Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 21:08 - 16/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Grafica di un simbolo ?
Ma cosa è un simbolo ?

Da bambini ci insegnavano il significato dei tre colori della nostra bandi.

Il giglio bianco che divenne rosso a Firenze, e tutta l araldica , .....
BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

CALCIO

Sono gli ultimi giorni di riposo quelli che stanno vivendo i giovani calciatori biancocelesti delle annate 2006, 2007, 2008 e 2009.

CALCIO

Ci sono persone il cui umore viene addirittura influenzato dal risultato di una partita, e sorge spontanea quindi la domanda: perché agli italiani piace così tanto il calcio?

PODISMO

Ancora appuntamenti nella montagna pistoiese per i podisti.

RALLY

Prosegue a ritmi serrati la programmazione stagionale di Jolly Racing Team ed arrivano ulteriori conferme in merito alla bontà del progetto.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
LAMPORECCHIO
Parlanti (M5S): "Da Testai (Lega) strampalate e criptiche affermazioni, è assente da 3 anni dalla scena politica"

10/5/2022 - 15:52

Luca Parlanti (Movimento 5 Stelle) controreplica al consigliere comunale Testai (Lega).

 

"Il consigliere Testai (Lega), con un metodo che ricorda molto quello del sindaco, tenta malamente di mettermi in bocca parole mai dette, affermando di esser stato definito "venduto alla maggioranza", quando è stato semplicemente asserito che, tanto la sua quanto le altre minoranze in consiglio comunale, sono politicamente “vassalle” della giunta. Cosa quindi abbastanza diversa e piuttosto ovvia. E' bastato dire le cose come sono per veder intervenire chi, invece, dovrebbe usare i giornali per attaccare sindaco e giunta.


Rifanno capolino affermazioni (in un commento, neanche in un articolo), in merito a metaforiche "bombe, detonatori" che dovrebbero essere nelle mani del Testai per far "saltare" questa amministrazione (allo sbando, aggiungo io). Caro consigliere (nei cui confronti ho anche simpatia personale), cosa aspetta, prema il pulsante allora! Le faccio notare, tuttavia, che sulla mozione di sfiducia contro questa giunta da me presentata, proprio lei, assente da tre anni dalla scena politica locale, si è tirato indietro: altro che bombe e detonatori.


A parte il tono folkloristico, chiedo a cosa si riferisca e verso chi siano indirizzate certe affermazioni. A che cosa si riferisce? Mica saranno le bombe di mercato del compianto Maurizio Mosca nel processo di Biscardi? Ma stiamo scherzando? Ma lo sa, caro Testai, che lei ricopre il ruolo di consigliere comunale e sta scrivendo, pubblicamente tra l'altro, a un altro consigliere comunale, millantando fatti non specificati relativi a un ente pubblico, il Comune, riferiti a organi istituzionali come giunta e consiglio? Forse dovrebbe ricordarselo o forse qualcuno dovrebbe chiederle spiegazioni, come sarebbe già dovuto avvenire in almeno due occasioni consiliari.


Il primo a chiedere chiarimenti dovrebbe essere il sindaco Torrigiani oppure qualcuno della giunta (Bochicchio, Tronci, Volpi, Cetraro) o ancora qualche consigliere di maggioranza, come Vescovi (invece di darmi del bugiardo o usare turpiloquio), Micheli, Biondi. Senza dimenticare la non opposizione: Zara, Venturini. Mettiamoci anche il Partito Democratico. C'è l'imbarazzo della scelta.


In generale, venendo ai discorsi fatti nei miei confronti, per il consigliere Testai parla chiaro la sua limitata o assente attività in consiglio: praticamente quasi mai un'interrogazione o una mozione in autonomia, a parte quella in “copia e incolla” del 24 marzo, ripresa pari pari da una mia vecchia proposta di circa due anni fa, peraltro dallo stesso Testai, si noti bene, già votata e passata allora all'unanimità in consiglio (tralascio il teatrino della maggioranza in quell'occasione, è visibile su Youtube, una discussione surreale). Incredibile vero? Che figuraccia che ha fatto in consiglio assieme alla maggioranza che gli dava anche politicamente spago e io, chiaramente, glielo feci notare senza troppo indugio. Lamporecchiani, guardatevi su Youtube il consiglio del 24 marzo, anche se so che l'avete già fatto in molti.


Tralascio le offese gratuite inserite nell'intervento riferite alle questioni nazionali (in questo Governo dell'assembramento, che spero cada il prima possibile, ci sono tutti, Lega compresa, quindi...al massimo cencio dice di straccio). Ai lamporecchiani interessa ben altro, come a me, per cui consiglio al collega di restare "nei paraggi" perchè questo è il luogo in cui si misura il lavoro di un consigliere ed è per questo che siamo stati eletti. Non si avventuri in gite fuoriporta.


Prima di fare certe affermazioni, da un lato denigratorie dall'altro autoincensanti, una verifica sarebbe opportuno la facesse: confronti la mia e la sua azione politica a Lamporecchio, dentro e fuori il consiglio, mi creda, basando il tutto sui fatti non sulle chiacchiere, sarebbe per lei tragicamente impietoso. E' tutto pubblico e documentato.


Sorvolo per cristiana carità su quanto da lei affermato sullo “sconveniente attacco personale al Torrigiani” che io avrei posto in essere. Solo lei ha capito l’esatto contrario di quanto da me affermato, per cui la sua affermazione ha avuto un esito tragicamente diverso da quello che magari sperava. Ci vuole veramente tanto pelo sullo stomaco, politicamente parlando, per fare certe affermazioni. La ammiro per il coraggio.


Tornando alle sue dichiarazioni pubbliche ("bombe, detonatori, ecc"), sommate a quanto da lei dichiarato durante il consiglio del 24 marzo scorso, ed ancora, alla discussione del punto 12 del consiglio del 3 febbraio 2021, che ho avuto la cura di trascrivere fedelmente, di cui ho chiesto delucidazione al sindaco in specifica interrogazione (sempre il 24 marzo, chiaramente senza risposta), ebbene, allora penso che sarebbe da approfondire la questione per trasparenza con i cittadini. Mi creda, rileggerle, più che ascoltarle, fa decisamente un altro effetto: se vuole, posso anche gentilmente fornirgliele, per vedere se a lei fanno lo stesso effetto che hanno fatto a me ed ai cittadini.


Mi vedo costretto, mio malgrado e troppo spesso ultimamente, a impiegare tempo utile per ben altro, per difendere sia la mia immagine che quella delle persone che rappresento; nessuno le dà il diritto di esprimere opinioni così incomplete e così lesive nei confronti di chicchessia.


Il problema è che il mio operato dà parecchio fastidio a tanti a Lamporecchio. Un'azione politica costante nel tempo, trasparente, puntuale, alla luce del sole, documentata e divulgata ai cittadini (che infatti apprezzano, ben al di là o addirittura malgrado il simbolo che rappresento). Questa sua presa di posizione conferma l'idea che non deve esserci politicamente opposizione o se c'è non ho ben capito che ruolo debba avere. Invece di contestare l'operato fallimentare di questa giunta, che tutti avete salvato dalla sfiducia, si attacca me! Grandissimi! Vi ammiro per il coraggio e la "coerente incoerenza"!


I cittadini, cui anche lei deve render conto, restano in attesa di una sua spiegazione pubblica, in consiglio, in merito a quelle che lei ha definito "bombe" o "detonatori" di cui sarebbe in possesso per far saltare l'amministrazione.


Infine una domanda per il sindaco, visto che è stato chiamato in causa assieme all'amministrazione, dal Testai: perché col sottoscritto gestisce gli interventi sul filo del significato delle mie parole (richiedendo conferma anche tre volte), talvolta tentando di mettere in bocca affermazioni mai espresse, mentre non si utilizza lo stesso metro, neanche lontanamente, di fronte a dichiarazioni che richiedono, senza ombra di dubbio, doverosi chiarimenti da parte del consigliere Testai? Si glissa anche sulle offese personali, sul turpiloquio (vedasi ultimo consiglio col consigliere Vescovi).


Sono stomacato nel vedere questo teatrino, questa reunion, tutti insieme appassionatamente. Intanto Lamporecchio meriterebbe un'amministrazione politicamente assai migliore e un'opposizione reale. Si ritrova invece una pessima classe politica dirigente di maggioranza e una (mancata) opposizione".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: