Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:09 - 27/9/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ma guarda un po' ?

Gabriele che aveva messo i primi decreti del capitano alla testa del talamo nuziale , ora si accorge del naufragio di Salvini ?
Gabriele più salvinista di Salvini , che ad ogni .....
RALLY

Arrivano ancora soddisfazioni dalla programmazione sportiva di Jolly Racing Team.

BOCCE

E' terminato con il successo della coppa Giacomo Lorenzini-Matteo Franci (Bocciofila Pieve a Nievole) il 1° Trofeo Sestese Servizi organizzato dalla Bocciofila Sestese domenica 25 settembre.

PODISMO

Ancora Montecatini Terme (Pistoia) alla ribalta nel podismo,infatti domenica 2 ottobre con partenza e arrivo alle Terme Tamerici si disputerà la settima edizione dell’ AVIS RUN.

BASKET

Due giorni di riposo per gli Herons poi da martedì riprende l'attività, si entra nella volata finale, domenica 2 ottobre al via il campionato di Serie B, gli Herons da neopromossi devono adattarsi velocemente alla nuova realtà, hanno lavorato duramente e quindi si sentono pronti. 

BASKET

Ultimo appuntamento con la Coppa Toscana al PalaCardelli dove scendono in campo i padroni di casa della Gioielleria Mancini che affrontano la Libertas Montale, avversario di pari categoria.

BASKET

Gema Montecatini lancia ufficialmente la nuova campagna abbonamenti per la stagione 2022/23 di serie B, in previsione delle 15 partite casalinghe al Palaterme ma anche dei playoff. a cui accederanno le prime quattro squadre del girone (lotta per andare in A2) e le squadre dal quinto al dodicesimo posto.

BASKET

Mtvb Herons Basket comunica con grande orgoglio di avere raggiunto l’accordo con Neri Sottoli, eccellenza del nostro territorio e azienda leader a livello nazionale nel settore alimentare, in qualità di uniform official sponsor per il campionato nazionale di Serie B 2022-23.

RALLY

Saranno le sfide finali della Coppa Rally di VI zona, le tre prove speciali disegnate per il 43. Rally Città di Pistoia, in programma per l’1-2 ottobre.

none_o

Riapre martedì 27 settembre la galleria civica montecatinese con una mostra per la prima volta tutta dedicata al fumetto.

none_o

Inaugura il 27 settembre, al Museo della Carta di Pescia, La memoria di quello che verrà, un’installazione di Gabriella Salvaterra.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
 9
Sono disponibili 39 articoli in archivio:
 [1]   [2] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: TEPPISMO A PONTE BUGGIANESE.

In risposta a: del
TEPPISMO A PONTE BUGGIANESE.
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

29/5/2022 - 22:42

Teppini in erba o tempisti maggiorenni continuano a scorrazzare impunemente a Ponte Buggianese a tutte le ore del giorno anche in presenza di telecamere che li riprendono.
Schiamazzi notte tempo tolgono la pace ai residenti, magari anziani.
Nessuno pone rimedio a questa triste storia da parte delle autorità preposte.
E' l' ora di farla finita e di lasciare in tranquillità la popolazione.
Cosa sarà di loro in futuro per un comportamento anomalo a questa loro età?
Quello che più sorprende è il mancato controllo delle loro azioni da PARTE DEI LORO GENITORI che manco sanno dove si trovano i loro figli.
Anche le giovanissime ragazzine si riuniscono a " bordellare"in orari piuttosto notturni. E le mamme cosa ci stanno a fare? Che controllo hanno sulle loro figlie?
E poi, e poi, spesso si sentono delle dolenti conclusioni!
Ma! Sarà che io sono del " secolo scorso", ma alla mia età giovanile certe cose non succedevano. Non voglio entrare nel merito ma qualche cambiamento è avvenuto ma in FORMA NEGATIVA.
----------------  RISPONDI





In risposta a: BIXIO, MA COSA C'ENTRA! del 1/7/2022 - 14:40
Cultura o coltura ? Questo e' il dilemma .
AUTORE: Bibi
email: -

3/7/2022 - 22:09

Basterebbe una risposta a quanto sopra per misurare il grado di ignoranza

Detto quest, il suo dibattito e'veramente deprimente per cui chi vive nel passato e' meglio ci resti .

Per Bixio , non si riferiva certamente alla sua diatriba stantia in cui ai " suoi tempi" il che infine conferma che ella vive in falsi ricordi .

Per Bixio , che e' rimasto agganciato al suo "cruccio" esistenziale , era solo per dimostrare come certezze sono solo tali per consuetudine e pigrizia .
Il duca d'Aosta eroe e Bixio un eroe.
Il primo con i campi di concentramento per le leggi razziali e il gas , e il secondo per la vergognosa azione di Bronte .
Quindi piazze a macellai travestiti da eroi con piazze e monumenti, e' pieno il mondo.
Quindi via Stalin e via qualche "eroe" di troppo .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Eliminare Bixio dai nomi di strade ? del 29/6/2022 - 10:48
BIXIO, MA COSA C'ENTRA!
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

1/7/2022 - 14:40

O SIGNOR BIBI, MA COSA C' ENTRA NINO BIXIO NEL MIO PRIMO DIBATTITO " Teppismo a PONTE BUGGIANESE"?
Sono ignorante e certe divagazioni intellettuali NON LE COMPRENDO.
Così facendo, tra non poco, si divulga tutta la storia dell' Italia.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Una ragione di vita del 27/6/2022 - 23:17
Gabriele non perde mai occasione
AUTORE: Jack La Bolina
email: -

29/6/2022 - 12:27

Se ,caro Gabriele , hai insegnato ai tuoi figli i tuoi principi, speriamo solo che tu gli abbia anche trasmesso l intelligenza di allontanarsene nel bene loro e di noi tutti .
----------------  RISPONDI





In risposta a: SONO IGNORANTE E NON TI CAPISCO. del 28/6/2022 - 21:40
Eliminare Bixio dai nomi di strade ?
AUTORE: Bibi
email: -

29/6/2022 - 10:48

Caro Pontigiano , leggi e se non capisci , consulta gli avvenimenti che descrivo, nelle infinite versioni che trovi su internet

Il mio lungo discorso , era finalizzato a dimostrare che essendo i comuni italiani gravidi di statue di Bixio , non sarebbe inutile riconsiderarne l opportunita' alla luce di studi storici .
Al momento dell unita , c'era solo bisogno di spiegare a tutti , compreso fra il 50% e il ,90% di analfabeti , di chi dovevano sapere essere stata fatta l Italia .
In effetti Bixio per difendere gli interessi inglesi dei Nelson compi a Bronte una azione criminale che andrebbe riconsiderata.
Quindi eventuali cambiamenti di statue e strade , potrebbero essere considerate come possibili .
Poi chi non capisce, si aggiorni oppure lasci perdere .
----------------  RISPONDI





In risposta a: De Amicis del 28/6/2022 - 12:49
SONO IGNORANTE E NON TI CAPISCO.
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

28/6/2022 - 21:40

Sono ignorante e non ti capisco.
PARLA CORRETTAMENTE E SPIEGATI BENE perchè tutti possano seguire la tua risposta. GRAZIE.
----------------  RISPONDI





In risposta a: LA MISERIA E LA SERENITA'. del 25/6/2022 - 13:44
De Amicis
AUTORE: marco aglietti
email: -

28/6/2022 - 12:49

Quando si crede che la piccola vedetta lombarda , sia una figura eroica , allora veramente e' giunto il momento
----------------  RISPONDI





In risposta a: Alla brava gente alla panchina in attesa del 27/6/2022 - 11:11
Una ragione di vita
AUTORE: Gabriele
email: -

27/6/2022 - 23:17

Alias, se c’è qualcuno che vive nel passato, aggrappato a ideologie fallite, nella costante paura della autorità e dei doveri, quello proprio non sono io.

La tua natura si rivela anche in questo: accusi gli altri di essere vecchi dentro quando ancora, da ogni tuo parlare, trasuda la nostalgia di tempi mai vissuti e gli unici nomi che ti vengono in mente sono di fascisti o profittatori.

Saresti tu quello al passo coi tempi? Ma per piacere…

Inoltre confondi la buona educazione con il galateo, utile anch’esso, per carità, ma come altre cose solo una facciata, come il perbenismo ed il buonismo, dietro cui nascondere spesso la propria inadeguatezza e piccolezza d’anima.
Oltretutto a me non è mai venuto in mente di battere il bicchiere: ma che ambienti frequenti?

