Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:08 - 18/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Penso proprio di essere fascista !

Infatti oltre che pensare intimamente e graniticamente di possedere la verità assoluta, ho una profonda disistima di chi si affanna a discutere con me , cercando .....
PODISMO

Sabato 20 agosto in occasione della 43^ edizione della <<Marcia del Padule di Fucecchio>> gli amici del gruppo podistico Ponte Buggianese, vogliono  ricordare il loro  presidente e factotum Tullio Cardelli organizzando un gara e a carattere ludico motorio sulle distanze di km 2,500-6-10.

CICLISMO

L’associazione dilettantistica ciclistica Borgo a Buggiano, affiliata alla Federazione ciclistica italiana, organizza per il 18 agosto la gara ciclistica “Coppa Pietro Linari”.

IPPICA

Con il Ferragosto guastato dal maltempo, e la conseguente sospensione di metà riunione di corse, all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme si è tornati in pista nella serata di martedì.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere tesserato, con la formula del prestito, Matteo Lorenzi, ala-guardia del 2004, 194 cm, proveniente dalla Cestistica Audace Pescia.

BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PESCIA
Sessualità, Angeli (FdI): "Concetti di inclusione e libertà d'espressione siano spiegati da genitori, non da scuola"

7/12/2021 - 9:46

La notizia dell’arrivo delle teorie gender all’interno del liceo Lorenzini non piace a Manuela Angeli, esponente di FdI, la quale prende una posizione netta e dura sulla questione.

 

“È assolutamente inaccettabile che all’interno di istituti scolastici come il liceo Lorenzini, dove ci sono ragazzi in fase di crescita e quindi di costruzione del proprio essere inteso come essere umano, della propria sessualità, del proprio pensiero nei confronti della vita, venga proposto un progetto mascherato da “inclusione e rispetto dei diritti degli omosessuali e delle donne”, che ci mancherebbe altro non rispettarli! Ciò che non accetto è il modo subdolo con cui si presenta un progetto a ragazzi in fase di sviluppo, rischiando di confondere il loro pensiero sulla propria sessualità.”


Questa la posizione molto critica di Manuela Angeli. 
“La mia preoccupazione è che questo progetto venga diffuso a tutte le scuole di ogni ordine e grado come succede da anni in molte province della regione Toscana, la quale finanzia questo tipo di progetti, e non starò certamente ferma a guardare senza fare niente. Sì al rispetto e all’inclusione, sì alla libertà di espressione della propria sessualità, ma questo tema tanto delicato deve esser spiegato ai figli dai genitori e non dall’istituzione scolastica. L’educazione  sessuale e l’educazione sull’identità sessuale non sono certamente la medesima cosa”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/12/2021 - 11:22

AUTORE:
Apoto

Concludendo, gli eredi diretti del fascismo che ha piombato i vagoni dei diversi, continua con i medesimi concetti.
Purtroppo in Italia mancano i conservatori e questo e un grosso problema.

Leggendo la Signora Angeli , si potrebbe concludere che resta solo una destra oscurantista.

Il pensiero di un governo di questa individui , mi opprime

15/12/2021 - 8:39

AUTORE:
Stefania Berti

Forse la signora Angeli non ha ben compreso la natura, l’obiettivo e i contenuti del corso. Forse si è fermata solo al titolo, e non ha ben compreso nemmeno quello. Ma del resto il suo schieramento politico è tra quelli che esultavano indecorosamente all’affossamento del ddl Zan, quindi non mi stupisce la scarsa sensibilità riguardo alle questioni di genere e identità sessuale. Come non mi stupisce la scarsa attitudine a leggere: non solo i libri, ma la realtà stessa in cui sono immersi i ragazzi di oggi, che per fortuna è molto meno rigida e chiusa di come la vorrebbe lei. A scuola, prima di parlarne, bisognerebbe venire a farci un giro. Sarebbe molto istruttivo per tutti quelli che si riempiono la bocca di parole vuote ma l’ultima volta in cui ci hanno messo piede è stato trenta o quarant’anni fa.
Stefania

14/12/2021 - 13:47

AUTORE:
Apoto

Si parla di cose serie e qualcuno che ha creduto la sessualità come l onanismo sfrenato che provoca cecita sia il giusto approccio alla sessualità.
Mi domando come individui del genere abbiano potuto aiutare i propri figli se non parlare di fiori e farfalle nella versione moderna del porno

Perché stupirsi dei terrapiattisti ?

8/12/2021 - 16:52

AUTORE:
Marco Marco

Forse come i bambini più piccoli l'esponente di Fdl pensa che i genitori siano onniscienti.
La sessualità richiede molte competenze e non si riduce all'accoppiamento come pare sottointendere chi ha scritto questo comunicato.
La maggior parte dei genitori non affronta questo argomento per un imbarazzo dettato proprio dalla dall'ignoranza in materia. La maggior parte di noi ha scoperto la sessualità tramite il pessimo esempio del porno in una fascia d'età dove gli ormoni sono in continua espansione. E nella maggior parte dei casi chi è cresciuto non è mai riuscito a scoprire e vivere serenamente la propria sessualità.
È bene che se ne parli a scuola con personale qualificato e si abbandoni questi retaggi vetusti e censori su un aspetto essenziale della propria vita.

8/12/2021 - 16:23

AUTORE:
Apoto = Vincenzino

Vincenzino non ti preoccupare che te non batti chiodo senza pagare né con le donne né con gli uomini

7/12/2021 - 23:03

AUTORE:
Apoto (ma non la bevo)

Per anni e forse ancora oggi , si nega ogni argomento che si possa identificare come politico.

Ecco che nelle scuole ricordo Giovane Italiano, emanazione del MSI dei fucilatori della RSI .
Ma a scuola , niente politica.

Ora il nostro consigliere Sgueglia ha ottenuto il maggior numero di preferenze tramite una organizzazione dello stesso tipo.

Eppure a scuola ..non si parla di politica....e questo è il risultato.

Sesso ? No !
Lasciamo che i ragazzi lo apprendano tramite il web , magari con la guida degli amici che ne sanno ancora meno.
Ma a scuola non si parla di sesso!.Solo il secondo teorema di ,Euclide..,.

Questa confusione fa gioco a chi ha interesse a che la scuola continui a non formare.Servono persone che non pensino e non siano aiutate.

Quanti danni ha fatto lasciare gli adolescenti a torturare e dileggiare i diversi che la fiamma tricolore ha contribuito alle leggi del 38 ed ai forni crematori.
Ben venga la formazione delle persone gestita da persone qualificate.

In quanto poi alla capacità e credibilità nei confronti dei figli , a dare le giuste istruzioni , se sono simili alla signora Angeli, siamo alla frutta per non dire peggio.

7/12/2021 - 15:38

AUTORE:
Pera

Si vuole parlare di educazione sull'identità sessuale quando nelle scuole italiane non si fa nemmeno educazione sessuale? Per carità... Non si va mai oltre concetti estremamente biologici, differenza biologica tra uomo e donna. Ma non la chiamerei mai educazione sessuale questa.
Cominciamo da quella.