Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 06/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
BASKET

La Gioielleria Mancini impegnata in trasferta ancora con una sfida inedita contro l’Audax Carrara di Francesco Tealdi. Nelle fila monsummanesi da segnalare il ritorno di Gabriele Bellini dopo quasi due mesi di assenza.

RALLY

È un resoconto soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a conclusione del Rally della fettunta, appuntamento svoltosi nel fine settimana sulle strade della provincia di Firenze.

BASKET

Trasferta amara per la Over Nico Basket, che dopo tre quarti giocati in equilibrio, cedono negli ultimi 10 minuti sotto i colpi di una Pielle Livorno in serata di grazia.

BASKET

Fabo Herons annuncia la fine del rapporto di lavoro con Federico Casoni.

CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
MONSUMMANO
I biblioteca si parla con la scrittrice Pietrina Oggianu

21/11/2022 - 10:33

In occasione della Settimana contro la violenza sulle donne, l'assessorato alla cultura del Comune di Monsummano Terme organizza la presentazione del libro "Avrei voluto urlare” - Edizioni Del Faro di Pietrina Oggianu, ospite del gruppo di lettura “Il tè delle quattro” che si confronterà con l'autrice in un incontro aperto al pubblico, martedì 22 novembre, alle ore 16, nella sala Iozzelli della biblioteca comunale "Giuseppe Giusti" di Monsummano Terme. 
 
L'evento si svolgerà in collegamento online con Pietrina Oggianu da Milano e verrà proiettato in tempo reale durante l'incontro, per dare la possibilità al pubblico presente di interagire direttamente con la scrittrice. 
 
L'autrice ci racconta cosa significa vivere con la fibromialgia e lo fa con la spontaneità di chi ha fatto del dolore un amico affezionato, attraverso una successione dinamica di eventi del suo quotidiano e flashback. Questi ultimi fanno da sfondo ad un presente che è il risultato di una vita intensa e faticosa, della quale però lei è profondamente innamorata. È una donna matura, forte, decisa, fragile e guerriera allo stesso tempo, nonché protagonista di quest'opera.
 
Quando nel 2016 le viene diagnosticata la fibromialgia, Pietrina si ritrova a combattere con un nuovo nemico, invisibile e subdolo. Piano piano, impara a conviverci, impara a ridere dei giorni in cui deve riconoscersi malata perché puntualmente la sindrome la rende distratta, catapultandola in un vortice di confusione.
 
Ha vent'anni quando partirà per un viaggio che la cambierà per sempre e che per lei rappresenterà il momento in cui è diventata donna. Tutto può succedere, e tutto accade, purché a fine giornata ogni donna fibromialgica sia disposta a raccogliersi, a guardarsi allo specchio ammirando la sua bellezza e indossi la sua corona.
 
Pietrina Oggianu nasce a Cagliari nel 1972. Nuorese d’adozione nello storico rione di San Pietro e proprio in questi vicoli, case, mura dell’antico quartiere, che diede i natali a Grazia Deledda, danno alla scrittrice la “vena poetica” che negli anni la farà maturare come poetessa e scrittrice. Con il trasferimento a Roma, negli anni Duemila, si distingue nel campo della poesia ottenendo diversi riconoscimenti tra cui il 1 posto a livello nazionale nel concorso letterario “Logo d'oro " con la poesia "Cercami".
 
Questi saranno gli anni che, per Pietrina, apriranno una brillante carriera dandole notorietà, sia nel campo della poesia che a livello letterario. Sarà un susseguirsi di successi e premi a catena, vincendo diverse sessioni ed edizioni del prestigioso concorso "Premio Città di Terni " e, in seguito, "Il Moica concorso letterario Voci di casa, promosso dall’associazione Moicadi Roma che agisce in riferimento ai valori della persona, della famiglia e della società dove arriverà quarta con il suo primo racconto "Io e Luna". Sarà proprio questo racconto a far nascere il suo primo libro d'esordio "Il portale della vita", edito nel 2014 da edizioni " Helicon".
 
Dopo una lunga assenza di sette anni, a causa della fibromialgia, malattia fortemente invalidante che la costringe ad uscire di scena, la scrittrice non rinuncia alla sua passione e ritorna prepotente ancora una volta dando spazio a quei valori che nella sua vita l'hanno fatta sempre da padrone.
 
È il 2021, la sua nuova fatica letteraria si chiama "Avrei voluto urlare", edito da "Edizioni del faro", che in soli pochi mesi viene già considerato dalla critica un successo letterario. E Pietrina fa nuovamente parlare di sè, classificandosi prima a livello nazionale al concorso letterario "Logo d'oro" col suo nuovo romanzo. La sensibilità, l’amore per il prossimo, per la vita, rendono la scrittrice capace di trasmettere emozioni di una semplicità disarmante dando al lettore un “nutrimento per l’anima”. La Oggianu si è distinta nella lettura delle sue poesie nella galleria d’arte romana dello scultore Francesco Acca, vera “fucina di cultura” frequentata da grandi maestri, ma anche da valenti letterati. 
 
Per informazioni:
Tel. 0572 959502 - 959500
mail: biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it 

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: