Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:10 - 02/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Premio letterario internazionale Ceppo: definisti i finalisti

18/3/2022 - 16:52

Premio letterario internazionale Ceppo 
66 edizione – Pistoia – 6-12 maggio

Premio Ceppo Racconto: la longlist
Antonio Franchini, Il vecchio lottatore e altri racconti postemingueiani (Enne Enne Editore)Daniela Gambaro, Dieci storie quasi vere (Nutrimenti)Massimo Gezzi, Le stelle lontane (Bollati Boringhieri)Eleonora Marangoni, E siccome lei (Feltrinelli)Massimiliano Parente, Tre incredibili racconti erotici per ragazzi (La nave di Teseo)Susanna Tartaro, La non mamma (Einaudi)Nadia Terranova, Come una storia d’amore (Giulio Perrone Editore)Giuseppe Zucco, I poteri forti (Enne Enne Editore)

Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza - Premio Ceppo Ragazzi
Fabrizio Silei

La 66 edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo, il primo premio italiano dedicato al racconto, diretto e presieduto da Paolo Fabrizio Iacuzzi, si svolgerà a Pistoia dal 6 al 12 maggio.

 
Premio Ceppo Racconto: la longlistLa giuria della 66 edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo, su oltre cento libri partecipanti, editi negli ultimi due anni, ha definito la rosa degli otto libri selezionati per il Premio Ceppo Racconto:
Daniela Gambaro, Dieci storie quasi vere (Nutrimenti)Massimo Gezzi, Le stelle lontane (Bollati Boringhieri) Francesca Marciano, Animal spirit (Mondadori) Eleonora Marangoni, E siccome lei (Feltrinelli) Massimiliano Parente, Tre incredibili racconti erotici per ragazzi (La nave di Teseo) Susanna Tartaro, La non mamma (Einaudi)Nadia Terranova, Come una storia d’amore (Giulio Perrone Editore)Giuseppe Zucco, I poteri forti (Enne Enne Editore)


Dichiarazione dello scrittore Luca Ricci, presidente della Giuria Letteraria: “La produzione dei libri di racconti per il biennio 2020-2021, selezionati dalla Giuria Letteraria per la longlist del “Premio Ceppo Racconto 2022” è all’insegna della fiction: sembra infatti rigettare le forme ibride per un ritorno a una tradizione solida, fatta di modelli forti (e soprattutto ultra decodificati), come accade per esempio ne Le stelle vicine di Massimo Gezzi (la vita scalcagnata e maledetta della provincia di Tondelli). A volte l’interesse dell’esito arriva da uno scambio programmatico tra causa ed effetto: in Come una storia d’amore di Nadia Terranova il sentimento serve a raccontare la città di Roma (e non viceversa). In casi più rari c’è una visionarietà del tutto personale, come nei deliri esatti di Giuseppe Zucco in I poteri forti, o nello sfondamento fino all’eccesso erotico di Massimiliano Parente nei Tre incredibili racconti erotici per ragazzi. La differenza tra realtà e immaginazione, tra vero e finto, è indagata sempre restando coi piedi ben piantati nel campo della fiction. Da questa prospettiva classica dobbiamo leggere sia le istantanee di Susanna Tartaro in La non mamma, sia il minimalismo del quotidiano di Daniela Gambaro nelle Dieci storie quasi vere e di Francesca Marciano in Animal spirit. Il perfetto bilanciamento tra questi due paradigmi letterari di fiction e non fiction l’abbiamo con il libro forse più sperimentale della lista: E siccome lei di Eleonora Marangoniripercorre le tappe cinematografiche di Monica Vitti, ma lo fa dando la voce ai vari personaggi che l’attrice ha interpretato durante tutta la sua carriera”. 


Entro la metà di aprile verrà selezionata la terzina del Premio Ceppo Racconto. La Cerimonia di premiazione, durante la quale la Giuria dei Giovani Lettori Under 35 voterà in diretta il vincitore, avrà luogo domenica 8 maggio dalle ore 10.00 alla Biblioteca San Giorgio di Pistoia.


La giuria letteraria, presieduta da Paolo Fabrizio Iacuzzi e da Luca Ricci (Premio Selezione Ceppo 2018), è composta da: Alberto Bertoni, Benedetta Centovalli, Milo De Angelis, Giuliano Livi, Fulvio Paloscia, Ilaria Tagliaferri, Filiberto Segatto, Gabrio Vitali.

Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza - Premio Ceppo Ragazzi
11-12 maggio, Teatro Bolognini (riservato alle scuole secondarie)
Fabrizio Silei è il vincitore del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza. La sua Ceppo Ragazzi Lecture, dal titolo Raccontami una storia… vera!, si terrà a maggio e sarà pubblicata dalla rivista “LIBER” (n. 134) diretta da Ilaria Tagliaferri, giurata del Premio Ceppo. C’è tempo fino al 31 marzo per partecipare al Premio Ceppo Ragazzi: per richieste inviare una mail a iltempodelceppo@gmail.com


Fabrizio Silei vince per la capacità di raccontare gli eroi da punti di vista che mettono in risalto la loro umanità e fragilità, ponendo al loro fianco persone “giuste” nella loro normalità. La sua scrittura ha al centro l’importanza delle parole, da scegliere, comprendere e capire, e nella Lecture ne propone cinque: cura, rischio, verità, memoria e riso. Silei ha dato vita a un laboratorio a Pescia, dove vive, chiamato “L’Ornitorinco Atelier”, intorno al quale si raccoglie una comunità educante che lavora sulla narratività dei bambini e delle famiglie partendo da esperienze creative, sperimentando tecniche e materiali dalla carta e al legno, dalla tipografia all’esplorazione della natura.


Il Premio è collegato da sempre al Premio Ceppo Ragazzi per una recensione animata, da quest’anno dedicato a un tema forte dell’educazione alla legalità, anche attraverso i classici da Silei consigliati: Muoio dalla voglia di conoscerti di Aidan Chambers; La guerra del cioccolato di Robert Cormier; Abigail di Magda Szabò. C’è tempo fino alla fine di marzo per partecipare, le iscrizioni sono ancora aperte (info: cepporagazzi@gmail.com).


Fabrizio Silei è nato a Firenze nel 1967 e vive a Pescia È scrittore, artista, scultore, illustratore e designer e ha un passato da sociologo. Autore di albi illustrati, romanzi, gialli, libri-laboratorio, trottole, burattini, marionette, sculture, illustrazioni. Pluripremiato in Italia e all’estero, tra le sue opere più celebri rivolte ai ragazzi ci sono Se il diavolo porta il cappello (2013), La doppia vita del Signor Rosemberg (2012), Il bambino di vetro (2011), Bernardo e l'angelo nero (2016) Alice e i Nibelunghi (2008), L'Autobus di Rosa (2011) con il patrocinio di Amnesty International, Fuori gioco (2014), Nemmeno con un fiore (2015), Il maestro (2017). Nel 2014 ha vinto il Premio Andersen come miglior autore. Nel 2018 il romanzo L’università di Tuttomio (2017) è stato finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi. Nel 2019 ha esordito nel giallo con Trappola per volpi cui è seguito La rabbia del lupo (Giunti, 2021).

Il Premio Letterario Internazionale Ceppo è realizzato con il patrocinio del Mibac, la compartecipazione del Consiglio regionale della Toscana (Festa della Toscana) e del Comune di Pistoia, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e Chianti Banca, con il contributo di Berni Pistoia Ceramica, Giorgio Tesi Group, Associazione Amici di Leone Piccioni.

Il Premio Ceppo, la storia
Il Premio Nazionale Ceppo è stato fondato nel 1955 dal critico letterario Leone Piccioni (1925-2018) che formò la prima Giuria, a cui si sono avvicendati poeti, narratori e critici tra i più importanti del Novecento italiano quali: Luigi Baldacci, Carlo Betocchi, Piero Bigongiari, Carlo Bo, Nicola Lisi, Mario Luzi e Geno Pampaloni. Nato per promuovere il racconto, nel 1967 è divenuto ad anni alterni dedicato alla poesia e al racconto. Ponendo al centro il racconto e la poesia, vuole promuovere due generi letterari a torto considerati minori rispetto al romanzo e al saggio. Dagli anni del boom economico ai nostri giorni, il Ceppo è stato anche l’occasione per la ribalta di grandi scrittori e poeti tra i maggiori del Novecento: da Alberto Bevilacqua a Domenico Rea, da Anna Banti ad Anna Maria Ortese, da Pietro Chiara a Goffredo Parise, da Giorgio Caproni a Attilio Bertolucci, da Giovanni Giudici a Milo De Angelis, da Maria Luisa Spaziani a Vivian Lamarque, da Giuseppe Conte a Maurizio Cucchi

II Premio Ceppo oggi
Il Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia è presieduto e diretto dal 2006, anno della trasformazione da nazionale a internazionale, da Paolo Fabrizio Iacuzzi, poeta e critico, editor e educatore. È diventato un progetto culturale che dura tutto l’anno, collegato a un progetto educativo che prevede laboratori di lettura e scrittura in presenza degli scrittori dedicati ai ragazzi e ai giovani: Progetto Educativo Lettori Uniti del Ceppo, con il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi e il Premio Laboratorio Ceppo Giovani. Al premio si affianca il C.E.P.P.O (Comunità Educativa per la Poesia e la Prosa Oggi) composta da insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Toscana. I premi che vengono assegnati sono ad anni alterni: Premio Ceppo Racconto e Premio Ceppo Poesia. Sono stati istituiti alcuni Premi Speciali, i cui vincitori tengono delle letture: 1. “Premio Ceppo Internazionale Racconto”/ “Premio Ceppo Internazionale Fiction Non Fiction”; 2. “Premio Ceppo Internazionale Poesia – Piero Bigongiari”; 3. “Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza; 4. “Premio Ceppo Letteratura e Vita – Leone Piccioni”.

 

In foto: Fabrizio Silei

Fonte: Premio Ceppo
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: