

 
L’edizione 2022 di Porrettana Express vuole dare continuità ad un progetto di successo auspicando un suo futuro consolidamento pluriennale, determinante per la crescita della comunità e del territorio all’insegna di un turismo slow.


Nato nel 2019 con l’obiettivo di valorizzare la storica strada ferrata che collega Pistoia con Porretta Terme, l’Appennino Tosco Emiliano e la Montagna Pistoiese in particolare, il progetto li racconta attraverso l'esperienza del viaggio, esaltandone le eccellenze, anche con una una sorta di immersione nella storia delle comunità che si incontrano durante questo magico viaggio che tra lunghe gallerie, alti viadotti e piccoli e suggestivi borghi, accompagna i viaggiatori alla scoperta di uno straordinario territorio in grado di regalare ai turisti prospettive inedite, grazie sia alle tante possibilità che è in grado di offrire agli amanti dell’outdoor, che a un patrimonio artistico, culturale e museale assolutamente da valorizzare, che arricchisce di qualità e contenuti un'offerta turistica sostenibile, slow. 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/11/2022 - 18:52

AUTORE:
Natalino

Come accettare battute tipo " meglio un porno che il ventilatore della ferrovia
E proprio questo il punto .

L orgoglio della propria ignoranza.

La democrazia non parla di tutti uguali , ma dei diritti di tutti .
Proprio nelle scelte del corpo elettorale che si verifica il corto circuito dell' uno vale uno .

Garantismo e uguaglianza beni supremi e cancro della democrazia .

28/11/2022 - 10:18

AUTORE:
Bibi

Caro Giò, come di tuo costume , ileggi l intervento !
Non hai detto n va...

Per del dbbio , per fortuna Berlusconi non arriva in UK ?

Retequattro oltretutto è una rete che le sentenze hanno definito abusiva ed è scandaloso che possa trasmettere da anni dopo aver scippato dapprima le frequenze efacendo fallire chi ne aveva diritto e poi in barba alla legge più volte attratta e modificata .
Il fatto che con artifici sia ancora attiva , è dovuto ai Pastrocchi berlusconiani

Se del Debbio ha sostituito l uomo glabro e sfiatato , certo la situazione non è migliorata .
Pisciate e feste maomettane ?
Roba di una colletta di firme apocrife di alcuni anni or sono , assieme alla droga nei confessionali .
Insomma roba da rete quattro .
Lo stile inglese ?
Stile di storici pirati e maggiori commercianti di oppio nel mondo , forse potrebbero insegnarti qualcosa , ma non certamente a me .

28/11/2022 - 9:45

AUTORE:
Yale

Libero ?
Sai che libertà e cultura vanno di pari passo ?
Chi è ignorante non sarà mai libero .
Su internet insieme al porno , c'è anche altro!
Approfitta!
Non è mai troppo tardi .

27/11/2022 - 8:55

AUTORE:
Libero

Ma lo Stato della Chiesa era dopo Pracchia?
Pensavo che fosse a sud e ad est del Granducato

27/11/2022 - 8:48

AUTORE:
Gio’

Che fai Bibino, accusi?

“Gio’ di sto ……”
“Internet ed il porno……..”
”io grezzo………”

Per caso ti sei offeso e reagisci così scompostamente solo perché metto in evidenza la tua potente sapienza e le tue sconfinate conoscenze?

Ma dai, uno come te, ottuagenario ed ospite di Sua Maestà’, non ha ancora assimilato l’aplomb dei sudditi del Regno Unito?

Comunque Bibino, detto ta noi, assai meglio un pornazzo del ventilatore della galleria della Porrettana!

27/11/2022 - 8:28

AUTORE:
Gio’

Ma come Bibino, non hai ancora visto il servizio e già’ sai che parlerà’ di
“feste maomettane e pisciate in giardino”?

Indubbia qualità’ a vaticinare, non c’è’ che dire!

Mi permetto di darti un consiglio: mi sembra che il Superenalotto prevede un ingente montepremi; perché’ non usi questo tuo potente superpotere per indovinare tutti i numeri, così’ puoi vincere un sacco di soldi che potrai usare per sistemare Vicofaro, il Parroco e tutti gli ospiti nel migliore dei modi?

Ma non te li tenere tutti per te, poi dire che ci devono pensare le istituzioni, mi raccomando.

Per quanto riguarda Rete 4, accomodati pure su la 7, e’ sicuramente più adatta a te!
E Rete 4 che facciamo, la oscuriamo?

Per quanto riguarda Paolo Del Debbio, ok non e’ mainstream sulla linea della 7, dei Fazio e compagnia bella, ma che vuoi farci, in Italia c’è’ questa brutta cosa chiamata democrazia…………

Pensa che può’ sparlare uno “SPECIAL ONE” come te!

25/11/2022 - 20:06

AUTORE:
Bibi

Certo caro il mio Giò di sto ....

Certo che a suo tempo ho comprato e venduto la legge con norme relative al capitolato, in originale , della futura costruzione della ferrovia per unire il Granducato allo Stato della Chiesa .
Mi sembra ricordare circa la metà dell' Ottocento .
Oltre ai vari problemi tecnici da superare , quello più spinoso era quello della salita a Pracchia , rispettando i limiti di pendenza superabili su rotaia .
La lunga galleria , oggi non presenta nessun rischio né per il personale , né per i passeggeri .
Quando però la trazione era affidata a motrici a vapore , frequenti erano gli svenimenti dei macchinisti per avvelenamento dell' aria .
Si racconta di un convoglio giunto a Pracchia a passo d uomo con tutti i macchinisti svenuti .
A Pracchia poi , per ridurre questo rischio , era stata installato dalla parte opposta alla stazione un grosso ventilatore/aspiratore .
I collezionisti di cartoline hanno la foto che compare anche su internet .
Ecco perché oggi i treni a vapore non possono fare Pistoia Pracchia .
E allora invece del porno , sfrutta internet per diventare meno grezzo .

25/11/2022 - 14:11

AUTORE:
Gio’

Oggi e’ esperto di Ferrovie, galleria, locomotori ed infrastrutture varie.
Ieri di impianti di allarme con riprese da remoto.
L’altro ieri di vivai e furti nei vivai.
Ancora prima di questioni sociali quali Vicofaro.

Senza limiti di tempo, spazio ed argomenti…..

Domani su quale materia ci illuminerà’?

24/11/2022 - 18:22

AUTORE:
Bibi

Articolo ben fatto per una iniziativa simpaticissima.

Però chi associa all articolo la foto di locomotiva a vapore , quando di fatto la trazione a vapore pericolosissima a causa della lunga galleria , non è più possibile , potrebbe evitare . Mi risulta che alcuni partecipanti , sono rimasti delusi per il tipo di locomotore .
Il resto del treno. frutto di ottimo restauro , vale da solo il viaggio .