Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:01 - 27/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CICLISMO

Al via le iscrizioni per la 11° Granfondo Edita Pucinskaite. Gli organizzatori annunciano l’apertura delle iscrizioni per la 11 edizione in programma il prossimo 20 giugno a Pistoia.

BASKET

Una giornata di riposo dopo la vittoria contro San Giovanni Valdarno e la Nico Basket si è già rimessa a lavoro per preparare la sfida casalinga contro Firenze. Si tratta dell’ultimo recupero delle gare rinviate prima delle festività e di fatto chiuderà il girone d’andata di Nerini e compagne.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia ingrana la sesta marcia, battendo la Lux Chieti con il punteggio di 86-74 e chiudendo nel migliore dei modi il trittico del PalaTerme.

BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadoiri di Montecatini è dedicata a un libro di Toshikazu Kawaguchi.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
 5
Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Lettera aperta al ministro Azzolina

AUTORE: Pietro Rosellini
email: -

9/9/2020 - 18:50

Cara Ministra, sono un docente della scuola secondaria superiore, che diligentemente in data 31 agosto u.s. (ultimo mio giorno di ferie) ha fatto il test è sierologico a tutela della mia salute e di quella dei miei alunni e, per la cronaca, sono risultato negativo.

Ritengo di aver fatto il mio dovere. Ma, mi chiedo, come mai il test sierologico o il tampone non è stato richiesto anche agli alunni?

Leggo da i documenti che sono in nostro possesso che gli alunni non hanno l’obbligo della mascherina, purché siano distanziati. Come mai nelle funzioni liturgiche della Chiesa cattolica viene chiesto di distanziamento e la mascherina e la stessa cosa non a scuola? Evidentemente nelle chiese il distanziamento di 1 m. non basta, ma ci vuole anche la mascherina, ma nelle aule scolastiche la norma è diversa. Perché?

Questa riflessione nasce anche dal fatto che io con la mia azione responsabile (di aver fatto il test) sto tutelando i miei alunni; Ma chi tutela me?

Lo Stato (mio datore di lavoro) non imponendo la mascherina ai miei alunni non tutela me; quasi come se la salute dei docenti fosse meno importante della salute degli alunni!

La salute è salute, indipendentemente dall’età, dalle funzioni che si svolgono…

La domanda si pone anche per una seconda riflessione.

Un docente essendo un adulto raramente è asintomatico e quindi è quasi sempre subito manifesto se è contagiato meno; inoltre gli adulti hanno le peggiori conseguenze nel coronavirus; proprio per questo in via di massima hanno avuto durante l’estate un atteggiamento più responsabile. Quindi un docente è maggiormente a rischio di contagio (con peggiori conseguenze) che un alunno.

Viceversa i ragazzi, vuoi per la loro esuberanza naturale, vuoi anche per un senso di liberazione dopo il lockdown è più facile che abbiano tenuto comportamenti a rischio e quindi abbiamo potuto infettarsi ed è molto più probabile che siano asintomatici.

Per questo motivo secondo me sarebbe stato meglio sottoporre ai test anche, e soprattutto, i ragazzi a iniziare da quelle più grandi (sto parlando per le scuole medie superiori).
----------------  RISPONDI





In risposta a: Lettera aperta al ministro Azzolina del 9/9/2020 - 18:50
Carenze della Scuola
AUTORE: Vincenzo
email: -

9/9/2020 - 21:30

Capisco i suoi problemi e faccio miei i suoi dubbi e crucci .
Ogni giorno parte un treno e non si riesce mai a vedere il problema nella sua interezza.

In chiesa più lontani .

In classe distanziati ma senza mascherine per 5 ore

Sentita oggi . In classe ben coperti anche d'inverno per le finestre da tenere aperte . Pazzesco .

Al supermercato e nei negozi mascherine .

La scuola ? O ci si turava il naso o non sarebbe ricominciata .

poi si comincia il 14 e si chiude immediatamente per il referendum.

Mancano i docenti in assoluto e quelli che con lo stipendio non possono trasferirsi per favorire il sistema che ha consentito certe migrazioni che solo chi è addentro conosce.

Dei punteggi , che in questo momento contano poco , Ella dovrebbe poterci dire tanto .

Sedie con rotelle ? A quando le gare di slalom o di velocità nei corridoi ?

Allora nel trasporto pubblico fra 80% e magari 110% con patente ritirata all'autista ? Ma solo se il trasporto dura meno di 15 minuti (il virus ha il contatempo )

Lei con l'indagine sierologica si ed altri 50% nel mondo di docenti e ata non ancora "verificati"

Purtroppo ancora non è chiaro per molti a cosa serva una mascherina e chi preservi (?) dall'attacco del virus

Vediamo ciclisti con mascherina e tanti nasi a spasso (convinti che il naso et...)

Vorrei concludere in maniera becera .

Siccome tutti , dico tutti , i politici , gli scienziati , i comunicatori , e tutti noi etc etc sono passati dalla scuola , una situazione di questo tipo denuncia esattamente quello che la scuola nel tempo non ha saputo creare . Incolti ed imbecilli ci stanno guidando ben scelti da noi tutti forse frutto della carenza di istruzione.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 2 articoli in archivio:
 [1]