Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:12 - 04/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

SPORT

Tredicesima edizione per la giornata del veterano dello sport e premiazione dell'atleta dell'anno. La cerimonia si terrà al ristorante Barbarossa di Serravalle il 3 dicembre alle 17,30.

BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
LAMPORECCHIO
La storia dei contadini coraggiosi del progetto Hero della Fondazione Mai Soli

23/7/2022 - 13:33

Oggi vi raccontiamo un’attività realizzata nell’ambito del progetto HERO dalla Fondazione Mai Soli per l’HUB Valdinievole. Mai Soli si occupa da anni di persone con disabilità, promuovendo attività e progetti volti ad incrementare la loro autonomia e realizzazione personale.Si tratta di un’attività di orticoltura che si svolge in un orto appositamente realizzato per facilitare ai ragazzi la coltivazione di frutta e ortaggi; qui i “Contadini Coraggiosi”, questo il nome dell’attività, lavorano con grande impegno e stanno raggiungendo ottimi risultati!  In generale per tutti, e a forse ancora più per le persone con disabilità, svolgere attività di orticoltura è considerato un programma riabilitativo vero e proprio, in quanto esorta il senso di responsabilità verso ciò che si coltiva e promuove la socializzazione e l’incremento delle proprie capacità manuali e conoscenze.

 

 

Partecipare attivamente seminando e piantando le piantine di ortaggi, gli alberi da frutto, annaffiando, togliendo le erbacce, e vedendo l’orto crescere piano piano, significa osservare con pazienza i tempi della natura e imparare a conoscerli. È nota l’influenza positiva delle piante e delle attività all’aperto sulle persone. In questo caso la terapia offerta dall’orto è intesa come una ricerca dello stare bene, di quel benessere che diminuisce il livello di stress e migliora l’umore. Oltre a questo, tra i Contadini Coraggiosi cresce anche il senso di responsabilità del gruppo di lavoro nell’organizzazione e nella cura di ogni tipo di ortaggio al fine di ottenere un buon raccolto.

 

 

Per i nostri Contadini Coraggiosi è prevista la coltivazione di ortaggi e piante aromatiche all’interno di cassoni in legno rialzati, più comodi per diminuire la fatica e accessibili anche per i ragazzi in carrozzina. Inoltre lungo tutto il perimetro dell’orto sono state messe a dimora diversi alberi da frutto. Lo stare all’aria aperta ha permesso l’organizzazione di questa attività in sicurezza anche durante il periodo di emergenza dovuto alla pandemia, il che è stato davvero importante per tutti i ragazzi coinvolti che hanno potuto continuare il loro lavoro senza brusche interruzioni.E dopo un duro lavoro, una più che meritata colazione all’aperto!

 

 

 

Contadini Coraggiosi hanno lavorato con costanza per tutto l’inverno e la primavera…ed ora stanno raccogliendo i frutti del loro impegno! Finalmente il raccolto ha premesso di allestire un piccolo banco al mercato di Uzzano per far vedere e assaggiare gli ortaggi frutto del lavoro di questi ragazzi, supportati dagli operatori.  

 

 

 

È bellissimo vedere la loro felicità nel far vedere agli altri come sono stati bravi!Poco tempo fa la Fondazione Mai Soli ha stipulato una convenzione con l’Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini di Pescia per permettere anche ai ragazzi più piccoli un percorso istruttivo a contatto con la natura.

 

 

 

Grazie al progetto HERO siamo riusciti a realizzare un percorso nuovo per molti giovani e bambini, con disabilità e non!

Fonte: Associazione Pozzo di Giacobbe
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: