Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:06 - 19/6/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Al SIGNOR SINDACO
AL CONS. DELEGATO ALLO SPORT
ALL'ASS. AI LAVORI PUBBLICI
PONTE BUGGIANESE

Mi riferisco all' approvazione del conto consuntivo dove con piacere noto un avanzo d'amministrazione .....
CALCIO

Al via dal 28 giugno MurialdoCamp, il primo campo estivo organizzato dal Montecatinimurialdo per tutti i ragazzi, tesserati e non, nati dal 2007 al 2015.

CALCIO

Alla fine, a piazzare lo sprint vincente, è stato Massimiliano Buonamici. Sarà lui, infatti, ad allenare la neo costituita formazione Under 18 dell'Ad Valdinievole Montecatini.

RALLY

Si prepara all'ennesimo weekend motoristico, la Masino Motorsport, che una tantum sarà impegnata in una competizione diversa dal suo standard, ovvero i rally.

HOCKEY

E’ un momento di svolta per la formazione under 16 dell’Hockey Pistoia.

RALLY

Due distinti campi gara, il Rally di Alba valido per il Campionato Italiano Wrced il Rally “Terra di Argil”, contesto che ha chiamato sulle sue prove speciali gli interpreti della Coppa Rally di Zona.

PODISMO

Anche se con un po’ di difficoltà, il podismo sta riprendendo dopo un anno e mezzo di sosta. Inffatti domenica prossima si corre a Montecatini Terme la ventinovesima edizione del <<Trofeo Vival Banca-Trofeo Simone Grazzini -Anna Maria Marino>>.

TIRO A SEGNO

Dagli ottimi contenuti tecnico-organizzativi potremmo definire la quarta gara regionale una competizione sportiva di alto livello.

BASKET

Il gruppo Old Lions Montecatini interviene sul futuro del basket nella città termale.

none_o

Consigli di lettura per bambini di Ilaria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a una nuova indagine di Rocco Schiavone.

Una grande fattoria,
assomiglia a uno stivale,
contornata .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Selezioniamo infermieri laureati iscritti all'albo per nuovo .....
Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
 1
Sono disponibili 2850 articoli in archivio:
 [1]  ...  [100]   [101]   [102]   [103]   [104]   [105]   [106]  ...  [115] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
In risposta a: Cotte e crude viste da un TASSISTA del 20/9/2011 - 22:30
CARO SINDACO
AUTORE: EX TASSISTA
email: -

21/9/2011 - 13:48

Mi dispiace vedere quello che succede a Montecatini Terme; Nel comune dove io ho prestato servizio per tanti anni.
Adesso che sono in pensione, io mi godo il meritato riposo, non come tanti miei colleghi (senza fare nomi) percepiscono la pensione anche di più di € 1.000,00 al mese continuando a lavorare più di prima arrivando anche a fare 24 ore al giorno. Rubando il lavoro ai giovani e aspettano la fine della loro vita.
Vorrei dire al Sindaco che non conosco suo collega che abbia preso a cuore i problemi dei tassisti.
Cioè voglio dire che tutti i sindaci che se ne sono fregati dei problemi dei tassisti ha sempre durato poco politicamente.
Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cotte e crude viste da un TASSISTA del 20/9/2011 - 22:30
Polemiche Taxi
AUTORE: Mario Lartigiano
email: -

21/9/2011 - 11:08

Buongiorno a tutti

Premetto che non conosco a fondo le varie problematiche che affliggono la vostra categoria e quindi do' la mia opinione da "uomo della strada".

A me pare che questa polemica continua con l'amministrazione, con gli albergatori ecc ecc sia senz'altro lecita per tanti aspetti, sono certo che ci sono tante cose che non vanno e che potrebbero migliorare... però... c'è un però...

Tutte le volte che passo da piazza del popolo o che mi soffermo sulle panchine vedo che molti di voi passano ore intere seduti ad aspettare, aspettare aspettare...

Ed allora la prima domanda che mi pongo è: ma non è che 34 taxisti a montecatini siano un pò troppi? Che forse i nostri tempi e la nostra società in una realtà paesana come montecatini non abbia bisogno di questo numero di operatori? Che forse con campagne mirate all'uso del taxi potreste stare meno seduti in piazza e più sulle vostre auto?

Mi può star bene la polemica su l'albergatore che chiama sempre lo stesso operatore magari dietro compenso sottobanco, anche se vorrei far presente che, in una società libera, vorrei essere libero di chiamare chi mi da' il servizio migliore e non colui che è primo in lista.

Ma alberghi od aziende che si ingegnano per agevolare i propri clienti negli spostamenti se permettete, sono del tutto autorizzati a farlo... o si vuol dare ad una categoria la possibilità di "dettare legge" su tutti gli altri?

Manifestazioni come miss Italia è chiaro che abbiano i loro mezzi per i loro spostamenti, sempre a disposizione 24 ore su 24, o pensate che, già nel turbinio di un evento televisivo del genere, con cambi di programma repentini ecc ecc ci sia il tempo per aspettare il taxi che magari non è disponibile o cosa. Non ne sono certo ma immagino, visto che la marca di auto usate era unica, che le vetture a disposizione siano state fornite da uno sponsor, che gli autisti facessero parte integrante dell'organizzazione.

Secondo me la vostra, come tante altre categorie, deve un pò cercare di aggiornarsi e riorganizzarsi, altrimenti sarete costretti a scomparire... che so, pubblicizzando un prezzo intercittadino, un prezzo per raggiungere comuni confinanti ecc ecc, non sta a me trovare le soluzioni, ma, sempre da "uomo della strada", mi sembra che le vostre battaglie, anche se con un fondo di ragione, abbiano obiettivi sbagliati.

E' solo uno sfogo e non è mia intenzione attaccare nessuno ovviamente.

buon lavoro
----------------  RISPONDI





AUTORE: residente
email: -

21/9/2011 - 10:36

L'incrocio tra via Balducci e viale Rosselli è diventato molto pericoloso, specialmente adesso che la ZTL incanala inutilmente molte auto su viale Rosselli, che spesso viaggiano anche velocemente.
Molte auto infatti quando arrivano allo stop davanti al Colombaione invece di girare a sinistra come obbligatorio, girano a destra e vanno verso la chiesa. Addirittura stamattina anche l'auto dei vigili urbani (!!!) ha fatto la stessa manovra.
Cosa vogliamo aspettare a mettere un incanalatore del traffico a terra per evitare la manovra pericolosa e l'inevitabile grave incidente, magari proprio con l'auto dei vigili urbani?
Spero che l'amministrazione se ne prenda cura e in carico l'intervento.
grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: Non è Possibile del 20/9/2011 - 22:09
ma gli attributi?????!!!"
AUTORE: 1 di 34
email: -

21/9/2011 - 10:13

caro montecatinese forse un giorno come dici tu verranno risolti i problemi della categoria, ma nel frattempo l'esasperazione è arrivata al massimo. mi rivolgo a coloro che da quasi un anno hanno promesso di rimettere apposto il servizio taxi a montecatini( fino ad ora parole parole portate via dal vento) attenzione perchè qualcuno potrebbe anche
fare delle azioni di protesta eclatanti.
bene adesso siamo quasi arrivati alla fine della stagione( per il nostro settore una stagione da morti di fame tranne che per i cari colleghi tangentisti) voglio continuare a sperare che entro la fine dell'anno ci saranno delle novità a riguardo. voglio concludere questo mio intervento dicendo che ben vengano manifestazioni di i livello nazionale e in futuro anche mondiale ma per piacere adeguiamoci come tutte le altre città del pianeta riguardo al servizio pubblico di taxi. qualcuno deve tirare fuori gli attributi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cotte e crude viste da un TASSISTA del 20/9/2011 - 22:30
pareri
AUTORE: Nico
email: [protetta]

21/9/2011 - 9:16

Intanto cominci a scrivere in corsivo, perchè (nel caso in cui non lo sapesse) il maiuscolo equivale ad urlare. In secondo luogo, io ho visto decine e decine di automobili, furgoni ecc.ecc. della Rai, guidare come cristo comanda...Stai a vedere che se ora quelli della Rai guidano male è colpa del Comune. Un consiglio: si riposi percè forse ha un po'di stanchezza arretrata...
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cotte e crude viste da un TASSISTA del 20/9/2011 - 22:30
sicuri?
AUTORE: un osservatore
email: -

21/9/2011 - 8:25

Ero frequentemente davanti all'hotel Bellavista per vedere le miss e c'era spesso un bel taxi grande impegnato con la gente di Miss Italia. Quello almeno sarà soddisfatto?
----------------  RISPONDI





AUTORE: Anonimo
email: -

20/9/2011 - 22:30

SALVE A TUTTI, CON LA PRIMA EDIZIONE DI MISS ITALIA ABBIAMO RAGGIUNTO L'APICE DI SREGOLATEZZE A LIVELLO DI TRASPORTO PUBBLICO. NE VORREI CITARE DIVERSE MA NE BASTA UNA, LA PRIMA CHE MI VIENE IN MENTE RIGUARDA LE MACCHINE DI MISS ITALIA CHE FACEVANO DA NAVETTA NON SOLO PER LE MISS E ORGANIZZATORI, MA PERSINO PER LE SEMPLICI PERSONE CHE DOVEVANO ANDARE O TORNARE DAL PALAZZETTO, VISTO CHE CHIAMAVANO IL TAXI E SUBITO DOPO RICHIAMAVANO PER NON CONFERMARE LA CHIAMATA DICENDO CHE AVREBBERO PRESO LORO, OLTRETUTTO FACEVANO LE PEGGIO MANOVRE E INFRANGEVANO MOLTE REGOLE DELLA STRADA COMPRESO SEMAFORI ROSSI E STRADE A DIVIETO DI ACCESSO, LE AREE PEDONALI COSì TANTO AMATE DAL COMUNE MAGICAMENTE SI TRASFORMAVANO IN PISTE, AL CONTRARIO DI NOI TAXI CHE CI HANNO IMPOSTO REGOLE CHE FANNO RIDERE I POLLI. COMPLIMENTI ANCORA, FORZA MONTECATINI.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Anche a me non mi hanno invitato a quella Cena del 20/9/2011 - 14:02
Non è Possibile
AUTORE: Mauro
email: -

20/9/2011 - 22:09

Sono Montecatinese, e non sono competente del vostro settore ma mi meraviglia che venga organizzato una manifestazione d'importanza nazionale, e non vengano coinvolte le attività del posto.
Bravi l'amministrazione ha molto a cuore il lavoro di 34 taxi e non so quanti NCC bravi complimenti davvero.
Tenete duro forse prima o poi risolverete i vostri problemi
----------------  RISPONDI





In risposta a: Anche a me non mi hanno invitato a quella Cena del 20/9/2011 - 14:02
degna coclusione
AUTORE: 1 dei 34
email: -

20/9/2011 - 20:46

Oggi Miss Italia si è conclusa nel migliore dei modi, i trasferimenti più importanti tutti affidati ai tangentisti(poveretti stasera erano molto stanchi) ed un gruppetto di manovali.Gli altri a raccattare le briciole ed a assicurare ciò che rimane del servizio Pubblico Taxi di questa città.Scrivo solo per passatempo , tanto ai piani alti non gli interessa niente di noi, anzi, più sgangherati siamo e meglio ci sfruttano. Buonasera.
----------------  RISPONDI





In risposta a: AUMENTARE TASSA SUOLO PUBBLICO del 20/9/2011 - 2:05
Anche a me non mi hanno invitato a quella Cena
AUTORE: Un NCC con Licenza di Montecatini Terme
email: -

20/9/2011 - 14:02

Addirittura a me che ho licenza di Montecatini Terme di NCC non mi hanno nemmeno chiesto quanto costa fare un servizio navetta.
Le aziende di trasporto non di linea di Montecatini non sono state interpellate, ma a me non me ne frega niente.
Io ieri per la finale di Miss Italia,
ero a fare un servizio nella città da dove sono venuti i noleggiatori.
Non solo, ma ho fatto una Bellissima corsa da un Hotel a 5 stelle dove tutti i giorni vi è parcheggiato un blentley 4 porte nero a disposizione dei clienti
----------------  RISPONDI





In risposta a: AUMENTARE TASSA SUOLO PUBBLICO del 20/9/2011 - 2:05
Purtroppo è così
AUTORE: 1 di 34
email: -

20/9/2011 - 13:54

Sono d'accordo con te caro collega.
Anchio mi sono ritrovato amolto spesso a caricare persone all'uscita del Palaspecchiasol; quando avevo finito di caricare, gli utenti vedendo arrivare le navette mi scendevano e scusandosi salivano sulle navette gratuite.
e rimanevo con un palmo di naso.
Domandandomi che cosa ci sono venuto a fare.
Mai andare ad una cena che non sei invitato.
Io ti appoggio e stai tranquillo ci divertiremo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: solo conferme del 18/9/2011 - 9:56
AUMENTARE TASSA SUOLO PUBBLICO
AUTORE: TASSISTA ARRABBIATO
email: -

20/9/2011 - 2:05

SE CODESTA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, AVESSE NECESSITA' DI REPERIRE RISORSE PER PAGARE LE NAVETTE ORGANIZZATE CON LA F.A.P. PER L'EVENTO DI MISS ITALIA, MI PERMETTO DI SUGGERIRE DI AUMENTARE LA TASSA DEL SUOLO PUBBLICO , MAGARI PORTARLA A € 500,00 A TAXI; COSI 34 X 500 FA' 17.000.
COSI' "BECCHI E BASTONATI".
IO DA BUON TASSISTA E COME ALTRI CI SIAMO PRODIGATI DI LAVORARE AL DI FUORI DEI NOSTRI ORARI DI LAVORO, CON SACRIFICIO E UMILTA' CI SIAMO IMPEGNATI A DARE UN SERVIZIO DI TRASPORTO, PERO' NON MI è SEMBRATO GIUSTO VENIRE A PRENDERE GLI AVANZI. DELLA F.A.P. E DEGLI N.C.C.
PER LA PROSSIMA EDIZIONE DI MISS ITALIA, IL MIO LAVORO SARA' QUELLO DI OSTRUIRE IL PASSO AI PULMAN E PULMINI
PROMESSO!!!!!
E GRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONE
----------------  RISPONDI





In risposta a: Taxi Montecatini "servizi gratuiti" del 18/9/2011 - 1:15
organzziamo una risposta
AUTORE: fanucci andrea
email: -

18/9/2011 - 13:20

Sono pienamente d'accordo con "anonimo".Purtroppo non solo gli alberghi, ma anche discoteche,locali notturni e privati cittadini si sentono autorizzati a svolgere servizi TAXI,facendo finta di non prendere compensi ma in realtà mascherando in altro modo il pagamento, perchè "regalo" a questo mondo è scomparso da un pezzo! Ma la colpa è di questi soggetti o di chi, pur essendo a conoscenza di tutto, lo permette ? Le Autorità si nascondono sotto l'ombrello dei servizi di cortesia,ma non sono credibili. Questi sono servizi di trasporto pubblico e dovrebbero essere eseguiti da mezzi collaudati per il trasporto conto terzi,con autisti idonei a questo servizio; se così fosse, con i costi di gestione che ne verrebbero fuori, allora qualcuno ci penserebbe meglio e magari affiderebbe il servizio ai nostri Taxi.Curioso è poi il caso della Grotta Giusti, che oltre al servizio da e per le stazioni fa anche un servizio di "linea" con percorsi fissi e tanto di orari. Vorrei incontrare faccia a faccia una persona che mi dica che questo non è un servizio pubblico ! Comunque la prima colpa è la nostra perchè dobbiamo organizzarci a livello di rappresentanza ( almeno quello) e smettere di fare tanto i "politici", secondo me è arrivato il momento delle azioni concrete ( stato di agitazione e se necessario astensioni dal servizio) perchè con le promesse non mantenute si potrebbe riempire un libro.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Taxi Montecatini "servizi gratuiti" del 18/9/2011 - 1:15
solo conferme
AUTORE: uno di trentaquattro
email: -

18/9/2011 - 9:56

anche oggi ho avuto la conferma di come va il Mondo.Al Grand Hotel,prima viene il tassista della casa poi vengono gli altri.Pur avendo presentato un preventivo inferiore del 30% a quello del tassista Casalingo,lui ha fatto il servizio ed io??sono rimasto con le briciole in mano...,perchè???è entrata in ballo la Tangenziale???Qualcuno dice belle parole ma i fatti sono realtà...,buon lavoro
----------------  RISPONDI





AUTORE: Anonimo
email: [protetta]

18/9/2011 - 1:15

Buona sera a tutti, vorrei in particolar modo ringraziare alcuni albergatori che mettono a disposizione furgoni per fare servizio "gratuito" ai loro clienti senza magari avere una regolare licenza ncc, nei trasporti dagli aeroporti agli alberghi e persino attendere le persone alle due stazioni di montecatini quando ci sono 34 taxi pronti a svolgere il servizio e vedono portarsi via quel poco lavoro che c'è, persino le corse dentro la città non sono più di nostra competenza, allora mi viene da chiedere che senso a tutto questo e nessuno fa niente per migliorare le cose, buona serata.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Festa di VISTO a Montecatini Terme del 13/9/2011 - 21:22
bella gente porta bella gente
AUTORE: Festa al Kursaal
email: [protetta]

15/9/2011 - 22:10

montecatini rinasce creando occupazione e movimento. Bravo chi ha creduto in questo progetto.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Area metropolitana FI.PO.PT.
AUTORE: Valdinievolino
email: -

14/9/2011 - 15:09

Ho assistito ad un dibattito televisivo ,da una TV locale dell'area fiorentina,tra i due presidenti di provincia di Prato e Pistoia insieme ad un esponente dell'Italia dei valori,consigliere regionale toscano.L'intervento della presidente Fratoni è stato, come sempre, molto pacato portando numeri da lei già ben definiti per sconsigliare la cancellazione della provincia di Pistoia.Con questi numeri ha parlato che la futuribile e,da lei auspicata,area metropolitana FI.PO.PT garantirebbe il 50% dell'intera economia toscana e chiudendo,sollecitata dal conduttore,ha detto che la sua poltrona è per lei cosa relativa in quanto essendo alla sua prima nomina ha, dal primo giorno del suo insediamento, auspicato questa area metropolitana.Sicuramente parla in rappresentanza della provincia di Pistoia,ma rileggendo l'iniziale decreto legge,noto che si parla anche di eventuali scelte delle autonomie locali,i Comuni,e come si fà a dare per scontato,già da ora,che le genti valdinievoline di Pescia,Borgo,Ponte,Chiesina debbano per forza far parte del calderone fiorentino che ,secondo le aspettative,garantirebbe di più dei "tirchi"lucchesi,in altre parole la buca stradale in questi comuni sarebbe subito riparata se entriamo nell'area metropolitana,cosa che con Lucca sarebbe dura perchè si sarebbe in un'Italia di serie B.Fantasie prive di nessun fondamento logico.Vedremo.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Ho fatto la comparsa nello spot Tim del 11/9/2011 - 9:38
Festa di VISTO a Montecatini Terme
AUTORE: Giacomo
email: [protetta]

13/9/2011 - 21:22

Una festa che si preannuncia davvero esplosiva... sono un fan di Ferdi e ho letto sul suo blog che parteciperà alla serata: sarò presente con il mio fan club di Massa Carrara!!! Grazie di esistere grande fratello
----------------  RISPONDI





AUTORE: Matteo
email: -

11/9/2011 - 9:38

Ho fatto da comparsa allo spot Tim girato nei giorni scorsi al tettuccio. E' stata un bella esperienza. Proietti e Marcorè sono due grandi personaggi. Sono certo che un' occasione del genere senza miss italia a Montecatini non si sarebbe presentata. Vediamo di continuare per questa strada e di riportare la nostra città ai fasti di un tempo. Critico l'amministrazione su diverse questioni ma da questo punto di vista mi trovano perfettamente d'accordo.
Ciao e in bocca al lupo per i prossimi grandi eventi che arriveranno a Montecatini.
Matteo
----------------  RISPONDI





In risposta a: pensionato del 6/9/2011 - 15:34
curioso
AUTORE: Antonio
email: -

7/9/2011 - 10:22

puoi sempre farlo tu...,mandi le foto come fanno tutti e viene publicata
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
pensionato
AUTORE: fabrizio pescia
email: [protetta]

6/9/2011 - 15:34

Mi meraviglio che non avete parlato della dama di San Michele che ha vinto col vestito e non avete messo la foto del costume. Spero che in seguitolo farete. Grazie
----------------  RISPONDI





In risposta a: Accorpamento comuni del 30/8/2011 - 12:04
Area Metropolitana, fusione e unione di comuni
AUTORE: Maurizio Sonnoli
email: [protetta]

