Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:12 - 07/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Liason (primo autunnale by Sissy)

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
 5
Sono disponibili 4 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: dici la verità Francesco

In risposta a: del
dici la verità Francesco
AUTORE: Pasquino
email: -

8/11/2021 - 22:05

Al termine dell'Angelus di domenica 7 novembre il Papa ha resa nota la beatificazione di tre martiri della fede esattamente i padri cappuccini Benedetto di Santa Coloma de Gramenet, Giuseppe Oriol di Barcelona, Doménech di Sant Pere de Riudebittles, del convento di Manresa in Catalogna che il 22 luglio 1936 fu occupato e devastato dai miliziani anarchici e marxisti. Egli li ha sbrigativamente definiti "martiri delle persecuzioni religiose del secolo scorso". Ciò mi ha molto colpito e amareggiato poichè colui che guida la Chiesa Cattolica non ha avuto il coraggio di dire "trucidati dai comunisti", lasciando nel vago la responsabilità delle loro uccisioni. Conoscendo la finezza e arguzia dei gesuiti mi rattrista pensare che sia stata una mossa ben calcolata, contando sul fatto che la maggior parte di chi ascoltava non conoscesse la storia.
Ho voluto fare questo intervento per far sapere ai più la verità e onorare il sacrificio di chi, al pari di migliaia di religiosi e comuni fedeli ha perso la vita a causa della ferocia e dell'odium fidei praticati dai miliziani comunisti in quella triste pagina di storia che è stata la guerra civile spagnola.
----------------  RISPONDI





In risposta a: I morti son morti del 9/11/2021 - 10:46
Ortografia bistrattata ?
AUTORE: Atopo
email: -

11/11/2021 - 9:29

Caro Pasquino , dotto ortografia , un cambia nulla..

Per me un esistono santi martiri polacchi o dell' America Latina.


Mentre per gli "anti" che fanno il tifo anche sui santi, traspare l intenzione politica che niente dovrebbe fare parte della questione.

Se poi dovessimo mettere il naso nel martirologio o più semplicemente nei santi e beati che ricorrono ogni giorno, sarebbe follia analizzare ogni caso ed ogni ragione politica o meno , da parte del papà di turno.
----------------  RISPONDI





In risposta a: I morti son morti del 9/11/2021 - 10:46
Come al solito
AUTORE: Pasquino
email: -

9/11/2021 - 19:37

Anche stavolta il sedicente commentatore dai mille alias non si è smentito e ha voluto replicare con la nota tiritera del "anche quegli altri hanno fatto cosacce". Da che mondo è mondo in tutte le guerre le nefandezze sono state perpetrate da entrambe le parti in lotta. Lo sappiamo bene tutti, non importa che il professorino ce lo spieghi. Dato che anche stavolta non ha capito nulla, glielo rispiego: il mio intento non era quello di "liquidare la guerra di Spagna". Ho fatto Il mio intervento UNICAMENTE per stigmatizzare il modo in cui il Papa ha commentato la beatificazione dei tre Padri Cappuccini. La mia compassione cristiana va indistintamente a tutte le vittime innocenti di quella e di tutte le guerre, dove non ci sono mai buoni e cattivi, ma solo vittime e carnefici.
Un appunto: camicie nere, non camice, Il camice lo indossano gli infermieri e i dottori.
----------------  RISPONDI





In risposta a: dici la verità Francesco del 8/11/2021 - 22:05
I morti son morti
AUTORE: Apota
email: -

9/11/2021 - 10:46

Liquidare la guerra civile di Spagna ,con tutte le orribili defandezze che avvengono in tal genere di conflitti in un batter d'ali , e superiore alle capacità del Bignami di spiegare la storia.

Parlare di Guernica ...mi parrebbe una bestemmia.

Quello che combinarono i nostri bravi soldati e soprattutto le camice nere in Spagna. Sembra tempo perso.

Oltretutto il fascismo entro in un conflitto interno assieme a Hitler Come prova generale per la seconda guerra mondiale.

Di preti trucidati all' altare ne abbiamo diversi .
Non tutti uccisi da sporchi comunisti.
Caro il mio commentatore, i danni del ,Nazifascismo in Europa, vengono sempre dimenticati per il ritornello degli italiani comunisti che non sono mai stati (e ancora ora) fascisti.

I morti son morti e se si vogliono santi e bene che non dividano ma uniscano.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 4 articoli in archivio:
 [1]