Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:08 - 14/8/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Zorrino parlaci della Chiesa.
Dai preti trovati con la droga a quelli pedofili. Idem Vescovi, cardinali con il Rolex al polso e l'attico come residenza.
E il prete vestito di bianco che prende a .....
BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che il roster della prima squadra targata Giorgio Tesi Group in vista della prossima stagione di Serie A2 sarà completato dai giovani atleti Lorenzo Querci, Angelo Del Chiaro e Joonas Riismaa. Tutti e tre sono cresciuti nel vivaio del Pistoia Basket Academy.

IPPICA

La modalità per accedere all'ippodromo Snai Sesana nella serata di sabato 15 agosto, in occasione del Gran Premio Città di Montecatini, dovrà avvenire mediante una richiesta di prenotazione.

CALCIO

Tutto pronto in casa Montecatinimurialdo per la stagione 2020/21.

CALCIO

Altri acquisti di grande qualità in casa Bioacqua Av Le Case. arrivato  dalla Meridien il forte centrocampista Alessandro Piscitelli, classe 1987. Alessandro vanta con esperienze al Cecina 2000, Monsummano e, appunto Meridien in 1^ Categoria porterà classe ed esperienza nel centrocampo della Bioacqua.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è iniziata la settimana più calda della stagione del trotto nazionale.

IPPICA

Grande attesa per la notturna di sabato 15 agosto all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme con la 68^ edizione del Gran Premio Città di Montecatini.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che Giorgio Tesi Group sarà il nuovo title sponsor della prima squadra, che parteciperà al prossimo campionato di Serie A2.

IPPICA

L’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme entra nella fase più importante della stagione.

none_o

La recensione di questa settimana della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Erin Morgenstern.

none_o

Il libro racconta l’esperienza di Vicofaro.

Oggi è un giorno d’agosto.
Alla buon’ora della mattina
siamo .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tutto cominciò con il manuale "La scienza in cucina e l'arte del mangiar bene".

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Scorza ebbe strettissimi legami con la Valdinievole e con Montecatini in particolare.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
 1
Sono disponibili 289 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [12] 
AVVERTENZA: In caso di risposta a un articolo già presente nel forum, si invita i lettori ad usare il comando RISPONDI. Usando questo comando la risposta dell'utente ottiene una maggiore visibilità, perchè viene collocata automaticamente in due spazi diversi. Viene inserita infatti 1) nella prima pagina del forum in successione temporale, come tutti gli altri interventi; 2) viene inserita anche nel riquadro dei DIBATTITI IN CORSO, dove gli articoli rimangono un tempo maggiore.
Il primo lettore che risponde a un tema già presente nel forum e adopera il comando RISPONDI attiva automaticamente un dibattito. Il comando RISPONDI consente di sviluppare dibattiti su temi specifici.
Qui si discute su: Umbria

In risposta a: del
Umbria
AUTORE: Roberto Ferroni
email: -

28/10/2019 - 22:51

Il bello del mondo è l'essere vario, e tutti hanno il diritto di pensare
a modo proprio, di esprimere supporto o antagonismo, di fare le pulci
alla parte avversa. Quello che a volte viene dimenticato è il senso di
civile comportamento, il riconoscere all'altra parte il merito di una
vittoria, anche se dentro di noi ci può rodere. E mai, dico mai, fare
dell'avversartio il nemico, reale o metafisico, mai abbassarsi a
vilificarlo dando stura a propri e notevolmente bassi istinti. Quello
che è accaduto in Umbria non è che un ulteriore passo verso una negativa
constatazione di quanto una certa politica ci ha da anni costretti a
subire. Inutile prendersela con Salvini, il "nemico" di turno, quel
Signore non fa che raccogliere quanto una larga maggioranze di italiani
pensa e vorrebbe, al di la delle rabbiose pulsioni di qualche settario
incapace di adeguarsi a quella che è veramente un'espressione
democratica, quella della maggoranza di un popolo. Ieri toccava ad altri
stare in minoranza e se questa è diventata maggioranza non lo si deve
solo all'abilità oratoria di qualche tribuno ma piuttosto alla
incapacità gestionale di chi erta stato votato ad amministrare e non lo
ha saputo fare. Quando una maggioranza, dopo anni ed anni di dominio si
vede sconfitta in maniera plateale, la domanda che le persone
intelligenti devono porsi non è l'acredine contro il vincitore ma
preferibilmente un esame introspettivo alla ricerca delle proprie
mancanze ed incapacità. Se poi qualcuno vuole rodersi il fegato, libero
di farlo. Ci sono egregi medici epatologici che possono aiutare nella cura.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Le soluzioni ? Solo forse nella cultura del 25/1/2020 - 8:51
Andiamo bene
AUTORE: Aldo
email: -

27/1/2020 - 17:41

La vostra coltura è quella espressa dall'assessore della coltura del comune di Montale. Andiamo bene
----------------  RISPONDI





In risposta a: Giù le mani del 24/1/2020 - 17:49
per lorenzo
AUTORE: vincenzo
email: -

25/1/2020 - 12:13

Abbi pazienza , ma dovresti spiegare cosa vuoi dirci .
----------------  RISPONDI





In risposta a: ??? del 24/1/2020 - 13:00
Le soluzioni ? Solo forse nella cultura
AUTORE: alessandro
email: -

25/1/2020 - 8:51

Se le ricette sono chiare , seguitare ad indicarle con l'attuale sistema mondiale , mmi sembra tempo perso . Il potere chi ce l'ha se lo tiene stretto e chi si vuol ritagliare un angolino , viaggi con false notizie e falsi nemici .
Novanta per cento non viene gestito dai governi e questo è tutto . Poi quali siano gli strumenti non ha importanza.
Motori ad idrogeno sono possibili da molti anni , cosi' come motori elettrici per le auto . Ora improvvisamente ci accorgiamo che .....
Andavo al Fedaia in dolomiti troppi anni fa e tutti gli anni dovevo fare un tratto sempre più lungo per pesticciare il ghiacciaio . Avevo chiaro cosa stava succedendo . Von Humboldt l'aveva detto all'inizio dell'ottocento .
Ora si parla di green . Improvvisamente qualcuno ha un grosso interesse a vendere auto elettriche in un mercato fermo da anni con piazzali pieni di prodotti che si stanno arrugginendo. E poi i campi solari che ci stanno sommergendo assieme a quegli orribili ventoloni che spiccano nei bei paesaggi .
Ripeto poi che l'autonomia della politica quale noi la intendiamo , rappresenta una piccola parte dell'autonomia , e noi la spendiamo parlando di immigrati . Chissà cosa pensano , ed è un esempio calzante, i poveretti che ad ogni spirar di vento abbaiano al comunismo .
----------------  RISPONDI





In risposta a: La luna nera di Bibi del 24/1/2020 - 7:22
Giù le mani
AUTORE: Lorenzo
email: -

24/1/2020 - 17:49

Signori miei, giù le mani dalle risorse rosse (anche se son neri) !
non vorrete mica intaccare il bacino elettorale della sinistra fasulla?
----------------  RISPONDI





In risposta a: Poteri forti ? del 24/1/2020 - 8:56
???
AUTORE: Gabriele
email: -

24/1/2020 - 13:00

Devo ammettere che stavolta mi hai spiazzato: o tu non hai capito di cosa parlo od io non ho capito di cosa parli tu, perché non capisco il nesso ed ho perso il filo logico.
Cosa c’entra il New Deal (che fra l’altro è attualmente la base della politica economica dei paesi occidentali) e la vecchina che deposita i risparmi alle Poste con la crisi attuale?

Ho detto che, se vogliamo che la nostra economia riparta, c’è bisogno di abbassare le tasse, modificare gli sgravi fiscali e semplificare l’apparato burocratico. Non mi sembra complicato da capire e nemmeno da accettare.
Questo come inizio, poi si potrà affinare il tutto con l’esperienza ed il mutare delle condizioni.

