Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:05 - 17/5/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Appunto la sia vita di certezze l ha fatto vivere in una bolla .
Non ha visto la guerra fredda , non si e accorto del 68 , delle Sam, (squadre di azione mussolini (, ) e Piazza Fontana era un luogo .....
RALLY

Si è confermato all’altezza delle aspettative, il ritorno di Simone Baroncelli nel Campionato Italiano Rally Terra.

PODISMO

In una giornata estiva numerosi podisti si sono dati battaglia su un percorso non certo facile per conquistare la vittoria nella edizione 2022 de "Una corsa geniale da Pinocchio a Leonardo’’.

BASKET

Finisce 76-60 con un monumentale Rasio da 25 punti.

CALCIO

Asd Bioacqua Av Le Case ringraziando Walter Cerofolini e Gaetano Concialdi per il lavoro svolto nell’ultima stagione.

BASKET

Nonostante una partita di grande attenzione difensiva la Nico Basket non riesce nell’impresa di sbancare il Pala Zauli e viene sconfitta da Battipaglia col punteggio di 57-45. 

BOCCE

Pieve a Nievole si rifà dello scivolone in terra sarda, si aggiudica soffrendo il derby con Cortona, e si riporta a -1 dalla capolista Giorgione 3villese, fermata sul pareggio dalla Rinascita.

BASKET

E' il momento delle semifinali playoff in C Gold: per Gema Montecatini l'avversaria è la Pallacanestro Dragons Prato, che ha eliminiato Spezia in gara3 dei quarti, vincendo nettamente sul suo campo la partita decisiva.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli

none_o

Consigli di lettura di Ilaria Cecchi.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di maggio.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Un’idea per una merenda diversa

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Comune e Unione dei Comuni Montani Appennino Pistoiese insieme per il recupero della Fap di Pracchia

4/1/2022 - 14:58

Valorizzare risorse ed eccellenze turistiche, culturali, ambientali e produttive della montagna pistoiese. E' questo uno degli obiettivi di Comune di Pistoia e Unione dei Comuni Montani Appennino Pistoiese che, nei giorni scorsi, hanno approvato gli atti che porteranno, a breve, alla firma di un accordo di collaborazione tra i due enti per il recupero dell'immobile della ex stazione ferroviaria Fap (Ferrovia Alto Pistoiese) di Pracchia. 

 

L'Unione dei Comuni Montani, infatti, ha acquistato, attraverso un bando di Rfi – Rete ferroviaria italiana, l'edificio della Fap per risistemarlo e destinarlo alla realizzazione di attività culturali, sociali e turistiche a beneficio della cittadinanza e dei turisti.


L'immobile, una volta recuperato, potrebbe rappresentare il punto di riferimento di una serie di iniziative che collegano la montagna alla piana, sviluppate intorno alla ferrovia e alla rete sentieristica che si articola su tutto il territorio.


L'intesa prevede anche il rafforzamento dell'immagine e delle potenzialità della montagna pistoiese, lo sviluppo di sinergie fra tutti i soggetti interessati alla crescita turistica dell'area, fra cui le associazioni, le cooperative sociali e le onlus del territorio, oltre alla valorizzazione del tragitto ferroviario che collegava Pracchia a Mammiano, toccando tutti gli altri paesi della bassa montagna.


Una volta firmato, l'accordo fra Unione Comuni Montani e Comune di Pistoia avrà durata fino al 31 dicembre 2022.


«Con questa tappa fondamentale si concretizza un percorso che parte negli anni precedenti – sottolinea l'assessore al turismo e politiche della collina e della montagna Alessandro Sabella - e che ha portato a luglio 2019 a un'intesa con Rfi, proprietaria della Fap di Pracchia, la quale ha accolto la proposta del Comune di Pistoia di venderla. L'utilizzo dell'immobile, una volta ristrutturato, si intreccia e si fonda anche sui progetti di valorizzazione della linea ferroviaria Porrettana come il progetto denominato "Pracchia porta della Montagna", presentato da una cooperativa locale e cofinanziato dalla Regione Toscana nel 2020. Tra gli obiettivi del recupero della Fap figurano la valorizzazione del turismo slow con ampliamento dei servizi di accoglienza attraverso la creazione di un punto servizi, un green point, ma anche un punto ristoro, oltre a informazioni e noleggio di mezzi, acquisto di servizi per il territorio montano, ritrovo per Guide Ambientali e infine un punto di scambio con mezzi di trasporto pubblici o privati per il territorio montano».
Per realizzare questo progetto il Comune di Pistoia concede a favore dell' Unione dei Comuni Montani Appennino Pistoiese un contributo di 10.000 euro finalizzato alle spese necessarie per la progettazione di fattibilità per il recupero della ex stazione Fap di Pracchia (progettazione che assegnerà l'Unione dei Comuni Montani).


«Si tratta di un bel punto di partenza – ha evidenziato il presidente dell' Unione dei Comuni Montani Appennino Pistoiese Luca Marmo - rispetto a un'idea di interconessione tra la montagna e la piana, con una montagna che si colloca al centro tra due grandi aree urbane, quella fiorentina e quella bolognese, con quanto ne consegue in termini di potenziale turistico».


La ex stazione ferroviaria di Pracchia (Fap) si trova nel territorio comunale di Pistoia e consiste in un edificio posizionato su un esteso piazzale tra la sponda destra del fiume Reno e la stazione delle Ferrovie dello Stato che serve la vicina ferrovia Porrettana. Dalla Fap si snodava il percorso della Ferrovia Alto Pistoiese in servizio fino al 30 settembre 1965, quando fu soppressa e la linea smantellata. L'immobile costituisce un prezioso riferimento storico - culturale per l'intero territorio montano dei comuni dell'Appennino Pistoiese.

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




4/1/2022 - 22:02

AUTORE:
Urano

Il buon Sabella ,figura tragicomica della cultura pistoiese , ha sfoggiato la sua profonda conoscenza del territorio spiegandoci cosa fosse la ferrovia alto pistoiese.
Dovrebbe essersi abbeverato ultimamente alla fonte del dottor Google.
Poerannoi!!!!