2/9/2011 - 16:26

Mi permetto di entrare sul tema dibattuto in oggetto per fare un po’ di chiarezza e togliere ai politici o meglio definirei ai politicanti, ogni e qualsiasi alibi riguardo alle bugie che quotidianamente ci propinano anche attraverso questo sito e mi riferisco in particolare a sindaci, ex-sindaci, presidenti, assessori e consiglieri provinciali e comunali. Questi si dicono tutti d’accordo nel bisogno di dover ridurre i costi della politica ed ottimizzare le poche risorse locali e accusano l’attuale governo di “imporre” certe scelte senza aver avuto il tempo di affrontare le complesse questioni che esse determinano.
Nel proseguo di questo articolo dimostrerò come questi signori hanno avuto tutto il tempo e tutti gli strumenti necessari per affrontare il problema e l’unica cosa a cui tendono è prendere ancora tempo con l’unico scopo di mantenere privilegi e potere che le loro “poltrone” gli assicurano; dei cittadini e dei loro bisogni se ne fregano così come del futuro economico e sociale dei territori da loro amministrati.
Infatti in Italia la fusione e/o l'unione di comuni è stata prevista e regolamentata fin dal 1990 (legge 142 18 agosto 1990) , ulteriormente migliorata nel 2000 ed è un ente territoriale di secondo grado regolata dal decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, che recepisce la legge 3 agosto, n. 265, in particolare dall'articolo 32 dal titolo Unione di comuni.
La riforma del 2000 si rese necessaria per correggere e migliorare quelle parti della legge 142/90 che si erano dimostrate, nell'esperienza pratica, oramai insoddisfacenti ed inadeguate. Lo scopo era quello di dare più forza all'azione amministrativa, con particolare attenzione ai Comuni di piccola entità demografica, ritenendo essenziali le dimensioni degli Enti locali, in relazione al maggior numero di funzioni loro affidate (grazie all'autonomia statutaria di cui essi godono).
I Comuni, secondo l'originaria impostazione della legge 142/90 (dal combinato disposto degli artt. 11 e 26), potevano richiedere la fusione immediata (art.11) oppure dar vita alla forma associativa denominata Unione di Comuni (art.26), la quale costituiva la prima fase del procedimento di fusione. L'art. 26 di questa legge, contenuto nel capo VIII, dedicato alle forme associative, stabiliva che:
1. l'Unione costituisce una forma associativa, realizzata tra enti finitimi, appartenenti alla stessa provincia.
2. ciascun Comune partecipante deve avere una popolazione inferiore a 5.000 abitanti, ma è ammesso che possa far parte dell'Unione non più di un Comune con popolazione compresa tra i 5.000 ed i 10.000 abitanti.
3. L'Unione viene costituita "per l'esercizio di una pluralità di funzioni e servizi".
L'Unione tende quindi ad assumere un carattere polifunzionale, spettando all'atto costitutivo ed al regolamento la delimitazione effettiva dell'ambito di attività ad essa demandate.
Anche sull’aspetto della rappresentanza politica recita ai commi 3, 4 e 5:
3. Lo statuto deve comunque prevedere il presidente dell'unione scelto tra i sindaci dei comuni interessati e deve prevedere che altri organi siano formati da componenti delle giunte e dei consigli dei comuni associati, garantendo la rappresentanza delle minoranze.
4. L'unione ha potestà regolamentare per la disciplina della propria organizzazione, per lo svolgimento delle funzioni ad essa affidate e per i rapporti anche finanziari con i comuni.
5. Alle unioni di comuni si applicano, in quanto compatibili, i principi previsti per l'ordinamento dei comuni. Si applicano, in particolare, le norme in materia di composizione degli organi dei comuni; il numero dei componenti degli organi non può comunque eccedere i limiti previsti per i comuni di dimensioni pari alla popolazione complessiva dell'ente. Alle unioni competono gli introiti derivanti dalle tasse, dalle tariffe e dai contributi sui servizi ad esse affidati.
Stesso dicasi per l’Aree Metropolitane che nella legge 42/2009 art.23 c.2 recita:
« Le città metropolitane possono essere istituite, nell'ambito di una regione, nelle aree metropolitane in cui sono compresi i comuni di Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria. La proposta... ».
La Regione Toscana , prevedendo la legge dei tempi certi, istituisce l’area metropolitana Firenze - Prato - Pistoia con provvedimento del Consiglio Regionale della Toscana del 29 marzo 2000 comprende interamente le province di Firenze, Prato e Pistoia, con una popolazione di circa 1.500.000 abitanti.
Nelle leggi richiamate si stabiliscono anche le modalità di consultazione delle comunità (in particolare per quelle geograficamente ai confini periferici) e dei vari consigli locali per la determinazione delle appartenenze e delle deleghe.
Quindi nessun alibi!!! Cosa avete concretamente fatto fino ad ora?
Mi auguro che i cittadini prendano coscienza di tutto questo e ribellandosi ad un modo di gestire consolidato degli attuali partiti e dei loro attuali rappresentanti che in modo invasivo hanno occupato tutti i posti di controllo e di gestione degli organismi ed enti locali pubblici (asl, consorzi vari e società di gestione dei servizi come acqua, energie, rifiuti, fondazioni ecc.) diano vita a movimenti popolari che producano un totale rinnovamento della classe politica e dirigente di questo splendido territorio della Valdinievole senza più condizionamenti o sudditanze da poteri provinciali o regionali che da sempre lo sfruttano e lo mortificano.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Accorpamento comuni
AUTORE: Pietro Neri
email: [protetta]