Che c'azzecca (come diceva Di Pietro) la guerra purificatrice e la democrazia, per non parlare dell'analfabeta!
La prima serve chi non è capace di regolare le nascite, o quella o l'inedia.
La seconda è effettivamente solo il minore dei mali ma ben lontana dalla perfezione.
Ed il terzo... A volte val più la pratica della grammatica, non disprezzare sempre chi non ha titoli altisonanti, è solo snobismo.

Lascia perdere i voli pindarico/ideologico/utopistici, partiamo dalle cose basilari.
Poi penseremo magari anche alla parte filosofico/ideologica: per fare filosofia ci vuol la pancia piena ed il contadino analfabeta che nel medioevo passava l’esistenza a lavorare con e come un mulo, senza altra prospettiva che morire di fatica e come unica gratificazione un piatto di minestra, era utile anche e forse di più del filosofo che discettava dei massimi sistemi: il contadino poteva vivere senza filosofia, il filosofo senza patate o grano no!

Quindi prima pensiamo alla base, poi su quella possiamo costruire.
----------------  RISPONDI





In risposta a: La luna nera di Bibi del 24/1/2020 - 7:22
Anche a chi li protegge
AUTORE: Daniele
email: -

24/1/2020 - 12:04

Ok carcere duro per chi vende morte ai ragazzini, ma ancor di più per chi li protegge e li difende questi spacciatori.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Soluzioni? del 23/1/2020 - 21:25
Poteri forti ?
AUTORE: alessandro
email: -

24/1/2020 - 8:56

Ma allora se pensiamo alla spirale del produrre sempre di più , dovremmo porci quando scendere da questa giostra e riposarci (ripensare al futuro).
Forse aveva ragione Marinetti quando vedeva nella guerra l'igiene del mondo .
A questo vogliamo arrivare ?
O aveva ragione Marx nella sua indagine meravigliosa e nella utopia di chi non ha mai avuto possibilità o voglia di trasformarla in realtà ? Keines ? Meglio che andar di notte .
Ripensare alla democrazia come il meno peggio ?
Oppure restare in balia del potere , che quando ero ragazzo identificavamo con gli sporchi Amerikani ?
Parli del debito pubblico ? Certo , di rimando ti propongo la vecchina che porta i soldi alla posta . Non si potrà mai seguire fino in fondo questi pochi soldi . Se potessimo farlo , li ritroveremmo nelle centrali che governano il mondo o magari a finanziare le guerra in Cirenaica.
Aggiungi a questo quadro deprimente , il poveretto semianalfabeta che inneggia al potere forte quale soluzione di problemi apparentemente importanti , e la frittata è fatta .
----------------  RISPONDI





In risposta a: per dalla pieve del 23/1/2020 - 19:43
La luna nera di Bibi
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

24/1/2020 - 7:22

Dalla Pieve
Coloro che spacciano droghe dovrebbero essere accusati del reato di "delitto contro l'umanità", carcere duro e senza nessuno sconto ne permesso premio.
E' ora di finirla con il buonismo , è ora di dire basta . A casina !!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Accuse ? sempre ! Soluzioni ? Chi se frega del 23/1/2020 - 13:16
Soluzioni?
AUTORE: Gabriele
email: -

23/1/2020 - 21:25

Adesso non ho intenzione di riscrivere altri 6k caratteri, per ribadire le stesse cose: le soluzioni, almeno quelle iniziali, erano già indicate, leggiti il mio commento più attentamente, se ti va.

Il problema comunque non è nato con Berlusconi, era già presente fin da quando sono stati inventati i titoli di stato, ossia il debito pubblico.

