Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:09 - 27/9/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ma guarda un po' ?

Gabriele che aveva messo i primi decreti del capitano alla testa del talamo nuziale , ora si accorge del naufragio di Salvini ?
Gabriele più salvinista di Salvini , che ad ogni .....
RALLY

Arrivano ancora soddisfazioni dalla programmazione sportiva di Jolly Racing Team.

BOCCE

E' terminato con il successo della coppa Giacomo Lorenzini-Matteo Franci (Bocciofila Pieve a Nievole) il 1° Trofeo Sestese Servizi organizzato dalla Bocciofila Sestese domenica 25 settembre.

PODISMO

Ancora Montecatini Terme (Pistoia) alla ribalta nel podismo,infatti domenica 2 ottobre con partenza e arrivo alle Terme Tamerici si disputerà la settima edizione dell’ AVIS RUN.

BASKET

Due giorni di riposo per gli Herons poi da martedì riprende l'attività, si entra nella volata finale, domenica 2 ottobre al via il campionato di Serie B, gli Herons da neopromossi devono adattarsi velocemente alla nuova realtà, hanno lavorato duramente e quindi si sentono pronti. 

BASKET

Ultimo appuntamento con la Coppa Toscana al PalaCardelli dove scendono in campo i padroni di casa della Gioielleria Mancini che affrontano la Libertas Montale, avversario di pari categoria.

BASKET

Gema Montecatini lancia ufficialmente la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2022/23 di serie B, in previsione delle 15 partite casalinghe al Palaterme ma anche dei playoff. a cui accederanno le prime quattro squadre del girone (lotta per andare in A2) e le squadre dal quinto al dodicesimo posto.

BASKET

Mtvb Herons Basket comunica con grande orgoglio di avere raggiunto l’accordo con Neri Sottoli, eccellenza del nostro territorio e azienda leader a livello nazionale nel settore alimentare, in qualità di uniform official sponsor per il campionato nazionale di Serie B 2022-23.

RALLY

Saranno le sfide finali della Coppa Rally di VI zona, le tre prove speciali disegnate per il 43. Rally Città di Pistoia, in programma per l’1-2 ottobre.

none_o

Riapre martedì 27 settembre la galleria civica montecatinese con una mostra per la prima volta tutta dedicata al fumetto.

none_o

Inaugura il 27 settembre, al Museo della Carta di Pescia, La memoria di quello che verrà, un’installazione di Gabriella Salvaterra.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Storia di Oliva e del suo rifiuto di un matrimonio riparatore

20/9/2022 - 11:16

Nel nostro primo appuntamento di "Raccontami un libro" dopo la pausa estiva (a proposito, vi piace il nuovo nome? Cosa ne pensate?), vi propongo un romanzo ambientato in un'epoca vicina eppure ancora difficile per le donne, un romanzo struggente ed emozionante che ha come protagonista Oliva Denaro, una quindicenne determinata a difendere con tutti i mezzi la propria libertà.
 
"Dire di sì lo sa fare anche l'asino, il no invece costa fatica, ma quando inizi non la smetti più."
 
Sono favorevole al bagno in mare, alla frittata, alle cose belle, ai colori.
Gli imbrogli, le bugie, le apparenze, le forzature invece non le preferisco.
Sono favorevole alle galline galeotte, alle forme segrete delle nuvole e allo sciroppo alla ciliegia.
Il colpo di fulmine per corrispondenza e il matrimonio riparatore invece non li preferisco.
Sono favorevole alla lettura prima di coricarsi, ai tentativi per raddrizzare le cose, alla tenerezza.
Invece le minacce, la prepotenza e la vigliaccheria non le preferisco.
Sono favorevole alle tabelline, alla giustizia, alle carezze e alla gentilezza.
Invece l'umiliazione, la superbia e la paura non le preferisco.
Sono favorevole al risotto, al dadaumpa, alle promesse e allo studio.
Le brocche rotte, le catene e i matrimoni combinati invece non li preferisco.
Sono favorevole all'intelligenza, all'amore paterno e ai sandali turchesi.
La natura quando resta sempre la medesima non la preferisco.
Sono favorevole al perdono, alla gioia di vivere, agli sguardi che trasmettono sentimenti.
Invece le chiacchiere della gente, i sotterfugi e la violenza non li preferisco.
Ma soprattutto sono favorevole alla libertà di scegliere. Per tutti, sempre.
"Nessuna donna è fragile; fragile è solo chi è esposto all'ingiustizia."
 
Il libro al quale mi riferisco è "Oliva Denaro" di Viola Ardone e si ispira alla storia di Franca Viola, la prima donna italiana ad aver rifiutato il matrimonio riparatore.
 
Come già anticipato da Ilaria la settimana scorsa, ci incontreremo ogni martedì alternando le letture per ragazzi a quelle per adulti. Vi auguro una piacevole settimana! A presto!

 

di Maria Valentina Luccioli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/9/2022 - 3:38

AUTORE:
Lettricecontenta

Ciao Valentina. Ti scrivo per la seconda volta per questa tua recensione. È un pensiero che ho avuto, quello di scriverti di nuovo qui,fin da metà lettura di questo libro che hai recensito con tanta bravura e sensibilità. Appena conclusa la lettura di questo romanzo, ho riflettuto molto su tutte le sofferenze, le problematiche e la grande forza di volontà della protagonista. Ho sofferto con lei, ho sentito nel cuore, nell'anima e sulla pelle, tutta quella sofferenza che si è trasformata in forza potente e voglia di farcela, di sbarazzarsi di tutte le paure e che te, mi hai trasmesso con tanta poesia e sensibilità. Oliva Denaro è forte, è grande, è immensa. Oliva Denaro, sa quel che vuole e non ci rinuncia. Sa che è arrivata l'ora di cambiare marcia e di far comprendere a tutti che la giustizia è più forte di qualsiasi violenza verbale e fisica. Ho trovato in questo romanzo, la determinazione di una grande donna, che ha lottato per sé stessa e per tutte le donne del futuro. La stessa grande determinazione delle donne meravigliose dei tuoi romanzi "O FORSE NO" e de "LE AMICHE DI IRENE." Maria e Viviana. Irene, Donatella, Luciana e Ambra. Anche loro, donne forti, coraggiose e determinate nel voler raggiungere i loro sogni e la vita che desiderano, loro che non si lasciano sopraffare da niente e nessuno. Loro, forti come Oliva Denaro, per situazioni diverse ma sempre per la costruzione di un futuro migliore per le donne che vogliono diventare e che sono diventate. Queste due frasi, mi hanno colpita molto, come tante altre che ho trovato in queste pagine:
"Ma soprattutto sono favorevole alla libertà di scegliere. Per tutti, sempre."
"Le sue urla non mi spaventano: non è il mio persecutore, è solo un uomo, uno che non ha nemmeno capito fino in fondo la sua colpa."
Grazie ancora di cuore per la grande dolcezza e determinazione che mi hai trasmesso con questa stupenda recensione, la quale fa parte di questo bellissimo percorso fatto di emozioni in parole, su carta e online. Le parole sono importanti e belle per il cuore, quando sono vere ed impregnate di sincerità. In tutto ciò che scrivi e che sei, ci trovo questo e ti aspetto per sentire ancora la gioia delle emozioni che mi trasmetti. Grazie. A presto!

22/9/2022 - 11:15

AUTORE:
Valentina

Una grande e potente storia di coraggio.
Un romanzo toccante, struggente, emozionante, che ti resta dentro.
Un articolo bellissimo!
Grazie Valentina e bentrovata.
Una piacevole settimana anche te.

20/9/2022 - 18:45

AUTORE:
Lettricecontenta

Bentornata con la tua rubrica, Valentina! Sono felice di leggere di nuovo le recensioni dei tuoi consigli di lettura. Sono belle lezioni di vita che danno modo d'imparare attraverso i libri, quali sono i valori da portare avanti e tener presenti sempre in ogni situazione.
Il nome che hai dato alla tua rubrica, "RACCONTAMI UN LIBRO", mi piace molto e racchiude in sé, il vero significato di trasmettere sentimenti con le tue recensioni e da la bellissima sensazione di sentirti leggere il libro in questione.
"Dire di sì lo sa fare anche l'asino, il no invece costa fatica, ma quando inizi non la smetti piu".
Con questa frase, hai sottolineato con forza un diritto che deve avere ogni persona: la libertà di essere veramente se stessa, senza doversi sottomettere a nessuna imposizione di chiunque, di qualunque persona si tratti. La libertà di vivere la propria vita in modo giusto, leale, onesto e gentile e nessuna sopraffazione, intimazione e senza qualsiasi tipo di violenza verbale o fisica. La libertà è sacra, in ogni sua definizione ed in ogni sua più piccola sfumatura. Difendere i propri ideali, la giustizia, le cose semplici che fanno bene al cuore, la tenerezza, un gesto gentile, aver cura di ogni più piccolo particolare che può dare affetto e amore. L'amore paterno, quello che ci lascia liberi di prendere le nostre decisioni, quelle che ci detta il cuore, mi danno un bellissimo ricordo di mio padre, il quale, rispettava sempre i miei ideali. Ti ringrazio di aver citato questa frase: "L'amore paterno", che considero molto importante per i miei sentimenti. Quando si assapora la libertà, si diventa più forti ed in grado di lottare per una vita migliore.
L'apparenza, gli imbrogli, la maleducazione, le umiliazioni e la superbia, sono parole e modi di essere che non devono "abitare" in nessuno. Sono sentimenti che fanno male a se stessi ed agli altri e che impediscono una vita in pace con il proprio cuore e con le persone con le quali ci rapportiamo. Il perdono è uno dei sentimenti più belli che possano esistere. Bisogna meritare davvero il perdono e pentirsi sinceramente per i comportamenti sbagliati e nocivi che hanno fatto soffrire. Il perdono è sacro come la libertà e va meritato veramente, mostrandosi limpidi, trasparenti e meritevoli di tale dono che ci viene fatto. La sincerità di un pentimento, si sente dentro l'anima se è vero oppure no. È importante la gioia di vivere, gli sguardi che parlano, un sorriso che dona gioia, la vicinanza, la cura, un pensiero gentile, una frase che da morale, un giorno che cambia una vita intera. La forza di rifiutare un matrimonio riparatore, una delle più grandi libertà che la donna abbia saputo dimostrare. La forza di non soccombere ad ingiustizie, abusi e violenze che altrimenti avrebbero devastato una vita intera. La libertà di viverla sempre quella vita senza nessun tipo di costrizione: ieri, oggi e domani.
Grazie Valentina per questa recensione di grande impatto emotivo, che spiega molto bene cosa è bene cambiare nella propria vita per poter vivere in modo da dare il vero significato alle parole Amore, Dignità, Libertà, Rispetto. Un abbraccio e a presto!

20/9/2022 - 15:56

AUTORE:
Stefano Cannistrà

Inizia così questo toccante romanzo che ci porta indietro fino agli anni '60, tra la cultura e i modi pensare di un piccolo paesino della Sicilia dove la gente ti scruta, e le parole che si scambiamo su di te diventano giudizio. Siamo ancora nell' Italia dove esiste il delitto d'onore e il matrimonio riparatore a seguito di abuso. Viola Ardone ha un grande talento nel descrivere i personaggi che sembra vengano delineati in sordina ma che poi emergono in tutta la loro personalità e coraggio. Come il padre di Oliva, una figura che tocca profondamente l'animo del lettore per la sua empatia e umanità che non manifesta apertamente ma che trasmette alla figlia in punta di piedi, appoggiando le sue coraggiose decisioni. Oliva è una grande donna, capace di ribaltare la logica e le regole ferre di una società maschilista e patriarcale, rifiutando un matrimonio riparatore. Ed evoca la storia vera di Franca Viola, prima donna a rompere il muro oltraggiosa voluto dalla norma che, nel 1981, finalmente cambiò." Raccontami un libro" di Valentina ci regala una grande e potente storia di coraggio.

20/9/2022 - 13:57

AUTORE:
Donna

Ho avuto il piacere di leggere questo libro per me splendido.....e posso dire che come sempre lo hai "RACCONTATO " con semplicità chiarezza ma in maniera tale da cogliere la vera essenza del libro.grazie