30/8/2011 - 12:04

Come il Sindaco di Monsummano Vanni ed il Capogruppo PD di Pescia Abenante, anch’io credo che il problema da porre in questo momento, non sia quello della fusione dei Comuni della Valdinievole (un processo che necessita di tempi lunghi perché gli aspetti da valutare e risolvere sono molti e tutti complessi) ma quello dell’accorpamento delle funzioni e dei servizi forniti da ogni singolo comune che, invece, è possibile avviare subito ed è quello che incrocia le esigenze immediate dei cittadini e delle amministrazioni: far fronte agli iniqui tagli imposti dal Governo per mantenere servizi efficienti al minor costo possibile.
Un obbiettivo quest’ultimo, che è possibile raggiungere in tempi ragionevoli per i seguenti motivi:
- esistono già gli strumenti legislativi;
- i servizi sarebbero ottimizzati su un bacino d’utenza più ampio con risparmi di gestione importanti;
- i comuni potrebbero finalmente razionalizzare i costi del proprio personale che oggi appare enormemente sproporzionato rispetto alle esigenze di amministrare un territorio di circa 100.000 abitanti qual è quello della VdN.
Questo è quello che possono fare i Comuni della VdN nell’interesse dei propri cittadini e, di conseguenza, chi non lo farà, opererà di fatto contro il loro interesse con la conseguenza inevitabile che molte amministrazione cadranno.
Ma se quello che i comuni posso fare fin da subito è chiaro, più frastagliato è il dibattito intorno alle funzioni delle Provincie per non parlare delle Regioni.
Però una cosa possiamo dirla e cioè che fra i cittadini è ormai radicato il convincimento che le Provincie sono Enti inutili.
Penso che ci sia del buon senso in questo convincimento, anche se alcune loro funzioni (quelle di area vasta) non possono essere gestite dai comuni in forma associata e quindi vi sarà necessità di concretizzare, anche in Toscana, il nuovo soggetto istituzionale qual è l’Area Metropolitana che sostituisca le Provincie per quelle funzioni che i comuni in forma associata non possono gestire.
Un dibattito serio su quest’ultimo argomento è appena iniziato: si avverte però, fra i nostri amministratori, una mancanza di afflato che in taluni diventa spirito reticente se non reazionario e su cui il PD (maggiore forza di governo nella nostra Regione) farà bene a riflettere, anche in tempi rapidi.
Abenante e Vanni, invece, richiamano all’esigenza di politiche riformiste, che sono quelle più coraggiose, quelle che mettono tutto e tutti in discussione ma che possono offrire una prospettiva di sviluppo e di equità e tenuta sociale in un momento di grande confusione e di difficoltà.
E’ vero, c’è bisogno di una classe politica che costruisca la propria autorevolezza sulla soluzione di questi problemi, che abbia il coraggio e la forza di rompere le resistenze che indubbiamente esistono e che rischiano di minare ogni possibilità di crescita.
Come cittadini dobbiamo apprezzare, incoraggiare e sostenere coloro che tentano “un colpo d’ala” perché anche dal basso vi sia una corresponsabile partecipazione e condivisione a questo improrogabile processo di crescita.
Pietro Neri
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Bene le piante sul viale Verdi
AUTORE: Stefano C.
email: -

28/8/2011 - 8:52

Lavorando nel settore (vivaio pistoiese) non posso che essere orgoglioso del
fatto che i prodotti della nostra associazione diano bella mostra di se su
Viale Verdi. Le piante e l'arte topiaria sono un eccellenza del nostro
territorio ed è giusto che venga valorizzato. Troppo spesso in tutta la
provincia si dimentica di dare la giusta importanza ad un dei settori che offre
maggiori possibilità di impiego in momenti difficili come questi. Verrò
sicuramente a Montecatini in occasione degli eventi di Miss Italia....magari
riuscirò a trovare anche la mia anima Gemella.... :-)



Stefano C.
----------------  RISPONDI





In risposta a: del
Ben venga Miss Italia
AUTORE: Marco Neri
email: -

28/8/2011 - 8:51

Ieri ho fatto un giro per il centro e devo dire che la città sta cambiando: in meglio. Così si fa..! Facciamo vedere quello che sappiamo fare a tutti gli italiani. Per troppo tempo ci hanno definito come un dormitorio per vecchi pensionati. Dobbiamo rilanciare l'immagine della città per attrarre a Montecatini un turismo più giovane e dinamico. Ben venga Miss Italia, ben venga i Mondiali di Ciclismo, ben venga tutto quello che serve per far parlare di noi...Continuiamo così



Marco Neri da Montecatini
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2850 articoli in archivio:
 [1]  ...  [100]   [101]   [102]   [103]   [104]   [105]   [106]  ...  [115]