Per la parte generazionale, io la mia parte nell’educazione dei miei figli l’ho fatta (a quegli degli altri non posso pensarci certo io), insegnando la cortesia, l’educazione e la libertà di pensiero, tant’è che uno non l’ho scoraggiato nemmeno quando ha deciso di tesserarsi al PD, pensa un po’… Solo che dopo aver vissuto dall’interno la loro pochezza, ha aperto gli occhi e stracciato la tessera!

L’esperienza insegna più di mille parole, ed era giusto che si facesse la sua.

Agnelli? Ma guarda se mi tocca far l’avvocato del diavolo proprio per lui!

Certo ha “sfruttato” gli operai che venivano da ogni parte d’Italia per un lavoro, ma ha anche alimentato un’economia ed un sociale dove altrimenti sarebbe ancora agricoltura e povertà.
Lavorare in fabbrica ha permesso a migliaia di famiglie di mantenersi e crescere e mandare a scuola i figli, con mille triboli ma dando anche un’opportunità di riscatto e di crescita, laddove non era che da spaccarsi la schiena per una minestra: la terra è bassa, e dura!

Se poi in molti si accontentano di vedere la Juve (od altra squadra) per dimenticare i loro affanni, beh questo non è da ora: panem et circenses non l’ha mica inventato l’avvocato…

Trovati uno scopo e datti pace, sei obsoleto ed utile come le bretelle ad un serpente.
----------------  RISPONDI





In risposta a: LA MISERIA E LA SERENITA'. del 25/6/2022 - 13:44
Grazie, però...
AUTORE: Gabriele
email: -

27/6/2022 - 23:11

Caro Pontigiano, non sono poi così vecchio, ho passato appena la sessantina e non me li sento nemmeno.

Io ho vissuto nel dopo guerra, nella rinascita, nella ricostruzione e nel boom economico, sono un fortunato.

Ma ai “miei tempi” c’erano spacciatori, furbetti e ladri in giacca e cravatta e tanto altro.

Della guerra so quello che mi hanno raccontato i nonni ed il babbo, ufficiale anche lui ma non di pace, fascisti tesserati tutti quanti ma per necessità, quando non si poteva far altro per mangiare… E mangiare talvolta era la salacca.

Troppe cose non ho avuto la voglia od il tempo di imparare da loro, e per fortuna non mi son servite.
Almeno fino ad ora…

Ma la buona educazione non viene dalla ricchezza, dall’abbondanza e dai beni, nemmeno dalla povertà, viene dal cuore, da quel senso di rispetto per il prossimo e per l’autorità, che non ha età né ideologia, che non è servilismo ma disciplina, che è prima di tutto doveri, poi diritti.
Noblesse oblige.

Non credo che le famiglie contadine di una volta fossero così felici come dice, molto spesso il patriarca non brillava per bontà o cortesia: mio nonno mi raccontava che da piccolo lui ed i suoi fratelli aspettavano in terra, sotto il tavolo, che il padre avesse finito di mangiare, poi con gli avanzi mangiavano anche loro.
Forse per questo lui li ha cresciuti in modo diverso i suoi, seppur con i difetti del suo tempo: fatti i denari, la figlia all’università inglese ed il maschio in accademia.
Eppure voleva bene ad entrambi.

Ed io sono cresciuto ancora meglio, grazie ad un babbo che non mi ha fatto mancare mai niente (di importante), a parte un rapporto che non sapeva come instaurare, mancandogli l’esperienza, ma con un amore che ho apprezzato solo quando ho avuto i miei di figli: solo allora ho compreso.

In compenso mi ha insegnato tante cose, dalla correttezza alla cortesia, dalla diffidenza alla cordialità (ed anche un po’ di idraulica, di meccanica e di elettricità) perché sapessi “stare al mondo” e togliermi il famoso dito da solo, senza farmi fregare ma senza umiliare nessuno.

Io non mi reputo una persona “buona” ed ho in odio qualunque forma di religione, in questo molto marxista, inoltre non do quasi mai un euro in elemosina.
Ma ho spesso pagato un pranzo, un panino od una pizza a chi diceva di voler mangiare, di qualunque colore fosse, purché lo chiedesse senza prepotenza o pretese (come troppe volte fanno certe categorie di “disperati”).
Talvolta hanno accettato, talvolta no, preferivano avere un euro che un pranzo, finendo per non avere né l’uno né l’altro.

I bei tempi andati hanno ancora da venire, o almeno lo spero.
----------------  RISPONDI





In risposta a: LA MISERIA E LA SERENITA'. del 25/6/2022 - 13:44
Alla brava gente alla panchina in attesa
AUTORE: Bibi
email: -

27/6/2022 - 11:11

Della brava gente del dopoguerra ?
A partire da Giuliano , Finocchiaro Aprile Portella delle Ginestre , i profughi giuliani tenuti come bestie ?
E poi i bimbi con gli zoccoli perche,:' i bravi proprietari osteggiavano i comunistacci che volevano anche i loro zoccoli ....
Ricordo , passando col treno l orribile periferia dei baraccati di Torino che facevano ricco Agnelli e la Juve e il popolo bue sfruttato da chi aveva sfruttato ancora il fascismo .
Ricordo le corsie di ospedali con diecine di letti e le monache coi cappelloni bianchi enormi .
Ricordo i postriboli legali e il bagno al fiume dove beccavi l epatite che chiamavano itterizia .
No!Non ci siamo !
La vecchiaia del fisico e irrevocabile , ma l essere al passo dentro e ben altro .
Il peggior giudizio per i vecchi e quello di non volersi sentire responsabili dell oggi in quanto generazione .
A Lucca ha vinto la destra , forse con i voti di Italexit e certamente con i fascisti di casapound .
Questo e certamente responsabilità
Generazionale .
Chi vive nel passato si affretti a lasciar libero il posto .
Prego !
----------------  RISPONDI





In risposta a: Rimpianti del 24/6/2022 - 10:03
LA MISERIA E LA SERENITA'.
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

25/6/2022 - 13:44

Apprezzo molto la sensibilità del signor GABRIELE nel suo intervento "RISPETTO DEL22/6 u.s. e RIMPIANTI DEL 24/6 u.s." e lo ringrazio.
Poichè, da quanto ho capito, è un signore anziano ed io pure, mi voglio esprimere con questo mio pensiero che rievoca il passato ed evidenzia il presente con tutti i suoi problemi.
Quando il frastuono del mondo moderno me lo permette, mondo pieno d' arroganza, oscenità, mensogne,furbetti, ladri, approfittatori, disonesti, illegali, mi fermo a pensare il mio passato.
Allora giungo con il mio pensiero alla seconda guerra mondiale, alle miserie della buona e brava gente, già succube di un sistema dittatoriale nefasto ed incivile che aveva portato il nostro Paese alla miseria più assoluta ed alla sua devastazione.
La gerarchia fascista dominava su tutto ed i più deboli dovevano maggiormente soccombere alle ristrettezze familiari quotidiane.
Il sistema di vita nelle campagne era primitivo e così nelle attività agricole con sistemi e strumenti primitivi dove i contadini e le loro famiglie, con diversi figli a carico, dovevano lavorare da " schiavi " per onorare il decoro e l' onestà della loro famiglia.
Non esistevano spacciatori di droga, ladri con i colletti bianchi, furbetti di quartiere, le cricche politiche, ma il vivere onesto. I ragazzi andavano a scuola a piedi con gli zoccoli nelle frazioni più vicine e poi aiutavano la famiglia nei campi; niente ricreazioni se non due calci in una palla fatta di carta. Niente separazioni coniugali con figli alla deriva, ma responsabilità coniugale e familiare. Le madri amavano con viva fede cristiana la famiglia tutta e si obbligavano alla loro educazione morale e religiosa senza tralasciare le faccende di casa ed il lavoro nei campi.
Esisteva una totale armonia familiare di cui il capo famiglia era il " patriarca " più considerato e rispettato ed i nonni con la loro veneranda esperienza l' icona della famiglia.
Oltre lo stretto legame familiare, l' affettuosa solidarietà permetteva UN VIVERE TRANQUILLO E SERENO PURE NELLA MISERIA MA CON IL RISPETTO DELLE LEGGI, ANCHE SE TALVOLTA INGIUSTE, DI QUEL TEMPO.
I legami con i vicini erano solidali e la comunità contadina soprattutto era di esempio al vivere comune perchè è proprio nel bisogno che si riscontrano ed emergono i valori del cristianesimo.
Ben volentieri, grazie a Dio, ho vissuto l' evolversi tecnico e scientifico del nostro progresso ed il risanamento delle atroci ferite della guerra che aveva DEVASTATO LA NOSTRA ITALIA, aveva portato dolore e milioni di lutti nelle nostre famiglie.
Tutte queste fasi, DALLA RICOSTRUZIONE DEI PONTI SUL FIUME PESCIA, alle macerie del centro del paese, alla RIPARAZIONE DEL TETTO DELLA CHIESA PARROCCHIALE, LE CONSERVO COME UN "TESORO" NELLA MIA MENTE, E PURE IL CRESCERE CONTINUO DELLA NOSTRA ECONOMIA, DELLA NOSTRE CAMPAGNE ON MEZZI E SISTEMI MODERNI, L' ISTRUZIONE PER TUTTI E NON SOLO PER I PRIVILEGIATI, L' EMANCIPAZIONE DELLA DONNA, LA POSSIBILITA' DI ESSERE MENO DIVERSI DAGLI ALTRI, come prima.
Si osanno tutte queste conquiste, però le stesse purtroppo non sono state ben considerate e accettate per migliorare il vivere comune e sociale ma sono e vengono indirizzate ed acquisite principalmente per fini egoistici e asociali in una società che avrebbe più bisogno, soprattutto in questo momento di crisi acuta, di solidarietà e compartecipazione ai bisogni dei più deboli, altrimenti,anche se più progrediti, cosa vale il progresso? Siamo ritornati all' epoca della seconda guerra mondiale ed in più senza SERENITA' E TRANQUILLITA' FAMILIARE E SOCIALE.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Rimpianti del 24/6/2022 - 10:03
Gabriele e i bon ton
AUTORE: bibi
email: [protetta]

24/6/2022 - 13:06

Certo .
Domandarsi il perche,, e' il passo successivo.
Ordunque se non spieghi ai tuoi figli che il coltello sta alla destra del piatto col taglio verso il piatto medesimo , e che la forchetta si mette a sinistra con i rebbi rivolti in alto (non nella apparecchiatura inglese );, che prima di bere ci si pulisce la bocca col tovagliolo , che si mastica a bocca chiusa , , che alla fine della minestra non si alza una parte del piatto etc etc .
Che non si fanno rumori , che non si parla a bocca piena e che il pane si spezza con le mani e non si addenta , e ?e?e?
Certo che nessuno a fine pasto rinuncia a battere un coltello su un bicchiere per chiamare il cameriere.
Chi avrebbe dovuto insegnarglielo ?A chi poi potra' insegnare se nessuno glielo ha insegnato ?
Questo e' il punto e la responsabilita' generazionale e,' innegabile.
" Anche se voi vi credete assolti , siete lo stesso coinvolti"
----------------  RISPONDI





In risposta a: Riflessioni a ruota libera del 22/6/2022 - 19:33
Rimpianti
AUTORE: Gabriele
email: -

24/6/2022 - 10:03

Io non rimpiango i vecchi tempi, siamo andati sempre a migliorare sia come qualità che come durata della vita, quindi i vecchi tempi sembrano belli solo perché avevamo 20 anni...

Io rimpiango la vecchia educazione, quella che ti fa salutare le persone quando le incroci per strada, che ti fa lasciare il posto a sedere ad una signora e così via...

Tutto qui, niente di complicato.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Rispetto del 22/6/2022 - 13:34
Riflessioni a ruota libera
AUTORE: Bibi
email: -

22/6/2022 - 19:33

Il rimpianto di altri tempi e normale nei vecchi .
Come ottantenne , dovrei dirigere il coro di chi li rimpiange.
Poi ripenso al buon Fanfani che per il divorzio , mi paventava la fuga dei capi famiglia con la serva , gli abusi edilizi , la mafia , il governo tambroni ed il boia chi molla che vedo risorgere dalle ceneri .Poi il terrorismo e ....
Il mondo e passato da cento , mille guerre e i paesi ricchi che hanno depredato i poveri ed ora si affidano alla Turchia per contenere chi a ragione o a torto , vuole almeno le briciole di quanto gettiamo nella spazzatura .
Non rimpiango le Sam e nemmeno Gladio.
Non rimpiango la Dc ed il PCI che non ci rappresentavano .
Potrei tirare ancora avanti ....
Noto che internet avrebbe potuto essere un gran dono per tutti , ed invece per il popolo bue e a cavallo fra pornografia e social .
Nessuno nasce "imparato" e vive in un mondo in cui vigono regole .
Le generazioni sono come i corridori di una staffetta e l oggi e' la risultante della gara .
A Pistoia una Scuola guida inizia e finisce le guide partendo dal marciapiede .
All uscita delle scuole i genitori infrangono ogni regola di fronte ai loro cuccioli che da grandi ....
Liberta e diritti sono da curare giorno per giorno , ma ho terrore dei partiti che hanno la soluzione chiavi in mano.
Nemmeno il fascismo con leggi, manganello , ed omicidi , alla fine
creo' se non un popolo di rincoglioniti .
Evidente che nell angolino buoi del " ordine perdio" troviamo ancora quel veleno di un secolo fa'.
Le colpe del singolo ricadono sulla societa, ma la societa alla fine la fanno i cittadini "possibilisti" perche quelli onesti a prescindere sono merce rarissima .
Per fortuna a ottanta anni ho cominciato una seconda vita in una societa veramente multietnica che cerco di capire e questo mi diverte e impegna .
Le colpe sono sempre da addebitare alla generazione precedente che ha fallito......come fallira la presente nei confronti dei futuri cittadini .
----------------  RISPONDI





In risposta a: DOVE VIVI? del 20/6/2022 - 21:16
Rispetto
AUTORE: Gabriele
email: -

22/6/2022 - 13:34

Il problema principale oggi è la mancanza di rispetto, in tutte le sue forme.

Rispetto per le persone, per le istituzioni, per le cose e per i diritti altrui...

Quando ero giovane non mi sarei mai permesso di alzare la voce con una persona più anziana o di rispondere male ad un carabiniere od un professore: nella migliore delle ipotesi mio padre mi avrebbe mollato un ceffone!
Nella mia (e credo anche tua) generazione siamo stati educati al rispetto delle regole e delle persone.

Oggi si parla solo di diritti, diritti per tutti e per ogni cosa ma nessuno parla più dei doveri.

Se prendo una insufficienza non è colpa mia ma del professore (diamoli a lui gli schiaffi!), se non trovo parcheggio la macchina la lascio sul marciapiedi (se non passi col passeggino o peggio con la sedia a rotelle affari tuoi!), se la notte faccio casino o spacco qualcosa, siam solo ragazzi, che vuoi che sia...

Il permessivismo ed il buonismo imperanti nella attuale "cultura" hanno rovinato un Paese e non vedo alcuna volontà di sistemare le cose, anzi...

L'abbiamo voluto noi, adattandoci alla sub cultura del "siamo tutti fratelli, siamo tutti uguali..."

NO! Non siamo tutti uguali (ci sono arrivati anche i grillini), non abbiamo tutti gli stessi diritti!
I diritti si guadagnano accollandosi anche i doveri!
Non basta che qualcun altro li abbia conquistati, ognuno se li deve mantenere!

E non siamo nemmeno fratelli!
Non con chi delinque e vive di prepotenza, aspettandosi tutto in cambio di niente!

C'è un detto:
Uomini forti generano tempi facili
Tempi facili generano uomini deboli
Uomini deboli generano tempi duri
Tempi duri generano uomini forti.

Lo diceva anche Giambattista Vico.
----------------  RISPONDI





In risposta a: DOVE VIVI? del 20/6/2022 - 21:16
Ai miei tempi ! Frase odiosa.
AUTORE: Bibi
email: [protetta]

21/6/2022 - 11:27

Sei sicuro di non vivere a Calci ?

Si dice che ai piedi della statua ai soldati caduti ci sia la scritta:
,"CALCI AI SUOI FIGLI".

Non vivo a Buti, ma tu sei sicuro di non vivere a Calci ?

Rileggo il tuo intervento che ho riassunto e ti invito a riflettere .

Pensare agli assembramenti delle giovinette come inizio di un percorso di dissolutezza , e' il segno che tu rappresenti quelli che " Fermate il mondo , voglio scendere'

Ti prego di apprezzare la mia delicatezza nel risponderti .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Il supremo giudice del ponte buggianese del 18/6/2022 - 2:22
DOVE VIVI?
AUTORE: IL PONTIGIANO.l
email: -

20/6/2022 - 21:16

DOVE VIVI? A BUTI?
Sono consapevole delle mie affermazioni, vivo a Ponte Buggianese e quanto constatato risponte purtroppo a verità già da molto tempo.
IL mio era un invito a tutte le forze responsabili cittadine: ordine pubblico, amministrazione locale ed ai genitori che sorvegliassero di più cosa stava da tempo succedendo e non di più.
Non sono un personaggio strano come mi definisce ma una persona moderata, sensibile e corretta nella società pontigiana.
Mi sembra che viva sulla luna e che abbia solo dei irriverenti pregiudizi sulla mia persona. MA DOVE VIVI?
----------------  RISPONDI





In risposta a: TEPPISMO A PONTE BUGGIANESE. del 29/5/2022 - 22:42
Il supremo giudice del ponte buggianese
AUTORE: henry beyle
email: -

18/6/2022 - 2:22

Rileggo la lamentela e rileggo quanto ti ha risposto YETI.

Rileggendo il tuo testo , si notano cose interessanti .

Non c e nessun accenno di richiesta di intervento da parte di forze dell ordine .
Quindi accusi le forze dell ordine o di non conoscere il problema o di non fare niente . Accusa abbastanza grave .
Accusi poi i genitori di non essere all altezza del loro compito .
Accusi a vario titolo i ragazzi e aggiungi anche gli adulti .
Non ultimo dai di p... alle ragazzine che chissa', sono gia' sulla via della perdizione?
Poi ti lamenti che nessuno dia risposte al tuo quesito ?

Ma che persona squinternata sei per mettere in piedi uno scritto del genere?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Hai ragione del 13/6/2022 - 13:16
Gabriele non perde mai occasione
AUTORE: Bibi
email: -

13/6/2022 - 22:09

Questo tuo commento , privo di contenuti e offensivo , dietro la falsa modestia , riafferma quanto alla base di ogni tuo intervento .

Io commento e tu mi vieni appresso .

A parte la tua ossessione di bastonatore a man salva di immigrati , rileggendo alcuni tuoi interventi , non trovo nessun argomento .

Tomasi ha vinto e tanti auguri .

L opposizione in 5 anni non ha fatto niente.

Resta la preoccupazione a livello nazionale ed internazionale di poter (Dio non voglia ) essere rappresentati da governanti che non accettano gran parte degli accordi che L Italia ha internazionalmente .
Questo sara' il problema vero .
Essere alleati di Orban non sara' un conforto.

Liquidare l altrui pensiero con parole tiop " p...e" e' solo violenza .
Aprir bocca per annullare l altro e mai per contestare .
Brutta cosa.
Per chi legge? Puo sempre ribadire la propria idea
La pena di morte per schiamazzi notturni , da noi non e ancora prevista ......
----------------  RISPONDI





In risposta a: POLEMICHE ASSURDE. ED INUTILI. del 11/6/2022 - 15:26
Hai ragione
AUTORE: Gabriele
email: -

13/6/2022 - 13:16

Mi son di nuovo lasciato prendere la mano nel rispondere ai suoi continui ribaltamenti di quanto affermo (nonché di quanto precedentemente affermato da lui) monopolizzando ancora la corrispondenza.

Chi ne fosse minimamente interessato i miei commenti se li può leggere e capire da solo, per il minus habens non ho più speranza.

Arrivederci e buone ferie a tutti, meno uno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: POLEMICHE ASSURDE. ED INUTILI. del 11/6/2022 - 15:26
Ipotetiche , queste sconosciute ....
AUTORE: Bibi
email: -

12/6/2022 - 14:00

L 'ho capito anch 'io e ne sono fermamente convinto.
Per quanto riguarda Gabriele che rappresenta il tipo da mettere in un boccione perche' i posteri possano ancora vedere quello che spero scomparira' :

l uomo con certezze a prescindere , quello che afferma senza bisogno di supportare col ragionamento , l uomo che gode al pensiero di poter bastonare o peggio un immigrato irregolare etc etc .
Per chi fa di una pippi una alluvione , si ponga domande e risposte prima di giudicare .

Mi par di ricordare che per due imbecillotti annoiati e maleducati , si pensava ad un intervento dell esercito , magari facendo finta di non trattarsi di nostri figli o nipoti o quelli che all uscita di scuola vedono gli adulti con la macchina sul marciapiede .

Poi chi non e soddisfatto, puo' intervenire e magari misurarsi in polemica usando qualcosa di piu' delle mille parole del proprio vocabolario .
Della grammatica e sintassi , oltre dei modi dei verbi ne parliamo""""" n' ata vota""""......
Per le ipotetiche? Ma ????
----------------  RISPONDI





In risposta a: TEPPISMO A PONTE BUGGIANESE. del 29/5/2022 - 22:42
POLEMICHE ASSURDE. ED INUTILI.
AUTORE: IL PONTIGIANO.
email: -

11/6/2022 - 15:26

Che polemiche assurde ed inutili per quanto riguarda l' argomento da me trattato!
Dai fatti di teppismo a Ponte Buggianese siamo arrivati Salvini, gli immigrati, gli esuli ucraini, al comunismo ed altro.
Queste numerevoli polemiche portate avanti dal grande plurigeniale BIBI ( grande protagonista in tutti i dibattiti con molta maestria evasore di argomenti " lanciati", e GABRIELE.
I loro dibattiti non sono altro che un pin-pin giocato in maniera scorretta con offese, sgarbi, insinuazioni di ogni genere, anzichè dibattere l' argomento da me trattato.
Questo è solo ESIBIZIONISMO soprattutto da parte di BIBI. Direi un exploi CONTINUO SU TUTTI GLI ARGOMENTI.
MA BASTA BIBI, lo sappiamo, lo abbiamo capito che sei grande!
----------------  RISPONDI





In risposta a: E poi... del 10/6/2022 - 15:11
Gabriele non perde mai occasione
AUTORE: Bibi
email: -

10/6/2022 - 21:14

Gabriele mio come sei inacidito .
Il tempo non ti migliora. anzi .

Quali potrebbero essere gli argomenti da cui sviare ?

Sei tu che non hai argomenti .
Sei triste e monotono .
Alterni a frasi tipo soldo di latta (bellino ,me lo segno) a il tuo pallino sulla legittima difesa a schema libero che ti ha sempre provocato orgasmi mentali .
Che bello , avercela con gli immigrati irregolari ed una legge che consente di far di loro cio' che si vuole .
La violenza del vigliacco che si sente uomo .

Di poi , oltre che offendere , non dici niente .
Si , qualche accusa di comunismo che riflette ancora l anticomunismo che inganno' perfino gli inglesi durante il ventennio .
Sta uscendo un libro circa l azione di Pio Xll e la guerra.
E una banda di incolti , seguitano ancora ad apostrofare come comunisti tutti quelli a cui non sanno rispondere .
Il Comunismo e nato nei libri e li e rimasto .
La dittatura di Stalin e altro ..
L'insipienza usa a sproposito l'aggettivo "comunista" e.dubito (vero Gabriele?) se richiesta di definire il concetto ci riuscirebbe.
Comunque , povero Gabriele, sei uomo di poche idee ma ben confuse e morirai con queste .
Nel frattempo graniticamente fermo sulla prua del Titanic, spero che affonderai al suono dell orchestrina dell ultimo valzer .
Ma spicciati , ti prego , perche il mondo ha bisogno di aria nuova .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Gabriele non perde mai occasione del 10/6/2022 - 12:46
E poi...
AUTORE: Gabriele
email: -

10/6/2022 - 15:11

E poi c'è il vaiolo, e la luna rossa, i gamberi killer e le nutrie in padule...

Peccato che non c'entrino niente.

Come tuo solito quando non hai argomenti svii il discorso su quello che vuoi.

Sei un soldo di latta ma ti credi un doblone d'oro.

Enjoy your trip, could be the last.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Cosa tocca a leggere del 10/6/2022 - 13:18
Falso
AUTORE: Gabriele
email: -

10/6/2022 - 15:04

Ho detto che mi fa piacere, non che non mi interessa.
Come tuo solito leggi e non capisci...
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 39 articoli in archivio:
 [1]   [2]