Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 07/12/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Partiamo dal fatto che ogni bipede può infettarsi ed infettare un suo simile.

Consideriamo che in ospedale i ricoverati privi di vaccino rappresentano il 70 . . 80 % compreso intensiva.

Ora se .....
BOCCE

Volti noti e meno noti nel Trofeo di Natale organizzato dalla Polisportiva Colonna di Ravenna nel­ fine settimana, Paolo Balboni è stato ancora una volta protagonista di una gara della specialità individuale.

BASKET

Lunedì 6 dicembre entra in vigore il Super Green pass, la certificazione "rafforzata" rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid-19, che durerà fino al 15 gennaio 2022, con possibilità di proroga.

CALCIO A 5

La giornata numero sette non porta fortuna ai pistoiesi. Ospiti della società Timec, l'Atletico si presenta in modo impalbabile ed è solo grazie a Montaleni che il primo tempo si chiude sullo 0-0.

BASKET

E una Gema a tratti simile a un rullo compressore quella che nel secondo e terzo quarto ha messo in chiaro il discorso vittoria contro una Virtus Siena partita sicuramente meglio nei primi dieci minuti.

BASKET

AGLIANA: Zita 8, Nesi 4, Chiti, Cei, Malevolti F., Razzoli 8, Natalini, Zeneli 23, Neri 7, Covino, Malevolti S. Tommei 16. All. Mannelli. HERONS; Di Nezza 4, Paunovic 4, Laffitte 4, Galli 4, Lupi 6, Giancarli 9, Dell’Uomo 18, Lepori, Incitti 13, Bechini, Casoni 24, Puccioni. All.: Barsotti.

BASKET

Niente da fare per la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che ha subito una sconfitta piuttosto netta ad opera del Cus Cagliari (60-44). Solo Bacchini (13), decisamente la migliore delle sue, e Mattera (10) in doppia cifra in una serata poco produttiva in termini di punti.

BASKET

Sfida al vertice al PalaCardelli dove la Gioielleria Mancini affronta la corazzata San Vincenzo.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia, congiuntamente agli organizzatori dei rallies pistoiesi, quindi Jolly Racing Team, Abeti Racing e Pistoia Corse, ha premiato i propri campioni provinciali.

none_o

Consigli di lettura di Ilaria.

none_o

Le opere di nove artisti sono protagoniste della mostra Paesaggi personali.

Sono dieci,
l’un dell’altra è più bella:
son chiamate .....
LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Liason (primo autunnale by Sissy)

LA TOSCANA IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un piatto delle montagne lucchesi.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
 5
Sono disponibili 3 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: I seminatori d'odio

In risposta a: del
I seminatori d'odio
AUTORE: Giancarlo Fioretti
email: -

6/3/2021 - 17:26

La notizia dei due proiettili di pistola recapitati a Matteo Renzi direttamente a Palazzo Madama, sede del Senato, è di quelle che fanno riflettere. Più che altro per l' inquietante analogia con una simile campagna di odio che, cinquant'anni or sono, colpì un altro difensore delle Istituzioni: il Commissario Luigi Calabresi.
La somiglianza fra queste due oscene macchinazioni sta in chi ha provveduto ad orchestrale: la stampa.
A creare intorno al Commissario Calabresi un clima di sospetto prima e di odio poi fu il quotidiano Lotta Continua, allora molto diffuso fra gli ambienti della Sinistra alternativa.
Oggi, ad aver avvolto l'azione politica di Matteo Renzi in un alone di autentico disprezzo, è stato Il Fatto Quotidiano.
Guarda caso, organo di quella sinistra forcaiola e non propositiva che affonda parte delle sue radici nel clima di odio tipico degli anni Settanta.
Evidentemente, sono cambiati gli orchestrali ma la musica è sempre la stessa.
In Italia insomma chi si adopera per la Giustizia ( come Calabresi ) o chi lotta per le Riforme ( come Matteo Renzi), viene etichettato da certa Sinistra come un 'nemico del Popolo'. E come tale va trattato...
I nostri Anni di Piombo sono purtroppo prodighi di riformisti e difensori dello Stato uccisi barbaramente da questo o quel gruppo terroristico.
E sono purtroppo prodighi anche di giornalisti che non hanno saputo o voluto opporsi a questa spirale di odio.
In un Paese civile, i seggi elettorali sono le palestre della Democrazia e le matite copiative ( quelle che servono per votare..) sono le uniche armi ammesse.
Chi proprio non sopporta le idee del senatore Renzi, non deve far altro che indirizzare il suo consenso altrove.
Punto e basta.
Chi vuol criticarlo a mezzo stampa, lo faccia. Ma non ingeneri un clima di odio che, purtroppo, l'Italia ha già conosciuto.
Giancarlo Fioretti
----------------  RISPONDI





In risposta a: I seminatori d'odio del 6/3/2021 - 17:26
Terrazzini
AUTORE: giuseppe.garibaldi@hotmail.com
email: -

7/3/2021 - 9:37

Gentile signor Fioretti , leggo con attenzione il suo pezzo e lo trovo sinceramente disgustoso .

Per prima cosa lei parla di proiettili , mentre la stampa ha riportato trattarsi di bossoli .

Detto questo , il parallelismo con gli anni di piombo e l'uccisione del commissario Calabresi , lo definirei delirante.

Il suo parallelismo è come se la seconda guerra mondiale potesse paragonarsi alla
Batracomiomachia leopardiana che tutti i liceali hanno dovuto pronunciare come scioglilingua.

Concludo con un giudizio su lei e su Renzi , quale si potrebbe pronunciare fra amici del bar :

Siete tutti e due di fuori come i terrazzini.

Naturalmente non mi associo a detti giudizi , anche perché , come Flaiano avrebbe detto ." la cosa è grave ma non seria."
----------------  RISPONDI





In risposta a: I seminatori d'odio del 6/3/2021 - 17:26
Signor Fioretti , la prego
AUTORE: vincenzo
email: -

7/3/2021 - 9:21

Leggo l'incipit del suo intervento . SIAMO ALLE SOLITE
Non ho cuore né tempo di leggere il resto , perché francamente Ella mi diverte ma mi annoia . Quando vedo un suo pezzo vengo preso da un attacco di narcolessia acuta.

Se Ella avesse la voglia di perdere cinque minuti per visitare qualsiasi tiro a segno ufficiale , di quelli che volle con una legge ad hoc il Senatore Giuseppe Garibaldi , di bossoli ne farebbe un paniere .

Qualsiasi imbecille dispone poi dell'euro per affrancare la busta .

Per l'indirizzo non ci son problemi .

Ed Ella , signor Fiorini , nella Sua insensata incensazione del nostro ambasciatore Renzo alla corte di un presunto squartatore di giornalisti , ella paragona l'episodio all'uccisione del Commissario Calabresi .

La faccia finita .

Il Renzi è quanto di peggio ha partorito il sistema politico italiano .

Il suo iter politico è stato pervaso da un Ego fuori misura e costellato da errori macroscopici .

Il suo Renzo , totalmente diverso da quello manzoniano , è uno sfasciacarrozze a tempo pieno che rincorre con astio tutto e tutti .

Qualcuno , di quelli cattivissimi , è arrivato a ipotizzare che l'euro della spedizione sia un buon investimento e in line con la politica del Nostro .

Non vero , ma plausibile ?

Si dia pace , signor Fiorini , il Renzi ha fatto danno , ma non raccoglierà nessun utile .
Gente di questo tipo non serve a niente ed a nessuno .
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 3 articoli in archivio:
 [1]