Come dice il nome, lo Stato si indebita e, per pagare gli interessi sui capitali così abilmente "estorti" ai cittadini, ad ogni rinnovo si indebita sempre di più!
Quella che doveva essere una soluzione temporanea per esigenze immediate di cassa, che oltrepassavano i normali introiti erariali, è diventata un cappio che finirà per strangolarci.
Anche (soprattutto direi) perché molti dei politici della "prima repubblica" (chi più chi meno) non si sono mai preoccupati di risolvere il problema, confidando negli USA che ci foraggiavano per mantenere la loro influenza in Europa, ed hanno continuato a rubare a piene mani, chi fondando banche, chi imbottendo divani, chi concimando i vasi con l'oro in lingotti (tanto per non fare nomi)…
Ma tutte le giostre prima o poi smettono di girare.
E' dalla caduta del muro e dalla crisi dell'economia americana, che li ha portati a stringere i cordoni della borsa, che l'Europa si è trovata in crisi ed ha dovuto reinventarsi un'economia nuova.
Il risultato lo vediamo ogni giorno di più!

A questo punto, o si cambia visione strategica (magari sbagliando e riprovando) o in questo modo, palesemente, non se ne viene fuori.

Il commento sui clandestini era solo una ciliegina sulla torta: visto che non ne abbiamo per noi, buttiamoli anche per gli altri. E poi lo sai che non è con loro che ce l'ho, in linea di principio, ma con chi ci mangia sopra!
----------------  RISPONDI





In risposta a: Le soluzioni non vi piacciono del 23/1/2020 - 17:08
per dalla pieve
AUTORE: LA MANO NERA
email: -

23/1/2020 - 19:43

Chi scrive e forse pensa le cose che scrivi , mi fa veramente paura. Non per quello che scrive o pensa , ma perché me lo potrei ritrovare dietro le spalle in una notte nera con un manganello in mano .
Porti chiusi , carcere duro , blocchi navali .... Concetti degni del più nero dei neri regni tribali del buco più nero della nera africa.
Espressioni indegne di poveretti talmente incolti da doverli compatire .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Accuse ? sempre ! Soluzioni ? Chi se frega del 23/1/2020 - 13:16
Le soluzioni non vi piacciono
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

23/1/2020 - 17:08

Zorrino la soluzione te la ripropongo.
Porti chiusi sempre (se clandestini) , ma più che altro carcere duro , pene severissime per chi si approfitta e fa business con gli esseri umani (trafficanti e tutti i loro complici).
Presupposto tanto ovvio quanto democratico .. è per questo che ai sinistri fa paura.
Le soluzioni non vi piacciono sapete solo fare polemica e fare opposizione sterile.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Vuoi una risposta articolata? del 23/1/2020 - 1:21
Accuse ? sempre ! Soluzioni ? Chi se frega
AUTORE: alessandro
email: -

23/1/2020 - 13:16

Una sola osservazione su porti chiusi e simili .
Il tuo esame spazia negli ultimi dieci anni che corrispondono alla crisi mondiale del 2008 .
Probabilmente tutto parte dalla caduta di Craxi e la discesa in campo di Berlusca. Debito pubblico mostruoso , produzione farlocca , fuga di multinazionali per inadeguatezza del nostro sistema.
Ognuno ha tirato acqua al suo mulino , cercando di pagare meno tasse possibile . I poveretti con l'evasione , i ricchi con l'elusione. Produrre ricchezza ? sempre meno ....
Poi spariscono i posti di lavoro . Colpa dell'Europa, Colpa dei migranti , colpa e solo colpa . Ma come si risolve ?
Ci ha provato ad esempio Renzi ed è stato trombato , ci ha provato il Pd con risultati che vediamo . Ci haNNO provato i 5 stelle prima premiati dagli elettori e poi nella polvere.
Il Salvini ha ripescato una Lega asfittica e da buon tribuno si è fatto grande alleandosi con Orban e parlando di porti chiusi . La pasionaria colla fiamma tricolore parla di blocco navale . Per l'economia ? Non pervenuti .
I tedeschi fanno i furbi approfittando dell'Europa ? Noi diamo contro e nel frattempo restituiamo i fondi europei perché non riusciamo a spenderli . Già buono , quando non li rubiamo .
LA COLPA E' SEMPRE DEGLI ALTRI E LE SOLUZIONI NON INTERESSANO A NESSUNO .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Grande zorrino del 23/1/2020 - 7:23
poveretto
AUTORE: luigi filippo d'Orléans
email: -

