Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:12 - 05/12/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Notizia fresca fresca :
Due anziani, pensione sociale , che procedevano con fare sospetto, sono stati fermati dalla GDF .
Alle varie domande , fra l'altro hanno dichiarato di andare a comprare le .....
CALCIO

Domenica alle ore 14:30 lo stadio "Idilio Cei" di Larciano ospiterà il sessantunesimo derby della storia in campionato tra viola ed azzurri.

BASKET

La Fabo Herons ha un assetto totalmente nuovo, dopo aver preso in A2 Adrian Chiera, dalla serie superiore arriva anche l’ultimo inserimento rossoblù, Marco Arrigoni, milanese, 31 anni, 3 promozioni dalla B alla A2, l’ultima qualche mese fa con Rimini, di cui era capitano.

RALLY

Due stagioni su asfalto e, al termine della seconda per la GR Yaris Rally Cup, arriva il debutto su fondo sterrato. Avrà luogo nel fine settimana prossimo, 10 e 11 dicembre, in occasione del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, Siena.

CICLISMO

A partire dalle 16.30 di sabato 3 dicembre si terrà la premiazione delle società pistoiesi di ciclismo per l'anno 2022.

SPORT

Tredicesima edizione per la giornata del veterano dello sport e premiazione dell'atleta dell'anno. La cerimonia si terrà al ristorante Barbarossa di Serravalle il 3 dicembre alle 17,30.

BASKET

Fabo Herons Montecatini comunica di avere raggiunto un accordo per le prossime tre stagioni sportive, sino al 2024-25 compreso, con Marco Arrigoni, ala-centro di 198 cm, proveniente dalla Serie A2, che era in forza alla Rinascita Basket Rimini, di cui era capitano e dalla quale si è appena liberato.

BASKET

Alessio Torrini, ala pivot classe 2005 e protagonista dell'Under 19 Silver Movind, in testa alla classifica del proprio campionato, è stato tesserato in doppio utilizzo con la Wolf Pistoia.

BASKET

Arriva il primo stop casalingo di questo campionato per la Over Nico Basket Ponte Buggianese, superata 61-76 dalla Pallacanestro Femminile Pontedera.

none_o

Sono 40 i presepi provenienti da varie regioni d’Italia e dal mondo ospitati negli Antichi Magazzini e nell’atrio del palazzo comunale.

none_o

Si tratta di un progetto no-profit: il ricavato è destinato in parte alla campagna “Salviamo le api” di Greenpeace.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del mese.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Fritole veneziane.

Sales and Didactic Consultant

Descrizione della posizione

SI .....
E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli
Corona di rose: un'idea "salata" da leccarsi le dita

29/4/2022 - 9:49

Cercate un’idea per una merenda diversa? Vi servirebbe un piatto sfizioso da portare a casa di amici per un pranzo, oppure una pietanza pratica per un pic-nic? Ho l’idea salata giusta per voi (e vi garantisco che si leccheranno tutti le dita, anche se non si dovrebbe).

 

Corona di rose
Ingredienti per l’impasto:
250 ml di ricotta (Opzionale)
125 ml di latte intero
125 ml di olio di girasole
5 g di sale
Una bustina di lievito istantaneo
400 g di farina 00
Ingredienti per la farcitura:
200 g di tonno al naturale
3 o 4 cucchiai di concentrato di pomodoro q.b.
Capperini q.b.
3 o 4 cucchiai di maionese, meglio se fatta in casa


Procedimento.
Iniziamo col versare in una ciotola capiente gli ingredienti liquidi per l’impasto che mescoleremo con le mani (o con la planetaria), ai quali aggiungeremo prima la ricotta, quindi il lievito, poi la farina, ben setacciata e poco per volta, sempre girando, infine, il sale. Continuiamo a impastare, meglio se a mano, fino a creare un panetto morbido e non appiccicoso che stenderemo con un mattarello su della carta forno infarinata, creando un grande rettangolo dello spessore di 0,5 cm.

 

Copriamo la pasta con uno strofinaccio in cotone (ovviamente pulito) e passiamo alla preparazione della farcitura. Prendete il mixer e inserite nell’apposito contenitore il tonno sgocciolato, i capperi sgocciolati, 2 o 3 cucchiai di concentrato di pomodoro (non passata, mi raccomando) e 3 o 4 cucchiai di maionese. Dosate tutto a occhio, cercando di ottenere una crema non liquida. Mixate tutto, quindi scoprite la pasta e stendete con una spatola in silicone la crema al tonno su tutta la superfice del rettangolo con precisione. Una volta terminato, aiutandovi con la carta forno, arrotolate la pasta su se stessa, creando un rotolo che taglierete, poi, con un coltello non
seghettato, in verticale, formando 25 fettine che ricordano la merendina Girella (avete presente?). Adesso foderate una teglia concentrica abbastanza capiente (35 cm diametro) con carta forno solo sul fondo, quindi sistemate un oggetto tondo in alluminio al centro di essa (coppa pasta, pentolino, cilindro per decorazioni, ecc.) e ungetelo, con l’ausilio di un pennellino, con olio di semi di girasole o margarina vegetale, creando un’isoletta al centro della teglia. Adesso lavorate con le mani le fettine in modo da formare pseudo-rose e adagiatele una accanto all’altra, in cerchio, all’interno della teglia, fino a formare una corolla. Mi raccomando, controllate che i bordi si tocchino bene, altrimenti non s’incolleranno. Spennellate la superfice con un pochino di latte a temperatura ambiente e infornate a forno caldo ( 200°C) fino a doratura della superficie.

 

Attendete che freddi, quindi consumatela con un buon bicchiere di latte, o quel che vi va. Facile da porzionare perché le roselline si staccheranno benissimo con una mano, potete tranquillamente trasportarla in un cestino, un vassoio o un contenitore per vivande senza romperla. Si conserva 2/3 giorni a temperatura ambiente.

 

Varianti: se non amate l’olio di semi di girasole potete usare l’olio Evo, in questo caso spennellate il pentolino centrale con lo stesso prodotto, senza usare burro o margarina. Se volete una ciambella veg, sostituite il tonno con carote bollite e la maionese tradizionale con maionese vegana! La ricotta nell’impasto è opzionale, potete tranquillamente non usarla, ma, nel caso in cui sceglieste di utilizzarla, ricordatevi che vi servirà un po’ più di farina giacché tende a inumidire molto la pasta. 

 

Idee di presentazione: volete decorare la vostra corona? Potete sbizzarrirvi rivestendola con tanti nastri colorati (adeguatamente puliti, meglio se nuovi) e fiori, lavati e asciutti, del vostro giardino.


Un consiglio: non lavate mai con ammorbidente o detersivi profumati i panni che userete per coprire impasti e alimenti vari perché trasmetteranno ad essi la fragranza. Usate, piuttosto, acqua e sapone neutro o di Marsiglia, oppure bicarbonato.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: