Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:05 - 20/5/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Egregio Signor BIBI, penso si sia , anche per vie traverse, COMPLETAMENTE SFOGATO verso la mia persona tacciandomi intollerabilmente sotto una forma e specie di linguaggio.
Comunque resta sempre .....
PODISMO

Domenica 22 maggio grande appuntamento al  Mefit di Pescia, in via Salvo D’Acquisto per i podisti  dove si correrà la <<3^ Corsa del sorriso di Silvia>>. Gara podistica competitiva di km 9,300 (completamente pianeggiante) e ludico motoria di km 6 e 7.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere prolungato l'accordo con Federico Barsotti per un'ulteriore stagione sportiva, pertanto Federico sarà il capo allenatore degli Herons per ancora tre stagioni sportive almeno, dopo la presente, sino a tutto il torneo 2024-25 compreso.

VOLLEY

È andata in scena domenica a Monsummano la gara che ha consegnato nelle mani del Ctt il pass per la semifinale regionale Under 14.

BASKET

Grande soddisfazione in casa Nico per la diramazione della convocazioni della Nazionale 3x3 under 23 Femminile. Tra le atlete convocate anche Caterina Mattera, classe 2001, che ben si sta comportando al suo primo anno in Toscana. 

BASKET

Grande prova di carattere dei ciabattini che, nel momento più duro, tirano fuori gli attributi e si aggiudicano gara-4 con una prestazione maiuscola.

CALCIO A 8

È stata fissata al 7 giugno la data di partenza dell’edizione 2022 della Murialdo Cup – Memorial Silvano Sali, torneo amatoriale di calcio a 8 organizzato dal Montecatinimurialdo in collaborazione con la Uisp di Pistoia.

HOCKEY

Weekend intenso all'Hockey Stadium di Montagnana durante il quale la struttura ha ospitato attività sportive ma anche eventi culturali dimostrando ancora la versatilità dell'impianto.

RALLY

Si è confermato all’altezza delle aspettative, il ritorno di Simone Baroncelli nel Campionato Italiano Rally Terra.

none_o

Inaugurazione sabato 21 maggio alle ore 16.30 nello storico Palazzo Achilli.

none_o

"Sarà vero che Pinocchio…?" è la mostra itinerante educativa che ripercorre la storia dell'arte attraverso Pinocchio.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di maggio.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un’idea per una merenda diversa

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
MONTECATINI
Italia Viva chiede all'amministrazione comunale di installare defibrillatori nelle zone più frequentate della città

17/1/2022 - 18:45

Edoardo Fanucci e Gianna Rastelli (Italia Viva) presentano una mozione sui dispositivi Dae.

 

"Considerato l’eccezionale risultato che Montecatini Terme ha ottenuto entrando meritoriamente nel patrimonio dell’Unesco.

 
Visto che la città, anche alla luce dell’importante riconoscimento ottenuto, può attingere risorse non solo dal comparto termale (trainante nell’economia cittadina) ma anche da tutte le attività legate al benessere e al turismo sportivo e che Italia Viva si è sempre posta come obiettivo la valorizzazione di queste, affinché tutti i settori commerciali potessero beneficiare di una maggior affluenza e di un’offerta in linea con le aspettative dei turisti.

 
Visto che partendo da questi presupposti, Italia Viva ha presentato durante lo scorso consiglio comunale una mozione per incentivare all’installazione di attrezzi fitness all’interno del parco termale, assecondando le esigenze di cittadini e turisti e che una città del benessere e dello sport deve sfruttare ogni occasione di miglioramento.

 
Tenuto conto che ogni anno circa 60000 italiani (dati aumentati in maniera esponenziale in seguito alla pandemia) perdono la vita a causa di attacchi cardiaci poiché non vengono trattati entro i cinque, vitali, minuti dalla comparsa dei primi sintomi; questo a causa dell’arrivo dei soccorsi fuori tempo utile e all’assenza di colonnine Pad (Dae di pubblico accesso al defibrillatore). Questo dato di elevata rilevanza potrebbe essere ridimensionato con l’ausilio che la tecnologia più moderna ci consente. Un dispositivo automatico o semi automatico di defibrillazione, se usato nel brevissimo termine, può salvare una vita. A Pisa, per esempio, grazie alla Cecchini cuore onlus, sono stati posizionati circa 600 dispositivi Dae nelle vie principali della città. Progetto vita Piacenza ha permesso l'installazione di ben 1200 apparati, rendendo decisamente più sicura la quotidianità di cittadini e turisti. Una nuova consapevolezza che - in ambito nazionale - ha portato il Governo a emanare una nuova legge che, da luglio 2021, va a colmare un vuoto legislativo.


Questa nuova legge riporta quanto segue:
Modifiche alla legge 3 aprile 2001 n.120
1. Alla legge 3 aprile 2001, n. 120, sono apportate le seguenti modifiche
a) il comma 1 dell’articolo 1 è sostituito dal seguente:
«1. L’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico è consentito anche al personale sanitario non medico, nonché al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonare. In assenza di personale sanitario o non sanitario formato, nei casi di sospetto arresto cardiaco è comunque consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico anche a chi non sia in possesso dei requisiti di cui al primo periodo.
Si applica l’articolo 54 del codice penale a colui che, non essendo in possesso dei predetti requisiti, nel tentativo di prestare soccorso a una vittima di sospetto arresto cardiaco, utilizza un defibrillatore o procede alla rianimazione cardiopolmonare»;
b) il titolo è sostituito dal seguente: «Utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici».
I dispositivi salvavita Dae sono la prima linea e l’ultima difesa per soccorrere i cittadini che subiscono un arresto cardiaco. La celerità incide in maniera decisiva sull’esito del soccorso e grazie a questi dispositivi, controllati da remoto grazie alla tecnologia 4G e collegati alla centrale operativa 118/112, il sistema di pronto intervento invierà l’ambulanza più vicina.
 

Pertanto si dà indirizzo al sindaco e alla giunta di installare i suddetti dispositivi nelle zone maggiormente frequentate della città, con particolare interesse alla zona della piazza centrale, dove vi è maggiore concentrazione di turisti e del parco termale, dove molti cittadini esercitano attività fisica".

Fonte: Italia Viva
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/1/2022 - 20:16

AUTORE:
bibi

Anche se si salvasse una sola vita , sarebbe un ottimo investimento.

Anche se fosse una bandiera promo domo eius sarebbe egualmente encomiabile.

Basta spesso riflettere , merce oggidì rara.

19/1/2022 - 19:42

AUTORE:
Piero

Ottima richiesta da parte di chi non si ferma all'oggi.
Iniziativa da appoggiare al massimo.