23/1/2020 - 12:41

ti diverti veramente con poco ! Come poco sei !
----------------  RISPONDI





In risposta a: poerannoi ,,,,,,, del 22/1/2020 - 18:35
Grande zorrino
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

23/1/2020 - 7:23

Registriamo l'ulteriore alias : Donatello.
Quanto a fantasia e a sparare castronerie non sei secondo a nessuno zorrino.
Avanti così.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Recessione ? del 22/1/2020 - 18:47
Vuoi una risposta articolata?
AUTORE: Gabriele
email: -

23/1/2020 - 1:21

Sono d'accordo che lo Stato dovrebbe creare gli strumenti per sviluppare l'economia, certo non con le misure previste od attuate dal governo miope e succube attuale, ne con quelle dettate dall'Europa.

La politica economica degli ultimi dieci anni è stata fallimentare sotto tutti i punti di vista, il Quantitive Easing è stata una colossale balla, propinata ad uso e consumo delle istituzioni finanziarie, le uniche ad averne tratto vantaggi con l'abbassamento del costo del denaro. Ed insistere fino a portare l'Euribor in negativo è stato solo il prolungamento del bengodi per pochi, a discapito di tutti gli altri.

La balla è che, se il denaro costa meno, è più conveniente per un'azienda fare prestiti ed incrementare così la produzione, aumentando i posti di lavoro e quindi il giro di moneta (ed il PIL), e questa era la motivazione principale del QE, oltre al fatto che con tassi bassi o negativi il carico di interessi per gli stati più in difficoltà si sarebbe ridotto, lasciando a disposizione più risorse per gli investimenti pubblici.

La realtà è che le aziende hanno incrementato si la produzione, ma solo in alcuni settori, senza aumentare in modo significativo l'occupazione (e per occupazione includo anche i ridicoli contratti a tempo determinato e le varianti tipo co.co.co et similia), aumentando così il divario reddituale fra i ceti sociali.
Chi più aveva più ha guadagnato, chi meno aveva ha guadagnato ancora meno, grazie anche all'innalzarsi della tassazione media!

Misure come la Flat Tax possono allargare il bacino dei contribuenti, soprattutto se unite ad incentivi sulla deducibilità delle spese dichiarate. Deducibilità, non detraibilità!
Dedurre dal mio reddito le spese che sostengo per la mia casa o per acquistare beni non di lusso significa spostare il carico fiscale su chi, effettivamente, ne ha un guadagno, la detrazione è solo un regalo ed un ricatto (oggi c'é, domani no).
Inutile aumentare la produzione se poi non ci sono le possibilità di acquisto delle merci/beni prodotti: infatti ad una fase iniziale di parziali benefici è seguita una contrazione dei consumi (quindi anche dell'occupazione) ed un aumento della richiesta di beni a buon mercato, provenienti da paesi dove il costo del lavoro è miserabile, a discapito della qualità delle nostre produzioni!
Per esempio l'olio di oliva: ma quando mai abbiamo comprato olio d'oliva all'estero? Adesso se vuoi un litro d'olio di produzione italiana lo devi cercare con il lanternino di Diogene, in mezzo a quello "prodotto con oli provenienti da paesi della comunità europea", che poi vengono in gran parte dall'Africa del Nord.

Con la scusa di combattere l'evasione, nulla è stato fatto, o quasi, per trovare i veri evasori, ed il carico fiscale si è riversato solo e sempre sui soliti noti, i titolari di reddito fisso, salariati stipendiati e pensionati!
Nei grandi numeri, i grandi e piccoli evasori sono rimasti tali, i primi perché possono farsi beffe di un sistema farraginoso e burocratico grazie a stuoli di avvocati ed economisti, i secondi perché od evadono ancora di più o chiudono (talvolta in modo tragico) le loro esperienze imprenditoriali.
Innalzare il carico fiscale è palesemente e dimostratamente inefficace, agli ultimi due aumenti dell'IVA infatti ha corrisposto un gettito fiscale minore, oltre ad una contrazione dell'economia dovuta alla riduzione delle spese!

Salvini ha tanti difetti, per carità, è un guascone, parla alla pancia delle persone, non ha grandi doti diplomatiche, però parla con la gente, la ascolta, e riporta quello che la gente pensa e vuole.
E' solo demagogia? Può darsi. Ma al contrario di tanti soloni autoreferenziali, porta proposte razionali.

Per esempio, tu dici che lo Stato dovrebbe creare infrastrutture logistiche e migliorare i vari servizi: bene, ma con quali risorse, se l'Europa ci taglia la gola con il famoso rapporto debito/Pil? Senza contare che per tutti vale il 3% ma per noi un 2,4% è stato considerato inaccettabile! Ed cabbiamo dovuto elemosinare un 2,04% !!!
Gli aiuti di Stato sono proibiti in Italia, ma in Germania le varie SparKasse nonché la regina Deutsche Bank al collasso vengono regolarmente sostenute dallo Stato, e nessuno obbietta niente! E quando verranno al pettine i miliardi di crediti deteriorati e derivati voglio vedere dove li trovano, anche se un'idea già ce l'ho!

Inoltre le poche risorse che l'Europa ci concede, restituendoci (in finanziamenti mirati e per sua concessione) circa il 70% di quello che noi finanziamo a lei, vengono dallo Stato dispersi per inutilizzo (grazie alla burocrazia che impedisce di approvare i progetti indispensabili in tempo utile) o nei mille rivoli (quasi torrenti) di un assistenzialismo deleterio e mai rivolto ai suoi cittadini più in difficoltà bensì a stranieri che nessun titolo hanno per stare qui!

Non è una questione di razzismo ma di logica: perché le famose redistribuzioni sono precedute, quando ci sono, da attenti esami dei funzionari preposti, che scelgono chi accogliere lasciando a noi quelli ritenuti indesiderabili?
Certo non è colpa dei migranti bensì di chi non pensa al nostro di interesse come Paese ma a riempirsi le tasche ed assicurarsi voti futuri.
Infatti su questo sono d'accordo con te, il problema non è tanto adesso, il vero problema, continuando su questa strada, sarà il futuro!
I porti chiusi sono e devono essere solo l'inizio: se c'è una falla nello scafo, prima la devo turare e poi butto fuori l'acqua entrata, altrimenti è solo una lotta ai mulini a vento! E porti chiusi non ha mai significato, nemmeno per Salvini, impedire l'ingresso a tutti: solo effettuare una selezione come fanno tutti gli altri e rifiutare chi viene senza altra prospettiva che il crimine.
Molti dei miei clienti sono e sono stati extra comunitari e, guarda caso, io per lavoro, fra l'altro, concedo crediti!
Per merito però, non per nazionalità!

PS: Ideologi e sognatori astenersi, grazie.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Giusto! del 21/1/2020 - 23:58
Recessione ?
AUTORE: alessandro
email: -

22/1/2020 - 18:47

Certo che la politica fa abbastanza poco per star vicino alla gente . Il problema degli immigrati è più che un problema attuale , un problema futuro . Pensare di risolverlo alla Salvini o come chi segue il Capitano , non è altra che non capire il problema. Altro è una serie di veri problemi che ci stanno portando , se non ci siamo già , in recessione perenne. La forbice fra ricchi e poveri con la sparizione di quello che veniva chiamato ceto medio , è "il problema". A quello ci sono mille corollari che dovrebbero tendere a risolvere questo problema .Esempio , tanto per passar tempo , è che lo Stato dovrebbe far lo Stato . Occuparsi delle infrastrutture logistiche, del funzionamento della giustizia , della sanità , dell'ordine pubblico , del sociale etc. Insomma di fornire servizi affinché possa svilupparsi l'attività che crea ricchezza con la quale sostenere il costo di tutto quanto sopra.
Fin tanto che seguiteremo ad andare in processione dietro a qualsiasi pifferaio che sceglie i nemici che gli fanno comodo , , faremo la fine dei topi della favola.
Ps. Incapaci , astenersi da commenti
----------------  RISPONDI





In risposta a: Caro amico Bibi del 22/1/2020 - 11:56
poerannoi ,,,,,,,
AUTORE: donatello
email: -

22/1/2020 - 18:35

Ma che ti viene naturale o ci studi a sparar codeste c...? Addio tragedia umana....
----------------  RISPONDI





In risposta a: Fate largo agli incolti del 22/1/2020 - 9:08
Caro amico Bibi
AUTORE: Dalla Pieve
email: -

22/1/2020 - 11:56

Un giorno Bibi figlio mio , caro amico degli amici , conoscerai cosa significa la volontà popolare !
----------------  RISPONDI





In risposta a: Bevi Bibi del 21/1/2020 - 20:35
Fate largo agli incolti
AUTORE: alessandro
email: -

22/1/2020 - 9:08

Se tu sei il rappresentante tipo della volontà popolare , siamo del gatto .
Durante il Regno , l'esercizio del voto era almeno collegato a certe caratteristiche : Una istruzione minima oppure una cartella delle tasse oltre certi valori . Ora questi parametri sono superati tecnicamente e non possiamo certamente imporre parametri per essere elettori , se non l'età e la nazionalità. Questo in effetti è una prova di forza per la democrazia , ma un incentivo a qualsiasi inadeguato di sentirsi pari a tutti .
La cultura fa comunque la differenza , anche se l'incolto vota e decide .
----------------  RISPONDI





In risposta a: omnia munda mundis del 21/1/2020 - 21:04
Esatto
AUTORE: Daniele
email: -

22/1/2020 - 7:23

Esatto Bibi sono in piena sintonia.
Il PD e i suoi derivati promettono e non fanno nulla. A volte sarebbe stato meglio non avessero fatto nulla ..
----------------  RISPONDI





In risposta a: omnia munda mundis del 21/1/2020 - 21:04
Giusto!
AUTORE: Gabriele
email: -

21/1/2020 - 23:58

Ed a caval donato non si guarda in bocca!
Anch'io, che non amo il ciclismo su strada, ho apprezzato la trasformazione a Montecatini dei carrabili Viale Adua e Viale Simoncini in arterie stradali, trovo però datato e scontato (ed anche un po' offensivo) il contentino, il biscottino prima del voto per ingraziarsi il gregge, quello che ha bisogno di essere guidato da menti superiori perché incapace di pensare…

E, bada bene, non è un concetto mio!

Come ha detto qualcuno in televisione, non molto tempo fa, "la gente non vuole lo ius soli? Non me ne frega niente, ius soli subito!", perché Lui capisce meglio di tutti gli altri le reali esigenze del paese!
Altro eminente esponente dichiarava che ""Il popolo senza mediazioni è una brutta bestia. Dobbiamo cominciare a educare la gente".

Ma con quali maestri?
"Quis custodiet ipsos custodes?"

A me non sembra molto democratico.
Mi rammenta invece il voto di scambio!
Poi fate voi.
----------------  RISPONDI





In risposta a: Può darsi... del 21/1/2020 - 19:08
omnia munda mundis
AUTORE: alessandro
email: -

21/1/2020 - 21:04

Comunque quello che viene dato è dato . Ancora più spesso quel che viene promesso prima , non viene mantenuto dopo
----------------  RISPONDI





In risposta a: Zorrino ti senti solo anche stasera ? del 21/1/2020 - 18:40
un mondo di iquaquaraqua'rH8 da cui non ci si salv
AUTORE: allegra compagnia
email: -

21/1/2020 - 21:01

sei monotono .
----------------  RISPONDI





In risposta a: Matteo , matteo ..... ma perché un tu vai ..?.. del 21/1/2020 - 11:02
Bevi Bibi
AUTORE: Daniele
email: -

21/1/2020 - 20:35

Anche tu Bibi figlio mio assaggerai il dolce calice della volontà popolare.
Che ti piaccia o no ... amico Bibi.
----------------  RISPONDI





Sono disponibili 289 articoli in archivio:
 [1]   [2]   [3]   [4]  ...  [12]