Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 20:10 - 02/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Violetta e l'importanza della parola

8/3/2022 - 10:33

Bentrovati nel nostro appuntamento tra le pagine. Come state? Immagino abbiate molti pensieri, ci sono tutti i buoni motivi per averne. Riuscite a leggere qualcosa?


Come sapete – abbiamo avuto per ospite un suo libro – leggo i gialli di Rosa Teruzzi (caporedattrice di Quarto Grado, giornalista e scrittrice); oltre a piacermi il suo modo di scrivere, all'interno dei suoi romanzi trovo sempre piacevolissimi spunti di lettura che ho imparato ad appuntarmi e che immancabilmente seguo. Grazie a questa attenzione, per dirne una, ho scovato delle perle di Giorgio Scerbanenco; nell'ultimo letto, invece, era citata Giana Anguissola, l'autrice protagonista di questa settimana: prolifica e multimediale perché oltre a scrivere romanzi per ragazzi e adulti, Giana è stata una giornalista, un'inviata speciale (in Polesine per l'alluvione del 1951), collaboratrice in varie testate giornalistiche, drammaturga, sceneggiatrice cinematografica e opinionista e ha lavorato con radio e televisione. Una donna eclettica nel campo della scrittura che, con uno stile attraente e ironico, riesce a far sorridere con i suoi libri brillanti e piacevoli.


E' stato leggendo il suo "Le straordinarie vacanze di Violetta", adatto per ragazzi e adulti, che mi è venuto in mente di riflettere con voi su un argomento: l'importanza della parola. "La parola vale e può molto più di quanto comunemente si crede. Ha un potere che va molto al di là dell'udito che la raccoglie".
 
Non credete anche voi che per recepire la parola non servano necessariamente le orecchie? Quanta forza, vigore ed energia riesce a dare quando è positiva e quanto riesce a distruggere quando è negativa! La parola è fonte di bellezza, eleganza, poesia, sentimenti e vita, e anche di tristezza, desolazione e disperazione, basta saperla calibrare.


Se conoscete questo romanzo o se avrete voglia di leggerlo forse vi capiterà, come è capitato a me, che vi sovvenga la famosa rivalità tra don Camillo, parroco esuberante della bassa emiliana, e Peppone, capo locale del Pci. Io ci ho trovato subito molte similitudini con don Piero e Pompeo, senza però che ci fosse un crocifisso parlante e che le conversazioni cadano mai sulla politica.


Ho divagato senza parlarvi troppo del romanzo. Ma in questa occasione la mia volontà era quella di recuperare un'autrice, Giana Anguissola, un po' dimenticata ai giorni nostri: le sue protagoniste sono persone compiute, originali che non hanno nulla né di artefatto né di sciocco e le sue storie sono gradevolissime, scritte in perfetto italiano, mai banali e ricche di insegnamenti efficaci.


Vi auguro una serena settimana. Sabato vi aspettano i piacevoli consigli di lettura di Ilaria.

A martedì prossimo!

 

di Maria Valentina Luccioli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/3/2022 - 11:19

AUTORE:
Valentina

Un bellissimo suggerimento che arriva nel giorno dedicato alle donne.
Le parole hanno fondamentale importanza e per questo vanno dosate.
Le parole posso fare male e tantissimo bene.
Le parole possono essere bellezza e poesia, ma anche disperazione e tristezza.
Ho il ricordo di una lettura interessante e tanto piacevole.
Un libro scritto con stile allettante e ironico.
Consigliatissimo!
Grazie come sempre! Un abbraccio grande!

9/3/2022 - 3:03

AUTORE:
"Lettricecontenta"

La lettura è sempre un ottimo rimedio, una cura per l'anima che solleva dai pensieri, e quando - come in questo caso - grazie a te, si scovano nuovi libri da leggere, è sempre una buona cosa. Ricordo bene che hai citato Rosa Teruzzi altre volte e che proprio grazie a lei, hai cominciato a leggere le opere di Scerbanenco che ci hai presentato in questa tua bella rubrica piena di preziosi consigli di lettura, che ho seguito con gioia e che sicuramente mi farà apprezzare anche il libro di oggi. La frase che hai citato: "La parola vale e può molto più di quanto comunemente si crede. Ha un potere che va molto al di là dell'udito che la raccoglie", mi piace perchè fa capire il vero senso della "parola" detta e scritta con il cuore. Le orecchie servono solo da tramite: il vero senso, il significato profondo delle parole, si apprende con la sensibilità che abbiamo dentro di noi. Leggere o ascoltare chi ci parla in modo così sensibile da tracciare segni nel cuore, è la più dolce delle cure. Le parole "buone" salvano, purificano, danno gioia, amore, amicizia, sorrisi e buonumore e quando si leggono o si sentono pronunciare, "spingono" positivamente in avanti, fanno procedere, donano calore umano, sono il nostro salvagente. Le parole "buone" sono poetiche, vigorose, energiche e dolci, calmano gli animi e conciliano la pace. Don Camillo e Peppone (i mitici Fernandel e Gino Cervi), in quel di Brescello (Reggio Emilia), ci insegnano che i buoni propositi e le buone azioni, sono sempre possibili. Nei loro film, in fondo, si vogliono bene, nonostante le diverse opinioni ma questo non impedisce loro di aiutarsi a vicenda quando uno dei due si accorge delle difficoltà dell'altro. A prima vista, sembrano film leggeri, quasi senza un significato, mentre invece, penso che dentro quelle vecchie pellicole ora restaurate, ci siano alcuni importanti messaggi: il rispetto per gli altri, per la natura, per i diversi pareri, l'amicizia, l'amore per il prossimo e per Dio.
Valentina, proprio te, che con i tuoi romanzi e questi articoli, usi così sapientemente e magistralmente le parole, sei "donatrice" di gioia e pace per il cuore. E' un grande privilegio il tuo: donare con le parole scritte e dette.
Grazie di cuore, Valentina.
A presto!

8/3/2022 - 14:38

AUTORE:
Alessandro

Confesso di non aver mai letto i libri di Giana Anguissola e sono lieto che la rubrica di Valentina mi offra lo spunto per farlo.
Intanto il viaggio tra le parole di Valentina ci consente una riflessione su come, troppe, tante volte, si usino le parole in modo sbagliato.
Le parole sono importanti, addirittura fondamentali. Il grande scrittore sudamericano Eduardo Galeano si era dato la buona regola di usare solo quelle che potessero migliorare il silenzio.
Le parole della nostra Valentina sono ogni volta un'occasione di piacevole arricchimento e appunto, di un meraviglioso miglioramento del silenzio.

8/3/2022 - 12:00

AUTORE:
ILA

Un delizioso suggerimento di lettura nel giorno in cui si festeggia la festa della donna.
Le parole sono importanti, essenziali, fondamentali e vanno sapute dosare perché non diventino mai sassi o macigni da portare addosso.
Grazie Valentina.

8/3/2022 - 11:37

AUTORE:
Gomez italiano

Credo che leggerò volentieri nel prossimo mese
Adesso riesco poco a leggere a concentrarmi. Passerà